22 Settembre 2020 - 07:03:02
sprint-logo

Scanzorosciate Under 17, Matteo Speranza: «Non abbiamo paura di nessuno. L’obiettivo? Giocarcela ogni domenica»

Le più lette

Gironi Under 19 Nazionale: niente lombarde nell’A

A un giorno dalla pubblicazione dei gironi di Serie D, la Lega Nazionale Dilettanti ha pubblicato anche i gironi...

Promozione Lombardia: manca il pubblico? Il Morazzone pronto a non scendere in campo con la Solbiatese

Monta il malumore tra i club dopo la precisazione della Figc riguardo l'assenza del pubblico fino al 7 ottobre....

SuperOscar, tutti i risultati dei quarti di finale: 2004, Eureka e Borgaro ammazzagrandi

Prima metà dei quarti di finale per le quattro categorie del settore giovanile, il tabellone verrà completato giovedì, dopodiché...

«Non abbiamo paura di nessuno». Un titolo forte. Una frase chiara e ben precisa. Di certo Matteo Speranza non usa mezzi termini per descrivere quella che sarà l’annata dei suoi 2004. Il tecnico dello Scanzorosciate Under 17, al suo primissimo anno tra i giallorossi, si appresta ad affrontare un campionato tanto duro quanto entusiasmante da affrontare: l’Under 17 Élite. «Ho detto ai ragazzi di giocarsela ogni domenica – racconta Matteo Speranza -, vogliamo fare un bel campionato». Perseguire particolari obiettivi di squadra non è però l’unico punto per il quale lavorerà Speranza. La volontà della società bergamasca è infatti quella di far crescere in casa i propri giovani, cercando di portarli quanto prima tra i grandi.

In casa Scanzorosciate, in particolar modo per i classe 2004, la scorsa annata è andata molto bene per quanto riguarda la maturazione dei ragazzi. Su tutti spicca il nome di Daniele Colombo. Il talento bergamasco, dopo una grandissima annata in Under 16, si è infatti guadagnato un pass per il professionismo. Colombo è però solo la punta dell’iceberg dei talenti classe 2004 bergamaschi, i quali avranno Matteo Speranza come condottiero. «Vincere per noi è un obiettivo da perseguire – puntualizza il tecnico – ma è altrettanto importante far maturare e migliorare i ragazzi sotto ogni punto di vista».

Nonostante sia a Scanzo solamente da pochi mesi, Speranza è già entrato totalmente in sinergia con la società bergamasca. «Queste prime settimane per me sono andate davvero molto bene. Lo Scanzo è una grandissima società ed ho trovato grande collaborazione da parte di tutti», commenta l’allenatore dell’Under 17. Il 2020/2021 coinciderà con una doppia prima volta per Speranza. Oltre alla primissima stagione allo Scanzo, il tecnico guiderà una categoria a lui inedita. Proveniente dal Lemine Almenno Under 19, Speranza guiderà, come detto, la formazione Allievi. «L’Under 17 è per me una grandissima novità – puntualizza l’allenatore – ma sono molto felice di questa nuova avventura. Il campionato è davvero tosto, ci saranno infatti diverse squadre potenzialmente molto forti».

L’inizio dei lavori in casa Scanzorosciate Under 17 risale addirittura allo scorso 17 agosto. I bergamaschi sono stati tra i primi a radunarsi, ovviamente tenendo conto delle modalità e limitazioni imposte dalla federazione. Successivamente è stato tempo di amichevoli: dalla sfida casalinga alla Juniores Nazionale a quella con l’Ausonia, passando per il “derby” con gli Allievi B giallorossi. A pochi giorni dal via, che vedrà i ragazzi di Speranza affrontare la Trevigliese, il tecnico è molto soddisfatto: «Mi è piaciuto molto l’atteggiamento avuto nelle prime uscite – commenta il tecnico -. I risultati ci hanno dato ragione e ne sono contento. Ora la nostra concentrazione va al campionato».

Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c’è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli