24 Novembre 2020 - 13:35:05

Cinisello – Oratorio Spinese Under 17: Iannantuono croce e delizia, vincono i padroni di casa

Le più lette

Universal Solaro Promozione, Antonio Cernivivo a tutto tondo: da Parabiago a Solaro passando per Corbetta

Dallo scorso anno Antonio Cernivivo è il tecnico della prima squadra dell’Universal Solaro; l’allenatore era subentrato a Ivan Stincone,...

San Luigi Cambiano Under 15, la grinta dei ragazzi di Raimo Mitrione

Inizio grintoso di campionato del San Luigi Cambiano guidato dal nuovo tecnico Raimo Mitrione: grazie alle due vittorie con Lenci...

La Luese piange la scomparsa del suo presidente Bruno Marini

Nella giornata di domenica 15 novembre è venuto a mancare Bruno Marini: il presidente della Luese, ricoverato da alcuni...

Successo di misura per il Cinisello, che batte tra le mura amiche l’Oratorio Spinese con il punteggio di 2-1. Tre punti importanti solo in quanto tali per la truppa di Melgrati, caratterizzata da una prestazione di qualche decibel minore rispetto al solito. Nulla da fare invece per i ragazzi di Festa, che continuano a dimostrare ampi segnali di crescita ma che devono ancora una volta rimandare l’appuntamento con i primi punti della stagione. Pronti via la sfida inizia subito sotto il segno dei padroni di casa, che approcciano la gara con il piede pigiato sull’acceleratore e si guadagnano una chance immediata per mettere la testa avanti. Il minuto è il decimo, quando il direttore di gara assegna un calcio di rigore in favore dei rossoblu per un fallo ai danni di Iannantuono: dal dischetto si presenta lo stesso numero nove, che però si fa ipnotizzare da Cresci (aiutato della traversa). L’errore sembra essere un macigno per il Cinisello, il cui motore comincia ad ingolfarsi inesorabilmente tra la fretta di trovare il gol e le giocate sbagliate. Dall’altra parte gli ospiti continuano a disputare la loro gara in maniera ordinata, riuscendo anche a farsi vedere dalle parti di Pascale con lo squillo di Anselmi. Nonostante ciò alla lunga le qualità offensive del Cinisello emergono e così, al minuto numero ventiquattro, arriva il vantaggio con Busato letale con una girata dall’interno dell’area di rigore. Il gol, tuttavia, non taglia le gambe alla squadra spinese, che non solo risponde subito presente con lo schema su punizione rifinito da Avram Rares ma riesce a trovare la rete del pareggio prima della pausa. La firma è quella di Fenini, che concretizza al meglio un’azione caparbia di Clementi. L’intervallo non placa il momentum positivo degli ospiti, che ad inizio ripresa sfiorano subito il colpo del sorpasso con capitan Cirinesi, incornata sull’esterno della rete sugli sviluppi di un corner battuto da Avram Rares. Scampato il pericolo il Cinisello si rimette in ordine e, al dodicesimo minuto, trova la rete del nuovo vantaggio con Iannantuono lesto nel concretizzare nel migliore dei modi un flipper in area di rigore biancoblu. A questo punto l’ago della bilancia pende nuovamente verso la formazione cinesellese, che prova a gestire i ritmi della gara pur mostrando delle serie difficoltà nel chiudere definitivamente i conti con la rete della sicurezza. Dal canto suo l’Oratorio Spinese ringrazia tentando di gettare il cuore oltre l’ostacolo con un generoso forcing finale (dove va segnalato anche il rosso diretto a Iannantuono) per strappare il primo punto stagionale. Purtroppo tutte le speranze ospiti si infrangono sulle parate di Pascale, che blinda i tre punti dicendo di no alle occasioni di Anselmi e Mesiti. Positivo Festa nel dopo-partita, infatti il tecnico biancoblù ha commentato così la gara dei suoi ragazzi: «Dimostriamo ampi segnali di crescita. Siamo sicuramente sulla strada giusta, speriamo di sbloccare presto quello zero sotto la voce punti. Questo gruppo se lo merita».

IL TABELLINO DI CINISELLO ORATORIO SPINESE UNDER 17

CINISELLO-ORATORIO SPINESE 2-1

RETI (1-0, 1-1, 2-1): 24’ Busato (C), 34’ Fenini (O), 12’ st Iannantuono (C).

