Solbiatese Magenta Minuzzi
Tommaso Minuzzi, Solbiatese

Da una parte una squadra rodata tra le top della categoria, dall’altra una squadra allestita in tutta fretta dopo il ripescaggio di metà luglio. Basta questa premessa per fotografare il 7-2 con il quale la Solbiatese del duo Mezzotero-Magrini ha dominato il Magenta di Mazzeo. Troppo il divario tra le due squadre dal punto di vista tecnico, tattico e nella condizione fisica. La Solbiatese è una squadra già pronta a prendersi la scena, il Magenta è un cantiere aperto al quale servirà tutto il primo mese di rodaggio, e da un certo lato il calendario difficile (Solbiatese, Varesina e Aldini il trittico iniziale) potrebbe avere anche un risvolto positivo visto che dalla quarta arriveranno le avversarie con le quali cominciare a fare punti. Sull’andamento della partita del “Chinetti” dice tutto il risultato, con i gialloblù ospiti che sono riusciti a contenere il passivo grazie a una serie di grandi parate del portiere classe 2005 Dipierro. Solbiatese compatta e con la giusta intensità, trascinata dalla personalità e intelligenza del proprio capitano Bosisio e del talentino con il numero “dieci” Minuzzi che ha letteralmente fatto impazzire il Magenta dalla metà campo in su. Tre gol (più uno annullato per un presunto fallo in attacco alla mezzora) e una serie di giocate da top player sono il bottino degli ottanta minuti del giocatore neroazzurro che si è “presentato” con un gran gol dalla destra da posizione defilata (momentaneo 2-1) e poi ha sentenziato il risultato con la conclusione da fuori area (38’ st) e il penalty finale. La partita ha visto la Solbiatese comandare le operazioni da subito ma il fortino magentino, grazie a Dipierro ha tenuto su Bosisio, Gnagne e Rizzato prima di capitolare sugli sviluppi della punizione di Rizzato ribattuta in rete da due passi da Rizzon. La differenza si vede tutta ma il Magenta, nella prima mezzora, ha avuto due occasioni realizzando il gol dell’1-1 sulla combinazione avviata da Denti e finalizzata dall’accorrente Soldani e poi, nel tourbillon di quei minuti, colpito la traversa da fuori area con Perera. E così dal potenziale 2-2 si è passati al 3-1, con Bosisio che pesca col contagiri Rizzon che, dopo aver saltato Gashi, castiga Dipierro. Pochi istanti prima della conclusione del tempo ecco la zuccata vincente di Colombo mentre a inizio ripresa, dopo la paratona di Dipierro su Sottocasa, Pedron trova il 5-1. Sanzo, su rigore da lui stesso procurato, accorcia per gli ospiti ma nella parte finale ecco la doppietta di Minuzzi a chiudere i giochi e dare le prime certezze alla Solbiatese.

IL TABELLINO
Solbiatese Calcio-Magenta 7-2
RETI (1-0, 1-1, 5-1, 5-2, 7-2): 18′ e 32’ Rizzon (S), 21′ Soldani (M), 23’, 28’ st e 41’ st rig. Minuzzi (S), 40′ Colombo (S), 12′ st Pedron (S), 17′ st rig. Sanzo (M).
ARBITRO: Ignoto di Busto Arsizio 6. Qualche dubbio su gol del 3-1 annullato a Minuzzi e sui due calci di rigore concessi nell’arco degli ottanta minuti.

Solbiatese Magenta Ignoto
L’arbitro Ignoto di Busto Arsizio

PAGELLE SOLBIATESE (4-3-3)
All. Mezzotero 7.5 Interpreti giusti e squadra rodata.
Dominici 6.5 Quasi un prolungamento delle vacanze. Per poco non para il rigore del 5-2.
Gnagne 7 Si prende anche la licenza di spingere. Zero rischi.
Bauccio 7 Quasi sorpreso in occasione dell’1-1 ma è un piccolo incidente all’interno di gara di sostanza. (21′ st Olivero 6.5).
Cantella 7 Mette i bulloni quando servono. (21′ st Cannazza 6.5).
Parisi 7 Presidio costante, deve solo controllare Sanzo all’occorrenza.
Rizzato 7 Recupera e addolcisce la pillola. Dal suo piede nasce l’1-0. (9’ st Di Maria 6.5).
Pedron Messina 7.5 Sempre nel vivo. (22′ st Piccatto 6.5).
Bosisio 8 Un piede e una velocità di pensiero che in categoria hanno in pochi. Palloni illuminanti.
Colombo 7.5 Prova e riprova, alla fine il gol lo trova. (13′ st Bottegal 6.5).
Minuzzi 9 Quando i “piccoli” vanno al potere sanno sempre cosa fare. Tre marce sopra gli altri e tre gol.
Rizzon 8.5 Doppio sigillo e tanto impegno nel tempo di gioco. (1’ st Sottocasa 7).
A disp.: Pancini, Marocco.
Dir. : Bauccio – Parisi.

Solbiatese Magenta Solbiatese
La Solbiatese al completo

PAGELLE MAGENTA (4-2-3-1)
All. Mazzeo 6 Tante attenuanti viste le circostanze.
Dipierro 7.5 L’unico 2005 in campo dimostra di non aver paura della categoria. Senza di lui si sarebbe superata la doppia cifra.
Gervasoni 6 Sotto pressione. Qualche intervento risolutorio in avvio. (22′ st Zanettini 6).
Catenazzi 6 Si scricchiola in ogni dove. Quando può spazza.
Grimoldi 6 Prova a dare qualcosa largo. (36′ st Bregu sv).
Fagnani 6 Ne salva uno all’inizio poi soffre come tutti i compagni di squadra. (6’ st Casalino 6).
Gashi 6 Minuzi gli va via quando vuole. Il cliente non era dei migliori.
Soldani 6.5 Nel momento inaspettato trova il pari. (7’ st Pecorari 6).
Denti 6 Sforna l’assist dell’1-1 e prova a essere sul pezzo finché può. (28′ st Zanfini sv).
Sanzo 6.5 Sgomita e lotta. Perde qualche pallone in zona pericolosa ma il suo lo fa. (28′ st Taci sv).
Surace 6 Nella prima parte cerca di tenere le briglia della mediana.
Perera 6 Uno squillo dal limite che si infrange sulla traversa. (13′ st Marchetti 6).
A disp.: Tagliani.
Dir.: Tranfo – Casalino.

Solbiatese Magenta Magenta
Il Magenta prima del match

Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.