Olginatese Under 17
La formazione titolare dell'Olginatese, che ha ottenuto oggi l'accesso alla finalissima

All’esordio per i lecchesi del bravissimo Andrea Terzi c’è stato il pareggio con il Savona, ieri invece la strabiliante vittoria 6-1 contro gli Abruzzesi del San Nicolò Notaresco. Il destino dei bianconeri era tutto nella partita di oggi, San Nicolò-Savona. L’hanno spuntata, per 1-0, i Teramani. Felicissimo il tecnico Andrea Terzi: «Emozione indescrivibile, è l’accesso finale a un percorso da sogno ed esaltante che abbiamo voluto fortemente. Non riesco a definire quanto sia grande la nostra gioia, questa squadra ha qualcosa di speciale dentro e lo dimostra con i fatti ogni volta che c’è un momento di difficoltà. I complimenti vanno, di cuore, anche al San Nicolò che ha giocato oggi contro il Savona mettendo in campo un impegno encomiabile ed ha onorato la partita al meglio. Ora la finale di venerdì, bisogna restare concentrati» ha concluso il giovane allenatore dell’Olginatese. Si aprono quindi le porte della finale nazionale per Guarino&co, al termine di un percorso irto di ostacoli superati sempre con estrema intelligenza e coraggio, gettando il cuore oltre l’ostacolo anche quando le gambe non c’erano più. Un sogno, fortemente voluto e perseguito, da una squadra che concilia come pochissime il gioco di squadra e l’individualità, con giocatori tecnicamente sopraffini ma che non tirano mai indietro la gamba. E con una guida tecnica fresca e creativa, capace di rimodellare la struttura dell’Olginatese con cambi di modulo acuti e decisivi.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Condividi
Nato e cresciuto sulla costa Abruzzese, a Milano da sei anni per trovare me stesso e la mia strada. Milanista da battaglia, amante del buon cibo, venerazione per Federico Buffa e amore sconfinato per Fabrizio De André.