Bresso - Sondrio Under 16, l'undici del Bresso
Bresso - Sondrio Under 16, l'undici del Bresso

La Vis Nova vince la super sfida contro l’Olginatese mentre la Pro Sesto si riprende alla grande contro il Villa. Se La Dominante frena contro la Folgore il Bresso trionfa sul Sondrio: ecco le pagelle dell’11ª giornata Under 16 Girone B

VIS NOVA: voto 10.
Neanche lo scontro diretto contro l’Olginatese è riuscito a mostrare un lato debole che, almeno ad oggi, sembra non esistere. La reazione nella ripresa della Vis Nova è stata tanto bella quanto importante per portarsi a casa tre punti e volare via in classifica.

BRESSO: voto 9.
Con una reazione fenomenale il Bresso trionfa nello scontro diretto ad alta quota contro il Sondrio. Dopo la prova grigia della scorsa settimana i ragazzi di Gervasoni non hanno fallito l’appuntamento più importante, mostrando maturità e grande compattezza.

PRO SESTO: voto 7.5.
Grande reazione anche quella della Pro Sesto, reduce dal brutto stop casalingo della scorsa giornata. La rabbia e la voglia di rivalsa dei ragazzi di Schenato hanno permesso di fare un sol boccone del Villa. La rincorsa alla Vis Nova è iniziata.

SCHIAFFINO: 7.5.
Contro tutti i problemi più disparati lo Schiaffino con cuore e grinta vince quella che assomigliava tanto ad una finale. Contro un Manara tutt’altro che arrendevole i ragazzi di Bellini hanno portato a casa tre punti d’oro a dir poco in ottica salvezza.

CASATESE: voto 7.5.
Fermare di sti tempi la Tritium non può non essere definita un’impresa. La squadra di Casiraghi gioca una partita attenta e dai ritmi molto alti, riuscendo a strappare un pareggio fondamentale per la classifica ma anche per l’umore dei ragazzi.

LOMBARDIA UNO: voto 7.
Finalmente verrebbe da dire! La Lombardia Uno fa valere il fattore campo e ne fa quattro all’Arcellasco. Nonostante i diversi errori in zona gol, la squadra di Lo Re porta a casa bottino pieno (una rarità di questo tempi) ed è questo che conta.

SEREGNO: voto 7.
Dopo aver fermato il Bresso, un Varedo rinvigorito affronta un Seregno che, non senza difficoltà, strappa una vittoria di grande cuore. I ragazzi di Galimberti sono infatti rimasti in dieci ad inizio secondo tempo, hanno lottato e centrato un trionfo che sicuramente aumenta anche il morale.

FOLGORE CARATESE: voto 6.5.
Grande attenzione ed una squadra ben messa in campo, capace di mettere in grande difficoltà La Dominante. La Folgore ferma la squadra di Ibba sul pari, costringendo i padroni di casa anche nel recuperare lo svantaggio per ben due volte. Un punto importante anche in ottica classifica, che allontana i ragazzi di Campi dalla zona calda.

TRITIUM: voto 6.5.
Non riesce il salto di qualità alla Tritium, ma il pari avvenuto a Casatenovo non può essere considerato una battuta d’arresto. I ragazzi di Gregorio hanno il merito di provarci fino alla fine, ma tutto è rimandato per quanto riguarda l’aggancio definitivo alle zone alte del Girone.

ARCELLASCO: voto 6.
La classifica si fa sempre più complicata, ma la prova offerta a Milano in casa della Lombardia Uno è tutt’altro che insufficiente. Il tempo delle prove positive però è finito: servono punti.

LA DOMINTANTE: voto 6.
Un pari amaro per le grandi aspettative attorno alla squadra, ma d’oro considerando come si era messa la gara per ben due volte. La Dominante frena tra le mura amiche, costretta al pareggio da una Folgore Caratese molto combattiva.

VAREDO: voto 6.
Dopo aver fermato il Bresso, il Varedo va vicinissimo ad un altro colpo grosso, questa volta contro il Seregno. La squadra di Brienza va vicina ma non riesce nel recuperare il match nella ripresa pur essendo in superiorità numerica.

VILLA: voto 6.
La prova contro la Pro Sesto, seppur positiva, come prevedibile non ha portato punti al Villa. La speranza di Bosco e dei ragazzi è quella di cercare di offrire questo rendere di prestazione contro avversari più alla portata.

SONDRIO: voto 5.5.
Nell’anticipo del sabato a Bresso la squadra di Togni esce con le ossa rotte, zero punti in tasca e una prova ben al di sotto delle aspettative. Una gara incolore quella del Sondrio, che siamo sicuri non si ripeterà più.

MANARA: voto 5.5.
Ennesima sconfitta per la squadra di Riva ma questa volta pesa eccome. Lo scontro salvezza contro lo Schiaffino rappresentava un crocevia importante, ma il Manara non ha portato a casa i punti necessari per correre verso la salvezza.

OLGINATESE: voto 5.5.
La gara contro la Vis Nova avrebbe potuto coincidere con un grosso rilancio in classifica in caso di vittoria. La squadra di Pelucchi, dopo essere andata in vantaggio, crolla clamorosamente nella ripresa ed esce da questo derby brianzolo con quattro gol subiti e un altro zero in classifica.