Andrea Terzi
Andrea Terzi, allenatore e condottiero coraggioso dell'Olginatese Under 17

Poche ore, poche ora alla sfida che vale una stagione. I bianconeri sono giunti fin qui lottando con le unghie e con i denti, con forza d’animo e coraggio. Ma quando una finale si avvicina la mente anche involontariamente comprende quanto sia importante e la paura sopraggiunge sempre: i veri campioni sono quelli che la fanno sparire una volta messo piede in campo. Il tecnico Andrea Terzi, giovane e coraggioso timoniere di questo vascello di coraggiosi giovani, si approccia così al match: «Non sono in ansia, ma c’è ovviamente molta tensione. Adesso abbiamo il pranzo, poi rivedremo qualche appunto tattico e infine ci dirigeremo allo stadio. Voglio tenere tranquilli i ragazzi, non voglio che siano sopraffatti dalle emozioni della finale. Sto preparando la partita come se fosse una semifinale o un quarto di finale anche se chiaramente a livello mentale la finale è un’altra cosa. Tutti i giocatori sono a disposizione, qualche acciaccato c’è ma sono tutti disponibili e pronti a dare il massimo» chiosa l’allenatore dell’Olginatese. In bocca al lupo ai bianconeri che abbiamo seguito con grande passione nel loro travolgente percorso, manca un tassello per il capolavoro. Coraggio ragazzi, tocca a voi!


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.