6 Luglio 2020 - 02:31:28

Rozzano – Bresso Under 17: Cipolla e Pavesi da 3 punti

Le più lette

San Gallo Settimo: nuova scuola individuale e nuove ambizioni

Sul numero in edicola di SprinteSport di lunedì 6 luglio, servizo speciale dedicato alle rinnovate ambizioni del San Gallo...

Varesina Eccellenza, un altro ingresso per Spilli: c’è il ritorno di Alessandro Urso

Cinque anni dopo la stagione in Interregionale Alessandro Urso è tornato nuovamente a vestire il rossoblù della Varesina. Per...

Serenissima, ufficializzati tutti gli allenatori e i dirigenti per la stagione 2020-2021

La Serenissima ha ufficializzato gli allenatori e il quadro dirigenziale per la stagione 2020-2021. Nelle vesti di Direttore Sportivo...

Al Rozzano basta un gol per tempo firmato da Cipolla nella prima frazione e da Pavesi nella ripresa per superare l’esame Bresso e affermarsi al secondo posto nel girone D. Il Bresso, nonostante diverse assenze, non sfigura e anzi rimane con coraggio aggrappato alla gara accarezzando inoltre più volte la possibilità di strappare punti. I biancoverdi sbloccano in avvio la gara senza riuscire però a trovare il raddoppio, con gli ospiti che prendono coraggio ma vengono abbattuti solamente dal raddoppio di Pavesi nella ripresa. È la formazione ospite a partire meglio e ad aggredire con coraggio la gara, i bianconeri arrivano un paio di volte bene sul fondo ma i traversoni degli esterni vengono messi fuori dalla difesa avversaria. E così, alla prima vera occasione, sono i padroni di casa a passare in vantaggio: assist illuminante di Pavesi per il taglio di Abbondanza che, in area, controlla e calcia con il mancino trovando la respinta di Riello, sulla palla vagante si avventa Cipolla che mette dentro senza problemi con grande freddezza. In avvio di gara il Bresso costruisce prediligendo le vie centrali ma peccando nell’ultimo passaggio, il Rozzano invece, grazie alle chiusure tempestive di Lorenzetti e colleghi, riesce a ripartire con costanza e trova bene la profondità degli esterni d’attacco. Poco prima della mezz’ora è ancora Cipolla ad avere sulla testa l’occasione per il raddoppio, l’angolo di Pavesi è lungo sul secondo palo dove trova il numero 9 che libero impatta male e debolmente con la sfera che finisce sul fondo. Gli ospiti rispondono con la combinazione tra Marchetto e Parmigiani, l’appoggio del capitano libera Marchetto dentro l’area ma la conclusione mancina del numero 5 si spegne alta sopra la porta di Pravettoni. I padroni di casa ci provano ancora con il solito Cipolla che, servito ai 20 metri, si libera di un avversario e calcia da posizione centrale, la sua traiettoria non spaventa Riello che blocca con sicurezza. L’ultima occasione della prima frazione è ancora per i padroni di casa che creano con la bella combinazione sull’out destro tra De Angelis e Barranca, quest’ultimo mette dentro il cross per la girata di Pavesi che, in acrobazia, non trova la porta per pochi centimetri. La ripresa si apre con il contropiede fulmineo dei biancoverdi, Cipolla serve benissimo nello spazio De Angelis che si invola verso la porta, il numero 11 calcia con il sinistro in caduta con il suo pallonetto che supera l’uscita di Riello ma finisce sul fondo. Il Bresso prende fiducia e si rende pericoloso grazie all’ingresso di Russo, appena entrato il 15 ospite spaventa l’attenta difesa con due calci di punizione dalla sinistra; prima ci prova con una traiettoria a metà tra la conclusione in porta e un cross che viene provvidenzialmente tolta da Pravettoni dalla testa di due avversari, poi pochi minuti più tardi calcia sul primo palo con il pallone che sorprende l’estremo difensore avversario ma si schianta sul palo esterno della porta di Pravettoni. Il Rozzano, alla ricerca del gol che porterebbe un po’ di tranquillità, soffre la voglia e la spinta del Bresso in questa fase, i ragazzi di mister Gonzaga fiutano l’occasione e aumentano il ritmo delle proprie giocate arrivando con continuità al limite dell’area avversaria senza però riuscire a concludere in modo pulito. Poco prima della mezz’ora arriva il raddoppio dei padroni di casa: Cassotti porta palla sulla fascia e serve Della Rosa in posizione centrale, l’esterno biancoverde imbuca con precisione per Pavesi che, con il sinistro, fulmina Riello con un tiro rasoterra firmando il 2-0. Subito il raddoppio, il Bresso non demorde e crea subito due chanche per riaprirla; prima con una bella azione di Besozzi che si libera e mette dentro un traversone teso senza trovare una deviazione, poi con il traversone dello stesso Besozzi bucato da Pravettoni con il pallone che sbuca sui piedi di Russo che, molto libero con il mancino, colpisce male la sfera e spedisce a lato da ottima posizione. Nel finale il Bresso perde le misure e concede diversi contropiedi al Rozzano che ha due occasioni per chiuderla con il suo numero 9: Cipolla prima è servito dentro l’area e, presa la mira, incrocia rasoterra sul palo lontano colpendo in pieno il legno, poi da posizione defilata calcia di prima intenzione sorprendendo Riello che si salva con l’aiuto del palo. Gli ospiti non curano più la fase difensiva e portano tutte le energie alla ricerca del gol in uno sforzo ultra offensivo, nel frattempo in contropiede con Della Rosa i padroni di casa sfiorano il tris sprecando l’ennesima ripartenza. Con il colpo di testa alto di Alcivar a centro area e il conseguente triplice fischio si spengono ufficialmente le speranze di rimonta della formazione bianconera che rimane a 12 punti e collezionano la settima sconfitta stagionale.

IL TABELLINO DI ROZZANO BRESSO UNDER 17

ROZZANO – BRESSO 2-0
RETI (2-0): 8’ Cipolla (R), 27’ st Pavesi (R).

ROZZANO (4-2-3-1): Pravettoni 6.5, Barranca 6.5 (15’ st Oliari 6), Cassotti 7, Festa 6.5, Lorenzetti 7.5, Rizzi 6.5, Abbondanza 6 (1’ st Balesini 6), Vannucci 6.5 (11’ st Della Rosa 6.5), Cipolla 7, Pavesi 7, De Angelis 7 (30’ st Insalaco 6). A disp.: Monai, Costigliola, Dal Piaz, Gargano, Mantilla. All.: Malfi 7.
BRESSO (4-3-3): Riello 6.5, Diviggiano 7, Biassoni 6, Montefusco 6, Marchetto 6.5, Meggiarin 6, Rodriguez 6 (5’ st Besozzi 6), Sommella 6 (25’ st Lucchini 6), Clemenza 6 (14’ st Russo 6.5), Parmigiani 6.5, Alcivar 6. A disp.: Guigli, Dominoni, Polinori, Salvatore. All.: Gonzaga 6.5.

ARBITRO: Allegrone di Pavia 7 Ottime decisioni, si trova sempre al posto giusto.
AMMONITI: Vannucci (R), Parmigiani (B), Oliari (R), Russo (B).

Rozzano Bresso Under 17
Il migliore in campo: Noah Lorenzetti

ROZZANO (4-2-3-1)
All. Malfi 7 Settima vittoria stagionale e porta inviolata in una gara insidiosa.
Pravettoni 6.5 Rimane sempre attento respingendo con sicurezza le conclusioni avversarie.
Barranca 6.5 Dietro non si fa superare e si concede diverse sgroppate in avanti che sfociano in cross pericolosi. (15’ st Oliari 6).
Cassotti 7 Prende le misure sulla fascia nel primo tempo, nel secondo si butta in avanti e crea superiorità numerica.
Festa 6.5 Gioca con leggerezza e mette ordine alla manovra senza disprezzare il lavoro sporco.
Lorenzetti 7.5 Giganteggia dietro chiudendo ogni spazio e spezzando sul nascere diverse occasioni avversarie.
Rizzi 6.5 Si impone in mezzo con tanto lavoro fisico e di pressione costante.
Abbondanza 6 Ha due buone occasione nella prima frazione ma non è preciso nella conclusione. (1’ st Balesini 6).
Vannucci 6.5 Dialoga con i compagni provando a mettere ordine, ha buoni strappi che sorprendono la retrogurdia avversaria.
11’ st Della Rosa 6.5 Entra portando velocità e freschezza al reparto offensivo, serve l’assist per il raddoppio.
Cipolla 7 Converte in rete il primo pallone toccato, utile in appoggio, tiene palla e sfiora la doppietta nel finale.
Pavesi 7 Entra in entrambe le reti, firma l’importante raddoppio con una conclusione chirurgica.
De Angelis 7 L’uomo in più nei momenti di difficoltà, lotta con grinta e ispira diverse giocate con qualità. (30’ st Insalaco 6).
A disp.: Monai, Costigliola, Dal Piaz, Gargano, Mantilla.
Dirigente: Pavesi, Rongioletti, Dal Piaz.

BRESSO (4-3-3)
All. Gonzaga 6.5 Deve far fronte a diverse assenze ma la sua squadra lotta fino alla fine.
Riello 6.5 Incolpevole sui gol subiti, sventa con reattività gli altri tentativi avversari.
Diviggiano 7 Ottima prova nella quale rende difficile la vita agli avversari, coraggioso nelle scelte e negli anticipi.
Biassoni 6 Soffre la verve degli esterni dal suo lato, contrasta con decisione e voglia.
Montefusco 6 Fatica a mantenere l’ordine e a contenere le avanzate avversarie.
Marchetto 6.5 Svaria in diverse zone del campo senza far mancare il suo contributo.
Meggiarin 6 Combatte con la punta avversaria alternando buone chiusure ad alcuni errori.
Rodriguez 6 Gioca un primo tempo sufficiente provando a uscire pulito dalla densità centrale. (5’ st Besozzi 6).
Sommella 6 Non riesce a emergere dal traffico in mezzo al campo, dialoga in modo semplice ma a volte efficace. (25’ st Lucchini 6).
Clemenza 6 Spende molte energie in appoggio ma è poco preciso negli ultimi metri.
14’ st Russo 6.5 Si rende pericoloso subito con i calci da fermo, porta vivacità all’attacco.
Parmigiani 6.5 Prova a trascinare i compagni ma pecca in costanza e calcia poco.
Alcivar 6 Corre per tutta la gara ed è generoso ma non riesce a sfruttare il suo potenziale.
A disp.: Guigli, Dominoni, Polinori, Salvatore.
Dirigente: Biassoni, Parmigiani, Manzo.

Rozzano Bresso Under 17

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli