13 Giugno 2021

Lombardia Uno-Cimiano Under 17: Decide Dalloco, sorridono i ragazzi di Tartaglia

Le più lette

Corsico-Frog Milano Esordienti B: Porretti si carica i reds sulle spalle, ma la star è Caro Lia

Tanti gol e spirito combattivo andato in scena in via Sant'Abbondio tra Corsico e Frog Milano. Le due formazioni...

Torino-Juventus Primavera 1: Iling decide il derby, Garofani ferma i granata

Un derby mozzafiato pieno di agonismo, azioni da gol e parate di qualità. A spuntarla è la Juventus con...

AC Leon-Zingonia Verdellino Eccellenza: scopri gli scatti più belli del big match vinto dai ragazzi di Luzzana

Scontro diretto tra Leon e Zingonia vinto dai bergamaschi grazie alla doppietta di Alessandro Lambiase. Una vittoria, quella dello...

Si conclude con un 1-0 la partita che ha visto il Lombardia Uno di Tartaglia ospitare al Centro Sportivo Pozzo il Cimiano di Garzaniti che sostituisce Cioffi (squalificato).
Da subito il Lombardia Uno, capitanato da Dalloco, si mostra più coraggioso e nei primi minuti tenta un tiro in porta che però non c’entra lo specchio difeso dal numero 1 del Cimiano. Sono numerose le occasioni da gol per i ragazzi del Lombardia Uno, tra cui una particolarmente ghiotta al 24’ che vede l’esterno destro Pioggia servire un assist al centravanti Wali che, però, non arriva in tempo per imbucare la palla. Intanto il Cimiano comincia ad avvicinarsi alla porta avversaria conquistando qualche palla ferma ma senza ancora tirare in porta. Alla mezz’ora l’arbitro fischia un rigore per il Lombardia Uno in seguito a un fallo di mano da parte del Cimiano: è il capitano a batterlo e a segnare l’1 a 0. I rossi di Garzaniti sembrano trovare nel gol subìto la spinta per spostarsi nella metà campo avversaria e sul finire del primo tempo ritrovano la mancata aggressività dei minuti precedenti. Conquistano una punizione da pochi metri fuori area al 35’, che non sfruttano regalando una rimessa dal fondo alla formazione di casa, ed un calcio d’angolo al 38’. Non solo: sempre al 38’ arriva la prima vera occasione per il Cimiano grazie a Japui, ma l’estremo difensore della formazione di casa para il tiro. Il secondo tempo, piuttosto equilibrato per possesso palla e qualità di gioco da parte delle due squadre, vede il Cimiano continuare sulla scia del finale del primo tempo cercando con insistenza il pareggio. Il Lombardia Uno non si lascia però intimidire e continua il suo pressing senza sosta. Al 7’ infatti l’assist di Codispoti arriva in zona gol, viene però intercettato dal capitano della formazione ospite Ferreira. Ed anche il Cimiano si fa pericoloso con il tiro in porta di Borracino, parato però da Gambarotto. La squadra rossa trova sempre più coraggio e continua la scia positiva di azioni dirette in porta. E al 16’ è ancora di Borracino il tiro che spaventa il Lombardia Uno, ma Gambarotto lo para senza difficoltà. Intorno alla mezz’ora l’equilibrio trovato comincia a traballare e il Lombardia Uno emerge in numerose occasioni. È in particolare Wali a trascinare in attacco la squadra fino a sfiorare molte volte il gol. Mentre l’intensità del Cimiano comincia a calare, la precisione e la solidità del Lombardia Uno riemergono e mettono in difficoltà gli avversari. La tensione cresce con l’avanzare dei minuti, e crescono di conseguenza i falli fischiati dall’arbitro. Sul finale i ragazzi di Garzaniti rimangono in 10 per l’espulsione di Jaupi . I tre punti conquistati nella giornata di oggi portano il Lombardia Uno dall’ottava alla quinta posizione in classifica, superando Enotria e Masseroni, mentre il Cimiano rimane in dodicesima posizione a due punti dall’Aldini. Nel prossimo turno affronteranno rispettivamente Seguro e Varesina.

IL TABELLINO

LOMBARDIA UNO – CIMIANO 1-0
RETE: 30’ Rig. Dalloco (L)
LOMBARDIA UNO (4-3-3): Gambarotto 7, Tocco 7.5, Caglia 7, Di Nardo 6.5, Sutera 7.5, Dalloco 7, Pioggia 7 (Cascia 6.5), Michelini 6.5, Wali 8 (Ramos 6.5), Codispoti 7 (Cosentino 6.5), Abate 6.5 (Zyadi 7). A disposizione Russetti, Patti. All. Tartaglia 7.5
CIMIANO (4-3-3): Cassano 6.5, Lazazzera 6.5 (Sissa 6.5), Inglese 6.5, Ferreira 6.5, Petta 7, Schiano 6.5 (Nolasco 6.5), De Angelis 7 (Kaldas 6.5), Ancri 8 (Fatahllah 6.5), Parise 7, Borracino 7 (Zito 6.5), Jaupi 6.5. A disposizione Racco, Zambetta, Grandi. All. Garzaniti: 7
AMMONITO: Sutera (L), Sissa (C), Lazazzera (L).
ESPULSO: Jaupi (C).
ARBITRO: Christian Saad 6.5. Nel complesso ha gestito bene la gara ma poteva fischiare qualche fallo in più nel secondo tempo.

LE PAGELLE

LOMBARDIA UNO
Gambarotto 7. È servito il suo intervento solo in poche occasioni, ma in quelle occasioni non si è fatto
cogliere alla sprovvista.
Tocco 7.5. Buon possesso palla, velocità e precisione.
Caglia 7. Quando serve salvare la palla da avversari e il rischio di calci d’angolo, è sempre presente.
Di Nardo 6.5. Non si fa notare, né per evidenti errori né per azioni incisive, e concorre alla riuscita del gioco
della squadra di casa.
Sutera 7.5. Sempre in tempo sulla palla, coraggioso e aggressivo.
Dalloco 7. Tira il rigore dell’1 a 0 ed è il perno della difesa del Lombardia Uno.
Pioggia 7. Serve a Wali l’assist per un possibile goal, buona prestazione (Cascia 6.5).
Michelini 6.5. Un po’ altalenante, non si fa notare.
Wali 8 (Ramos 6.5) Trascina la fase d’attacco, macina chilometri ed arriva molte volte in zona goal: decisivo.
Codispoti 7 (Cosentino 6.5) Molto preciso, è protagonista di alcuni occasioni da goal.
Abate 6.5 (Zyadi 7). Nel complesso una buona prestazione, anche se un po’carente di aggressività.
All. Tartaglia 7.5. Dà la giusta motivazione alla sua squadra per continuare a fare pressing anche se in
vantaggio.

CIMIANO
Cassano 6.5. Manca di parare il rigore dell’1 a 0, nel resto della gara non ha molte occasioni di mostrare le
sue capacità ma quando serve c’è.
Lazazzera 6.5 (Sissa 6.5) Non smette mai di marcare l’avversario e cerca sempre di recuperare la palla.
Inglese 6.5. Una buona prestazione anche se non decisiva.
Ferreira 6.5 È il capitano. Dà solidità alla squadra e alla difesa per tutta la durata della gara.
Petta 7. Molto veloce e dinamico, ha dei buoni tempi di gioco.
Schiano 6.5 (Nolasco 6.5). In fase difensiva non una grandissima prestazione.
De Angelis 7 (Kaldas 6.5). Manca un po’ di coraggio e incisività, ma supporta il gioco dei compagni in
attacco.
Ancri 8 (Fatahllah 6.5). Fino al cambio per infortunio è decisivo nel gioco del Cimiano e non perde mai la
palla.
Parise 7. Non emerge in modo particolare ma quando c’è bisogno di lui non manca mai.
Borracino 7 (Zito 6.5). Nel secondo tempo si avvicina spesso al goal.
Jaupi 6.5. Aiuta molto la squadra in fase d’attacco, finché non viene espulso.
All. Garzaniti 7. Nel secondo tempo dà maggiori stimoli alla sua formazione, anche con i numerosi cambi.

Beppe Vigani: «La partita è iniziata con un approccio molto positivo. I ragazzi alla fine del primo tempo hanno perso un po’ la calma, essendo questa gara quasi un derby. Nel secondo tempo cose molto positive ed alcuni errori di precipitazione. Alcune situazioni potevano essere sfruttate meglio. Per il prossimo incontro ai ragazzi si chiederanno gli stessi princìpi di gioco, ma soprattutto caratteriali: è una squadra tecnicamente ottima, dal punto di vista della personalità bisogna lavorare ma oggi hanno dato dimostrazione nei momenti caldi di aver fatto un passo in avanti molto importante».

Garzaniti Carmelo: «Abbiamo iniziato timidi, poi quando nel secondo tempo siamo usciti siamo riusciti a giocarcela anche bene ma abbiamo sbagliato troppo. Una partita che si poteva tranquillamente recuperare l’abbiamo addirittura persa. Inoltre per me il rigore non c’era: per il tipo di contrasto c’è stato, se si fischia un rigore del genere bisogna fischiarne moltissimi altri. Alla squadra per il prossimo incontro chiederò di continuare come abbiamo fatto il secondo tempo: dobbiamo continuare da lì e cancellare il primo tempo».

VALENTINA OLIVA


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli