Alessandro Latini, centrocampista classe 2003 dell'Alcione
Alessandro Latini, centrocampista classe 2003 dell'Alcione

L’Alcione di Gasparro e l’Accademia Inter di Gentilini hanno dato vita a un duello meraviglioso negli scontri diretti di quest’anno e questa semifinale è la degna conclusione del bellissimo percorso delle due formazioni. Match che parte a spron battuto nei primi dieci minuti. L’Accademia tenta di imbastire le sue ottime linee di gioco palla a terra, l’Alcione chiude e risponde con grande coraggio. Sin dall’inizio del match si fa notare il classe 2003 Latini. Prima occasione con una punizione di Pavia che scavalca la barriera e vede un lesto Di Lernia giungere alla sfera tempestivamente. Risponde l’Accademia con Maira eccellente a librarsi in area come una farfalla evitando l’uscita di Sacchi e a calciare in porta un pallone che sembra ormai destinato in fondo al sacco, se non ci fosse il provvidenziale intervento col volto di Pacchieni che salva tutto. La contesa vede rompersi l’equilibrio quando è Pica, di testa su perfetto piazzato dalla sinistra, a trovare la rete del vantaggio ospite. La prima metà di match si chiude sull’uno a zero per i giovani arancioni di Gasparro. Il secondo tempo si apre con una palese maggiore cattiveria agonistica in campo, con scontri di gioco anche rustici. Poco dopo però punto di svolta: Latini passa in mezzo a due uomini, serve Guidi che con altruismo gli rispedisce un pallone perfetto che il biondo centrocampista scaglia in rete per il due a zero. È un colpo che metterebbe ko un toro. Ma non l’Accademia che non si scompone, si aggiusta l’abito migliore e torna in partita appena due minuti dopo con il blitz di testa di Medici per il 2-1. Si alza la tensione con un duro confronto tra Guidi e Siniscalschi, prontamente risolto dal bravo direttore di gara. Quando tutto sembra finito ecco che irrompe Cicoria in area arancione che con un destro potentissimo buca Sacchi e al 39′ riporta in parità la contesa. Non ci sono ulteriori emozioni e il match si chiude in equilibrio. Tutto rimandato a mercoledì 15, ore 17:00, quando le squadre saranno chiamate al confronto definitivo, questa volta in scena in casa dell’Alcione.

ACCADEMIA INTER-ALCIONE 2-2
RETI (0-2, 2-2): 28′ Pica (Al), 13′ st Latini (Al), 15′ st Medici (Ac), 39′ st Cicoria (Ac).
ACCADEMIA INTER (4-3-2-1): Di Lernia 6.5, Crispo 7.5, Gualtieri 7, Tourè 7, Giuliano 6.5 (37′ st Angolani 6), Medici 7.5, Ghiani 6.5 (10′ st Siniscalchi 6.5), Conte 7 (25′ st Mouddou 6), Cicoria 7.5 (44′ st Cupola 6), Basilico 6.5 (1′ st Lopane 6), Maira 6.5 (40′ st Jarach 6). A disp. Dri, Carrabino, De Carli. All. Gentilini 7. Dir. Pertosa.
ALCIONE (4-3-3): Sacchi 7, Pica 7.5, Arosio 7, Scaringi 7, Rossetti 6.5, Pacchieni 6.5, Latini 7.5 (26′ st Apicella 6), Pavia 6.5, Guidi 7, Tagliabue 6.5 (9′ st Temporin 6), Grossi 6.5 (16′ st Piccone 6.5). A disp. Semino, Curridori, Aiello, Redaelli, Gallo, Bertini. All. Gasparro 7. Dir. Marongiu.
ARBITRO: Barbuscio di Como 6.5.

ACCADEMIA INTER
Di Lernia 6.5 Bene in uscita, imparabili i due gol subiti. Molto sicuro anche nei rinvii.
Crispo 7.5 Moto perpetuo, spinge e difende con grandissima costanza e volontà, eccellente.
Gualtieri 7 Buona gestione di palla, tecnico e fisico insieme, è un perno fondamentale.
Tourè 7 Spazzare e spazzeremo. Sostanzioso e sempre sicurissimo anche palla al piede.
Giuliano 6.5 Lotta in mezzo con gran cuore e furbizia, i compagni lo guardano sempre.
Medici 7.5 Ciak, si gira. Regista e protagonista. Riapre tutto con un imperiosa testata.
Ghiani 6.5 Inventa gioco e distribuisce randellate al centro. Lotta e governo a centrocampo.
Conte 7 Dribbla tutto ciò che è possibile dribblare, tecnicamente eccellente e creativo.
Cicoria 7.5 Firma il 2-2 finale, cercandolo ferocemente per tutto il match con grinta.
Basilico 6.5 Ha qualità, ma non rinuncia a combattere quando serve davvero farlo.
Maira 6.5 Pacchieni gli nega un gol fatto parandogli il tiro di faccia sulla linea di porta.
Gentilini 7 Nel momento più difficile della stagione il suo team risorge come la fenice, al cospetto di un avversario che è stato quest’anno vera bestia nera dell’Accademia in Under 17. Il destino dei suoi è ancora tutto da scrivere.

ALCIONE
Sacchi 7 Sicuro sulle conclusioni avversarie, esente da responsabilità sui gol.
Pica 7.5 Colpo di testa dolcissimo per l’1-0, poi partita di grande carattere e qualità.
Arosio 7 Chiude bene sulle incursioni in area e domina specialmente i palloni aerei.
Scaringi 7 Perfetto dietro, non si passa con lui. Atteggiamento da veterano del reparto.
Rossetti 6.5 Ara la fascia con buona costanza e mette in difficoltà i pari ruolo avversari.
Pacchieni 6.5 Ci mette la faccia. Letteralmente. Nega il gol a Maira con una magia.
Latini 7.5 Quanta personalità! Segna un gol bellissimo incuneandosi tra i difensori come grissino nella nutella. Non soffre l’età inferiore agli altri, eccellente e protagonista assoluto.
Pavia 6.5 Si districa bene in entrambe le fasi, non rinuncia a buttarsi in avanti impetuoso.
Guidi 7 Medici è un cliente durissimo, i due danno vita a un duello celestiale tra top player.
Tagliabue 6.5 Non teme la grande difesa avversaria e cerca sempre l’uno contro uno. Grossi 6.5 Spariglia le carte avversarie coi suoi movimenti tattici illeggibili e astuti.
Gasparro 7 La sua squadra mette in mostra grandissimo cinismo e intelligenza. Chiudono tutte le linee di passaggio benissimo e giocano palla a terra con sapienza mettendo in mostra un carattere fortissimo e battagliero.

LE PAROLE DI GENTILINI, TECNICO DELL’ACCADEMIA INTER

LE PAROLE DI GASPARRO, TECNICO DELL’ALCIONE

LE FOTO DEL BIG MATCH


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.