Christian Medici, stella classe 2002 dell'Accademia Inter
Christian Medici, stella classe 2002 dell'Accademia Inter

Dopo la vittoria di sabato della Varesina, l’Accademia Inter è chiamata a rispondere in questo turno di Pasquetta. Missione compiuta per i ragazzi di Gentilini, che ora si apprestano ad affrontare gli ultimi 80 minuti di questo campionato avvincente dall’inizio alla fine. La partita contro la Caronnese non è facile, nonostante, inizialmente, i padroni di casa giochino con maggior piglio degli ospiti e vadano vicino al gol con Maira e Conte, fermati dal baby portiere De Cesare. Dopo 10 minuti ad alto ritmo, la paura e il nervosismo iniziano a farsi larghi tra le maglie dell’Accademia, che subisce l’iniziativa degli ospiti, guidati da un ottimo Quartesan a centrocampo. I padroni di casa, oggi in maglia arancione, sbagliano molti appoggi e non riescono a far male agli ospiti, molto compatti con due linee da quattro a protezione del portiere. Al 28’ la Caronnese sfiora il vantaggio con Zoppi, ma Di Lernia chiude a chiave la porta. Sul finale di tempo l’Accademia avrebbe l’occasione per passare in vantaggio, ma Crispo è poco lucido. Gentilini scuote la squadra nell’intervallo e dopo 57 secondi l’Accademia sfonda. Lancio lungo di Medici che pesca Maira, l’ala sinistra crossa in mezzo e trova il numero 9 che calcia in porta la rabbia e il nervosismo per una gara complicata. La Caronnese non reagisce e gli arancioni prendono campo grazie anche alla crescita di Conte in mezzo. Al 24’ proprio il numero 8 lancia per Maira che si coordina e dai 25 metri infila la palla sotto l’incrocio. 2-0 e partita chiusa. L’ultimo quarto d’ora passa tra cambi e gestione dei padroni di casa, che tornano a +1 sulla Varesina, in attesa dell’ultima gara contro il Seguro, mentre i rivali giocheranno contro la Cedratese.

ACCADEMIA INTER-CARONNESE: 2-0
RETI: 1′ st Cicoria (A), 24′ st Maira (A).
ARBITRO: Bosi di Abbiategrasso 7 Gestisce molto bene una gara abbastanza complessa e difficile. Tiene sempre in mano le redini del gioco.

ACCADEMIA INTER: 4-3-3
All. Gentilini 8 i suoi partono contratti, ma il gol li sblocca.
Di Lernia 7 Bravo a salvare i suoi.
Crispo 7.5 spinge con qualità per tutta la partita. Meriterebbe il gol.
Cupola 6.5 pensa più a difendere e lo fa con ordine (24’ st Lopane 6).
Toure 7 Cresce molto nella ripresa.
Giuliano 6.5 Recupera tanti palloni ma sbaglia troppi appoggi.
Medici 8.5 Elegante e preciso. Meraviglioso il lancio del primo gol.
Ghiani 6.5 Si applica, ma è poco pericoloso (17’ st Mouddou 6.5).
Conte 8 Nel secondo tempo è un vero gigante (40’ st Carrabino sv).
Cicoria 7.5 Sblocca il match da vero bomber (29’ st Germinario sv).
Basilico 6.5 Si vede poco in fase di costruzione (21’ st Siniscalchi 6).
Maira 8 Il gol del 2-0 è una perla di assoluto livello (36’ st De Carli sv).
A disp: Dri, Angolani, Jarach.
Dir: Candiani.

CARONNESE: 4-4-1-1
All. De Martino 6.5 Ottimo primo tempo, poi i suoi calano.
De Cesare 7.5 Schierato a sorpresa, è bravissimo e para di tutto.
Cicogna 6.5 Contiene bene gli attacchi avversari (25’ st Robbiani 6).
Peverelli 7 Dalla sua parte non passa nessuno (20’ st De Marco 6).
Cattaneo 6.5 Bravo sulla mediana.
Pagliari 6 Disattento sull’1-0, ma rimane l’unica sua imprecisione.
Carciofi 6.5 Guida bene il reparto.
Frontini 6 Si impegna ma tiene troppo il pallone (27’ st Ceriani 6).
Quartesan 7.5 Primo tempo da leone, poi cala fino alla sostituzione nella ripresa (18’ st Mondini 6).
Zoppi 7 Ha ottime qualità, ma gli arrivano pochi palloni giocabili.
Coluccio 6 Assente dal gioco per lunghi tratti (9’ st Vallecaro 6).
Marchiella 7 Il capitano ci prova fino alla fine, ma non ha fortuna.
Dir: Vella.

CLICCA PER ASCOLTARE GENTILINI

CLICCA PER VEDERE LE FOTO DELLE DUE SQUADRE


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.