CINISELLO (4-3-1-2): Pascale 6.5, Baraldi 6 (1’ st Ferrari 6), Bernardini 6 (20’ st Belli 6), Vitulano 6, Rahil 6 (1’ st Marchi 6.5), Di Lascio 6.5, Fausciana 6.5, Bursese 6 (12’ st Mesiti 6), Iannantuono 5.5, Fortuna 6.5, Busato 7. A disp. Giorgi. All. Melgrati 6.5

ORATORIO SPINESE (4-3-3): Cresci 7, Clementi 6 (36’ st Cesulli sv), Filippi 6 (23’ st Meneguz 6), Grassi 6, Cirinesi 6.5, Donati 6, Anselmi 7, Porchera 6.5 (28’ st Di Biasio 6), Polenghi 6.5 (37’ st Hameti sv), Avram Rares 7, Fenini 7. A disp. Miragoli. All. Testa 7.

ARBITRO: Manna di Seregno 7 Molto autoritario, soffoca sul nascere ogni accenno di nervosismo.

AMMONITI: 16’ st Filippi (O)

ESPULSI: 44’ st Iannantuono (C).

Cinisello Oratorio Spinese Under 17, foto squadra Oratorio Spinese
L’undici iniziale dell’oratorio spinese in posa.

LE PAGELLE DI CINISELLO ORATORIO SPINESE UNDER 17

CINISELLO (4-3-1-2)
Pascale 6.5 Nel finale blinda la porta e i tre punti rossoblu.
Baraldi 6 Gara sottotono, soffre le folate offensive di Fenini. (1’ st Ferrari 6)
Bernardini 6 Difensivamente solido, anche se potrebbe dare qualcosa in più in fase offensiva. (20’ st Belli 6)
Vitulano 6 Il nervosismo per la giornata no offusca le sue qualità.
Rahil 6 Polenghi cliente ostico, non basta la sua fisicità per arginarlo. (1’ st Marchi 6.5)
Di Lascio 6.5 L’unica che dona qualche certezza al reparto difensivo.
Fausciana 6.5 Partenza conflittuale con il fuorigioco, da esterno rende di più.
Bursese 6 Danza tra le linee alla ricerca dello spazio giusto per colpire. (12’ st Mesiti 6),
Iannantuono 5.5 Prima sbaglia il rigore, poi segna il 2-1 ed infine chiude vedendo rosso. Croce e delizia.
Fortuna 6.5 Anche lui inizia sottoritmo, nella ripresa cambia marcia e si vede.
Busato 7 Ha il merito di sbloccare una gara che si stava incanalando su binari rischiosi.
All. Melgrati 6.5 I tre punti sono l’unica cosa positiva della partita, nonostante ciò riesce ad aggirare un ostacolo insidioso.

ORATORIO SPINESE (4-3-3)

Cresci 7 Tiene in partita i suoi sino alla fine, si toglie anche lo sfizio di parare un rigore.
Clementi  6 Ordinato, raramente si fa cogliere fuori posizione. (36’ st Cesulli sv)
Filippi  6 Arcigno in marcatura, non molla su nessun pallone. (23’ st Meneguz 6)
Grassi 6 Prova a mettere ordine all’interno della manovra spinese.
Cirinesi 6.5 Leader del reparto difensivo, pericolo numero uno sui calci piazzati.
Donati 6 Corsa e grinta al servizio della squadra.
Anselmi 7 Interpreta egregiamente entrambe le fasi di gioco. Impegno encomiabile.
Porchera 6.5 Lascia tutto sul campo, nel primo tempo le seconde palle sono tutte sue. (28’ st Di Biasio 6)
Polenghi 6.5 Lavora molto bene spalle alla porta, soprattutto nella prima frazione di gioco. (37’ st Hameti sv)
Avram Rares 7 Dai suoi piedi nascono i pericoli maggiori creati dai biancoblu.
Fenini 7 Accende la speranza con il gol del pareggio. Opportunista.
All. Testa 7 I suoi provano a gettare il cuore oltre l’ostacolo, purtroppo anche stavolta non basta.

LE INTERVISTE DEL DOPO-GARA: NICOLAS FESTA, ALL. ORATORIO SPINESE

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli