Under 16 Girone A, Tritium
L'Under 16 della Tritium

Vis Nova: voto 9.
Andare a giocare a Sondrio ormai lo sappiamo: non è mai semplice. La capolista nell’anticipo di sabato è riuscita ad imporsi per 1-4, grazie ad una prova intelligente e di carattere. Dopo un primo tempo aggressivo dei padroni di casa, i neroverdi sono venuti benissimo fuori alla distanza, meritandosi i tre punti.

Tritium: voto 8.5.
La Tritium ci ha preso gusto. Dopo il trionfo con l’Arcellasco, ecco il primo back to back della stagione. Questa volta la vittima è illustre, ovvero la Lombardia Uno di Lo Re. Grazie ad una grande preparazione alla partita, i biancocelesti di Gregori sono riusciti ad imporsi di misura, puntando dritti alle zone nobili della classifica.

La Dominante: voto 8.
Data per spacciata da noi stessi ad inizio anno, La Dominante si conferma autentica mina vagante del Girone, sbancando Bresso con una forza e sicurezza dei propri mezzi invidiabile. In un campo difficile quale il Deledda i ragazzi di Ibba escono con 3 punti e tanta consapevolezza.

Pro Sesto: voto 8.
Non ha alcuna intenzione di fermarsi la Pro Sesto. I biancocelesti non sbagliano contro un rimaneggiato Schiaffino, offrendo una grande prova sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista tattico. Il tecnico Schenato può dormire sonni tranquilli in vista dei prossimi impegni: con una squadra così non si può non sognare!

Villa: voto 7.5.
Dopo le prime risposte di settimana scorsa servivano punti, e così è stato. Il Villa strappa in rimonta un punto a Varedo, in uno scontro salvezza infuocato. Una prestazione di livello non conclusa con tre punti, certo, ma il lavoro in settimana potrà essere più sereno e tranquillo.

Varedo: voto 7.5.
Stesso discorso per il Villa con qualche differenza. Il Varedo dopo l’approdo di Brienza sembra una squadra completamente nuova soprattutto sotto l’aspetto mentale. Due risultati utili consecutivi non possono non far ben sperare per il futuro.

Manara: 7.5.
Ci sono partite da vincere a tutti i costi. Una di questa era la sfida all’Arcellasco: lo sapeva Riva e lo sapevano i ragazzi. Tra le mura amiche il Manara non ha sbagliato, portandosi a casa tre punti pesantissimi in un match a dir poco rocambolesco.

Casatese: voto 7.
Fermare il Seregno di questi tempi non è per niente affar semplice. Lo sapeva la Casatese, uscita con un punto d’oro dalla sfida contro la squadra di Galimberti. Un campo difficile e pesante, che non ha però fermato i ragazzi di Casiraghi, bravi ad approcciare la gara nel modo giusto.

Under 16 Girone B, Casatese
L’Under 16 della Casatese

Folgore Caratese: voto 7.
Un pareggio non riuscirà mai a rendere completamente felice una squadra, ma in questo caso l’X maturato a Carate può rappresentare una svolta per i ragazzi di Campi. Con un’avversario ostico come l’Olginatese, i padroni di casa hanno offerto una grande prova, sfiorando anche il colpaccio.

Seregno: 6.5.
Si interrompe la serie positiva di vittorie del Seregno, bloccato in casa contro la Casatese. In una giornata nella quale ci sono stati diversi stop nelle zone nobili della classifica, la squadra di Galimberti non è riuscita nel salto di qualità sperato.

Sondrio: voto 6.
Brusca frenata per il Sondrio, che tra le mura amiche cade contro la corazzata Vis Nova. La prova dei ragazzi di Togni, pur con qualche lato negativo, è da considerarsi comunque positiva soprattutto per l’approccio alla gara, che ha contribuito nel mettere in difficoltà i neroverdi ad inizio partita.

Schiaffino: voto 6.
Esce a testa alta lo Schiaffino nella difficile trasferta sestese. La squadra di Bellini, pur essendo molto rimaneggiata, offre una prestazione di livello soprattutto sotto il punto di vista del sacrificio e della personalità: arriveranno tempi migliori e sicuramente più fortuna.

Arcellasco: voto 6.
una beffa che fa ancora male, molto male. L’Arcellasco esce con le ossa rotte dalla sfida casalinga contro il Manara, persa in modo rocambolesco in zona Cesarini. La classifica per i ragazzi di Crimella non può far certo dormire sonni tranquilli, ma dando continuità di prestazioni verrà tutto di conseguenza.

Under 16 Girone B, Arcellasco
L’Under 16 dell’Arcellasco

Bresso: voto 6.
Una sconfitta che brucia quella maturata dal Bresso al Deledda. I ragazzi di Gervasoni, così come il Seregno, non riescono in un ulteriore salto di qualità che avrebbe potuto proiettare i bressesi nelle zone ancora più nobili della classifica. L’inizio super dei blues nel primo tempo non basta a fermare la grinta dei ragazzi de La Dominante.

Olginatese: voto 5.5.
Non riesce la ripartenza all’Olginatese, fermata a Carate Brianza da una grande Folgore. Prosegue dunque il momento negativo per i bianconeri, entrati in un tunnel dal quale, per ora, non si vede luce. Sarà compito di Pelucchi guidare una risalita che, siamo ben certi, avrà presto inizio.

Lombardia Uno: voto 5.5.
Ecco l’altra big vittima dell’ottava giornata. La Lombardia Uno si deve arrendere ad una Tritium in grande giornata, brava a contrastare sul nascere tutte le trame offensive della squadra di Lo Re, non apparsa in grandissima condizione.