Ausonia - Rozzano Under 17
Mattia Rizzi pareggia i conti dalla panchina

Ausonia-Rozzano Under 17: Un pareggio che sembra accontentare tutti quello tra Ausonia e Rozzano. Finisce sul 2-2 con una gara che soprattutto nel finale ha tenuto tutti con il fiato sospeso e che ha rischiato più volte di ribaltare il risultato sia da una parte che dall’altra.Ad aprire le danze sono però gli ospiti che dopo appena cinque minuti dal fischio di inizio la insaccano con Insalaco che con una conclusione precisa batte Casella, senza troppi complimenti. I padroni di casa però sono in crescita e riescono comunque a dettare i ritmi di gioco in modo puntuale. Al 18’ capitan Aporta ci prova sugli sviluppi di un calcio piazzato ma il suo tiro è troppo debole e non impensierisce Pravettoni. Un minuto più tardi toccca ai neroverdi che sfiorano la rete, stavolta con D’Auria: il portiere la blocca in due tempi facendo sussultare i suoi. Al 24’ i padroni di casa possono festeggiare grazie al guizzo che porta la firma di un Bustamante super in partita: sugli sviluppi di una punizione il numero 11 di casa è bravissimo a intercettar palla e mandarla alle spalle di Pravettoni. L’Ausonia continua a tenere le redini del match nonostante i biancoverdi non siano mai veramente in balia della squadra avversaria. Al 30’ i padroni di casa però ribadiscono di voler vincere: mischia in area che trova il colpo vincente di Cipolletta dopo un passaggio interessante di Rodontini. Succede poco altro nella prima frazione di gara a parte qualche uscita un po’ imprecisa del numero 1 del Rozzano che rischia di compromettere il match, ma per fortuna calma e sangue freddo hanno la meglio. Nella ripresa rimane tutto invariato per i neroverdi mentre Malfi prova a dare nuovo lustro ai suoi con alcuni cambi tattici. Al 18’ il Rozzano cambia le sorti della partita grazie a un freschissimo Rizzi che, entrato da una manciata di secondi, fa subito vedere di che pasta è fatto. Calcio di punizione da manuale e parabola perfetta che si insidia in rete. Tutto da rifare per l’Ausonia. Ma a quel punto la gara si fa più carica in un’estenuante caccia al gol della gloria. Anche la situazione in campo si scalda tanto che l’arbitro si vede più volte costretto a intervenire per placare gli animi di questi ragazzi. Al 27’ gli ospiti ci provano con verticalizzazione di Cipolla che sfila sulla destra ma senza successo, anche se le intenzioni erano a dir poco ottime. Al 30’ dalla parte opposta ancora Bustamante colpisce la traversa in quella che sembrava un’azione da gol sicuro e che avrebbe probabilmente messo fine al match. Sul finire è Rizzi a impensierire ancora gli avversari con una punizione delle sue. «Per come si era messa la partita sembrava potessimo fare qualcosa in più. L’obiettivo sono i playoff» commenta Malfi dopo il triplice fischio.

Tabellino Ausonia-Rozzano Under 17

AUSONIA – ROZZANO 2-2
RETI (0-1, 2-1, 2-2): 5′ Insalaco (R), 24′ Bustamante (A), 30′ Cipolletta (A), 18′ st Rizzi (R).
ARBITRO: Finardi di Treviglio  6 La partita è un po’ frammentata dalle diverse segnalazioni, nel complesso riesce a placare gli animi roventi.

Pagelle Ausonia-Rozzano Under 17

PAGELLE AUSONIA
All. Taranto 6.5 I suoi tengono bene le redini del match.
Casella 6 Gara piuttosto tranquilla, non soffre gli attaccanti.
Alio 6 Bravo a mantenere la calma, si pizzica troppo con Abbondanza sul finire. (22’ st Colanzi sv).
Semeraro 6.5 Ha delle interessanti giocate, soprattutto è bravo a dribblare gli avversari sotto porta.
Aporta 6 Riesce a dare la sua impronta al match. Tra i migliori.
Mocchi 6.5 In fase di copertura è tra i migliori. Buona posizione.
Borrelli 6 Resta un punto fermo per i compagni e per Taranto.
Cipolletta 7 La sua rete è davvero da incorniciare e la sua prestazione è sicuramente degna di nota.
Lago 6 Cerca di aiutare alla meglio i suoi sulla fascia ma forse soffre un po’ la stanchezza. (9’ st Venezia 6).
D’Auria 6.5 Convince soprattutto per le sue giocate, ha la possibilità di andare in rete. (36’ st Pistola sv).
Rodontini 6.5 Ottimi assist, manca un po’ di cattiveria in campo.
Bustamante 7.5 L’uomo match per i suoi, davvero un portento palla al piede. Manca il gol vittoria.
A disp.: Frascaro, Lombardi, Colombo, Benassi.
Dirigente: Semeraro.

Ausonia - Rozzano Under 17
L’undici iniziale dell’Ausonia di Taranto

PAGELLE ROZZANO
All. Malfi 6.5 Intuizioni giuste, soprattutto i cambi.
Pravettoni 6 Troppe imprecisioni nel primo tempo lo mettono a rischio nonostante ottime parate.
Barranca 6 Controlla che tutto scorra per il meglio in difesa.
Cassotti 6 Rimane un po’ sulle sue per gran parte del match.
Festa 6 Si trova a marcare Bustamante e non sempre ha vita facile.
Balesini 6.5 Sicuramente il migliore della difesa, pulito nel rubar palla e sempre composto nelle azioni.
Lorenzetti 6 Gara tranquilla senza strafare, forse serve più vivacità.
Vannucci 6 Posizione ottimale in campo che però andrebbe sfruttata.
De Angelis 6 Si intende molto bene con i compagni in campo.
17’ st Rizzi 7.5 Quando arriva il suo momento lo sfrutta alla grande.
Insalaco 6.5 Apre le marcature e fa bene per tutta la gara. Costretto al cambio. (1’ st Cipolla 6.5).
Pavesi 6.5 Non è tra i protagonisti ma sa comunque dare il suo contributo alla gara (7’ st Abbondanza 6).
Gargano 6.5 Posizionato un po’ come un jolly. (9’ st Mantilla 6).
A disp.: Monai, Oliari, Pezzoni, Zita, Della Rosa.
Dirigente: Pavesi.

Ausonia - Rozzano Under 17
I ragazzi del Rozzano posano prima dell’inizio del match

Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.