12 Agosto 2020 - 12:38:58

Enotria-Trevigliese: Manganaro e Doi chiudono la pratica

Le più lette

Denuncia una società: «I dati dei giocatori potrebbero finire anche in Qatar, Mossino questo lo sa?». Intanto in Lombardia spunta tra i soci un...

Continua ad agitare le acque la decisione dei comitati regionali, Piemonte e Lombardia, di affidarsi ad una società esterna,...

Novità dall’ultimo DPCM: Via libera agli allenamenti e competizioni a porte aperte per i dilettanti dall’1 settembre

La comunicazione più attesa alla fine è arrivata, in attesa di capire se tra le righe ci sono delle...

Mantova Berretti, scelta la guida tecnica: Matías Cuffa è il nuovo allenatore

Tramite il proprio sito ufficiale, il Mantova ha ufficializzato l’allenatore della Berretti per la stagione 2020/2021: si tratta di...

Ha finalmente preso il via il mese più atteso e intenso della stagione. Iniziano come da pronostico i playoff per l’Enotria, una vittoria contro la Trevigliese che offre la possibilità all’armata rossoblù di andare a giocare un attesissimo derby, contro i cugini del Cimiano. Per i ragazzi della Trevigliese invece, i quali si sono presentati in Via Cazzaniga con un risultato disponibile su tre, termina una stagione vissuta, senza ombra di dubbio, da protagonisti. Come già accaduto nei due incontri precedenti però, la squadra di Mozzi non è riuscita a sfondare il muro rossoblù, non siglando nemmeno una rete nei tre incontri con l’Enotria. Mentre nel primo tempo entrambe le squadre offrono spettacolo, nel secondo, si gonfiano la reti. I padroni di casa non entrano in campo con la giusta attenzione e rischiano di subire lo svantaggio quando Fanzaga, trovatosi a tu per tu con Perrella, spreca una colossale occasione. Il tempo passa, l’Enotria riesce a imporre le proprie idee di gioco e gli ospiti calano notevolmente. La seconda metà si apre con la rete di Manganaro. Calcio d’angolo teso, mischia confusa in area di rigore, il 10 ne approfitta e scaraventa il pallone in rete a due passi dalla porta. I ragazzi di Mozzi non riescono a reagire al gol subito e subiscono il raddoppio. Infatti, al 26’, dopo uno splendido cambio di gioco, l’ala sinistra dell’Enotria tenta l’incursione in area di rigore ma viene steso, l’arbitro indica il dischetto. Dagli undici metri si presente il subentrato Doi, il quale, freddo come i giorni della merla, spiazza il portiere avversario e strappa il pass per il secondo turno dei playoff. Dopo la girandola di cambi effettuata dai due allenatori, arriva il triplice fischio che segna la fine di un incontro estremamente corretto, pochissimi falli e solamente un cartellino giallo sventolato. Finiscono le speranze biancazzurre mentre continua il cammino per i ragazzi di Stringhini.

ENOTRIA-TREVIGLIESE 2-0
RETI: 6′ st Manganaro (E), 26′ st rig. Doi (E).
ENOTRIA (4-3-3): Perrella 7.5, Ruggieri 7 (23′ st Cagnoni 6), Mazzei 6.5, Radaelli 6.5 (36′ st Nigro 6), Uttini 7, Meddah 6.5, Baiardo 7 (17′ st Doi 7), Ruscitto 6.5 (31′ st Decet 6), Rochetti 6.5 (27′ st Prestianni 6), Manganaro 7 (14′ st Parissenti 6), Franceschinis 6.5 (29′ st Omini 6). A disp. Carrara, Mengoni. All. Stringhini 7.5.
TREVIGLIESE (4-2-3-1): Marta 6, Zanardi 6 (36′ st Bramati sv), Chinelli 7, Coati 6.5, Minocchi 6 (21′ st Rossoni 6), Seghezzi 6 (36′ st Scotti sv), Longhi 6.5, Ardenghi 6.5, Fanzaga 6.5, Iavarone 6.5 (33′ st Pozzoni sv), Riccardi 6 (15′ st Marinoni 6). All. Mozzi 7.
ARBITRO: Savarese di Saronno 6.5.

PAGELLE ENOTRIA
Perrella 7.5 Sempre presente. Strepitoso il salvataggio nel primo tempo.
Ruggieri 7 Preciso in fase di copertura. Accompagna spesso la manovra offensiva.
Mazzei 6.5 Dalle sue parti non si passa. Spinge molto.
Radaelli 6,5 Metronomo del centrocampo. Qualità e sostanza.
Uttini 7 Un centrale tignoso. Non viene mai saltato.
Meddah 6.5 Comunica alla grande con i compagni di reparto.
Baiardo 7 Sempre pericoloso quando punta nell’uno contro uno. Si sacrifica anche in fase difensiva.
17’ st Doi 7 Freddezza dal dischetto per mettere in cassaforte la qualificazione.
Ruscito 6.5 Prestazione ordinata. Nessuna sbavatura da segnalare.
Rochetti 6.5 Svaria molto sul fronte offensivo ma non riesce ad incidere.
Manganaro 7 Mette a segno una rete che vale molto. Abile nello sfruttare le proprie caratteristiche fisiche.
Franceschinis 6.5 Rapido nello stretto. Non c’è differenza tra piede destro e sinistro per lui.
All. Stringhini 7.5 Con la speranza che sia solo l’inizio di un lungo percorso.

PAGELLE TREVIGLIESE
Marta 6 Spesso insicuro nelle uscite.
Zanardi 6 Primo tempo nell’ombra. Cresce nel secondo.
Chinelli 7 L’ultimo a mollare. Il migliore tra i suoi.
Coati 6,5 Si sente molto la sua presenza in mezzo al campo. Leader indiscusso.
Minocchi 6 Non riesce a mantenere il ritmo partita e rimane fuori dal gioco.
Seghezzi 6 Bene in fase difensiva. Lento nell’impostazione.
Longhi 6,5 Uno dei più pericolosi. Ha quasi sempre la meglio nei dribling.
Ardenghi 6,5 Tutte le manofre offensive passano dai suoi piedi.
Fanzaga 6,5 Minaccia principale per la difesa avversaria.
Iavarone 6,5 Prova ad inventare ma è lasciato troppo solo dai compagni.
Riccardi 6 Tante idee in testa ma non riesce a concretizzare.
All. Mozzi 7 Stagione più che mai positiva e sopra le attese.

LE FOTO DELLE SQUADRE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli