5 Agosto 2020 - 12:31:41

Sporting Franciacorta-Ciliverghe Under 16: la tripletta di Scarsi condanna gli ospiti

Le più lette

Acos Treviglio Promozione, altri due innesti: ecco Matteo Plenzich e Simone Cabrini

Due classe 2001 per l'Acos Treviglio, che piazza due colpi giovani in vista del prossimo campionato di Promozione. Dal...

Caso Golee, ma la Cassetti e Scrofani hanno letto le condizioni generali di fornitura del servizio?

Ieri abbiamo ricevuto una segnalazione da parte di una società piemontese che non citiamo perché nulla toglie o aggiunge...

Ilario Di Nicola è sul mercato: «Ringrazio la Virtus per questi quattro anni, ora cerco nuovi stimoli»

Dopo quattro stagioni Ilario Di Nicola lascia la Virtus Ciserano Bergamo. Le ultime settimane hanno infatti portato diversi cambiamenti...

Vince ancora lo Sporting Franciacorta in Under 16 girone C. Con la tripletta di Scarsi, convocato in settimana dalla Rappresentativa Under 17, i giocatori di Romanini hanno risposto al gol iniziale di Bisha. Le due squadre si schierano con modulo speculare: il 4-2-3-1. Entrambe quindi puntano sul gioco sulle fasce e sull’imprevedibilità degli uomini in attacco. La partita parte contratta, come tutti i derby che si rispettino, con lo Sporting che amministra il pallone e il Ciliverghe che aspetta il momento giusto per recuperare e ripartire. Col passare dei minuti gli ospiti prendono campo mostrandosi pericolosi al 14′ con un tiro di Tosi. I gialloblù sfruttano le praterie lasciate dagli avversari sulla sinistra, con Taglietti che appare in palla in questo primo quarto di gara. La partita è molto tattica e nonostante i tanti punti di differenza in classifica i valori in campo sembrano equivalersi. Le occasioni però latitano nei primi venti minuti. Intorno al 30′ il Ciliverghe aumenta il pressing recuperando in un paio di circostanze il pallone nella zona offensiva del campo. Il primo tempo si esaurisce senza ulteriori sussulti. Pronti via nella ripresa il Ciliverghe arriva vicino al vantaggio due volte in rapida successione. Prima con con Denis Bisha che non riesce a ribadire in rete dopo ribattuta del portiere, e poi sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Fasci che conclude fuori di poco. Al 3′ i gialloblu passano con Denis Bisha. È decisiva l’incomprensione tra il portiere e un difensore che spiana la strada all’attaccante del Ciliverghe. La reazione dello Sporting Franciacorta arriva pochi secondi dopo quando Scarsi viene atterrato in area di rigore: dal dischetto si presenta lo stesso che si è procurato il rigore, che spiazza Franzoni. La partita esplode con il neoconvocato in Rappresentativa che timbra ancora il cartellino al 5′ con un bel piattone alla sinistra del portiere. Il Ciliverghe arriva vicino al pareggio col solito Bisha che si vede bloccato a terra il proprio tentativo. La partita rimane vibrante con capovolgimenti di fronte e rapidi contropiedi. Gli ospiti non riescono a trovare il gol anche per un po’ di sfortuna e su un contropiede veloce capitolano per la terza volta. A segnare è ancora l’assatanato Scarsi che finalizza un pallone sporco all’altezza del dischetto con estrema freddezza. Nel tentativo di raddrizzare la gara Persegani cambia tantissimi uomini ma la sua squadra continua ad attaccare in modo disordinato. Alla fine il Franciacorta amministra il finale e regola per 3-1 il Ciliverghe. Persegani a fine partita commenta: «Sono fiero dei miei ragazzi perchè fare una partita brillante come la nostra non era facile, in particolare contro una squadra così in forma. Il rammarico è per il risultato che secondo me ci condanna in modo troppo esagerato. Dopo il loro secondo gol ci siamo disuniti, dobbiamo migliorare per il futuro: abbiamo guadagnato pochi punti rispetto alle prestazioni che abbiamo offerto».

IL TABELLINO DI SPORTING FRANCIACORTA-CILIVERGHE 3-1

RETI (0-1; 3-1): 3′ st Denis Bisha (C), 5′ st, 6′ st e 20′ st Scarsi (Fc)

SPORTING FRANCIACORTA (4-2-3-1): Roveglia 6.5, Massardi 6.5 (dal 5′ st Econimo 6.5), Ferrari 6.5, Facchini 7, Berna 7 (dal 35′ st Archetti s.v.), Foresti 6.5, Bertuzzi 6.5 (dal 16′ st Bertagnoli 6.5), Torri 6.5, Scarsi 8.5 (dal 31′ st Isetti s.v.), Patarini 6.5 (dal 26′ st Viti 6.5), Ferraresi 6.5 (dal 6′ st Marchetti 6.5) . A disp Crotti, Martinetti, Kelmendi.

All. Romanini 7 Dir. Ferrari

CILIVERGHE (4-2-3-1): Franzoni 6.5, Bonetti 6.5 (dal 26′ st Beccalossi s.v.), Gioiello 6.5 (dal 16′ st Bresciani 6.5), Merli 7, Tosi 6.5 (dal 29′ st Zappia s.v.), Fasci 6.5, Bodei 6.5 (dal 20′ st Malgarise 6.5), Bisha T 6.5 (dal 26′ st Cerini s.v.), Bisha D 7 (dal 30′ st Velo s.v.), Lorandi 6.5, Taglitti 6.5 (dal 16′ st Alberga 6.5). A disp Zanetti, Celaj.

All. Persegani 6.5 Dir. Comelli

ARBITRO: Paletti sez. Chiari 6.5 Dirige una partita con tanti contrasti senza grossi patemi e mantenendo il controllo.

AMMONITI: 5′ st Fasci (C).

L’arbitro, Paletti della sezione di Chiari.

PAGELLE SPORTING FRANCIACORTA

Roveglia 6.5 Partita tranquilla fino a quando non combina un pasticcio che spiana la strada a Bisha.

Massardi 6.5 Si limita al compitino ma non sfigura. Dal 5′ st Econimo 6.5 Entra e blinda la corsia di destra.

Ferrari 6.5 Spinge e chiude dietro con buona continuità. Doppia fase.

Facchini 7 Il capitano non molla di un centimetro. Non si fa saltare.

Berna 7 Facchini chiude in profondità, lui si occupa dei palloni alti. Dal 35′ st Archetti s.v.

Foresti 6.5 Uomo silenzioso e invisibile nel centrocampo di Romanini.

Bertuzzi 6.5 Va a corrente alterna. Giostra bene un paio di contropiedi. Dal 16′ st Bertagnoli 6.5 Entra bene nell’azione del terzo gol.

Torri 6.5 Uomo dinamico regala velocità e fantasia alla trequarti franciacortina.

Scarsi 8.5 Mattatore della partita. È in un periodo in cui tutto ciò che tocca diventa oro. Dal 31′ st Isetti s.v.

Patarini 6.5 Nel primo tempo è vispo e attivo. Cala un pò nel secondo tempo. Dal 26′ st Viti 6.5 Spreca un bel contropiede ma in compenso corre tanto.

Ferraresi 6.5 Gli manca lucidità nei pressi dell’area. Esce acciaccato. Dal 6′ st Marchetti 6.5 Si sistema tra centrocampo e attacco.

All. Romanini 7 Infila un altro risultato utile che continua la striscia positiva. Le zone nobili della classifica sono lì a portata di mano.

La squadra di Romanini guadagna tre punti con vista le zone nobili della classifica.

PAGELLE CILIVERGHE

Franzoni 6.5 Bene in uscita e tra i pali. Non può nulla sui tre gol.

Bonetti 6.5 Terzino bloccato gioca bene soprattutto nel primo tempo. Dal 26′ st Beccalossi s.v.

Gioiello 6.5 Nel primo tempo è protagonista e uno dei migliori. Continuo. Dal 16′ st Bresciani 6.5 Entra a partita compromessa. Può far poco.

Merli 7 Chiude buchi anche non suoi. Dotato di buona tecnica e velocità.

Tosi 6.5 Scompare man mano che il Franciacorta prende campo. Dal 29′ st Zappia s.v.

Fasci 6.5 Mezzo voto in meno per l’intervento (dubbio) in area su Scarsi.

Bodei 6.5 Come tanti si esibisce in un buon spettacolo solo nella prima frazione. Dal 20′ st Malgarise 6.5 Tocca pochi palloni ma ne riceve anche pochi.

Bisha T 6.5 Batte tutti i calci da fermo ma non sempre è preciso. Dal 26′ st Cerini s.v.

Bisha D 7 Lotta su tutti i palloni e molla solo all’ultimo. Rapace a segnare. Dal 30′ st Velo s.v.

Lorandi 6.5 Gioca tutta la partita e a volte questo gli limita la concentrazione.

Taglietti 6.5 Gravita sull’out di destra ma incide a fasi alterne. Dal 16′ st Alberga 6.5 Gioca con partner che come lui sono appena entrati. L’intesa è difficile da trovare.

All. Persegani 6.5 Mastica amaro per il risultato ma può essere contento per il primo tempo.

Il Ciliverghe ha offerto una prestazione gagliarda: è mancato il risultato.

LE PAROLE DEL DOPOGARA: ROMANINI

LE PAROLE DEL DOPOGARA: PERSEGANI

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli