UesseSarnico
UesseSarnico

Questione di centimetri, di precisione, di destino. Uesse Sarnico-Brusaporto si decide in 60 secondi, quelli a partire dal minuto 12 della ripresa. E cioè da quando Matteo Bontempi, con un fantastico destro da lontanissimo, incastra il pallone all’angolino alto alle spalle di Felotti. E’ il gol del vantaggio del Sarnico, dopo un primo tempo bloccato e nel quale a fare qualcosa in più erano stati i ragazzi di Rizzoli, bravi a tenere il campo e a creare anche due palle gol interessanti con altrettanti conclusioni alte di Paris (23’ e 37’). Palla al centro, passano pochi secondi e Danilo Brignoli tenta di imitare Bontempi sparando un destro terrificante dai 30 metri che colpisce la traversa e termina alto. E’ il momento sliding-doors della partita, che mette in discesa la strada alla squadra lasciata a Gozzini da Giorgio Gatti e che condanna un Brusaporto che esce comunque a testa più che alta dal confronto. Una volta trovato il gol dell’1-0 il Sarnico si libera delle paure e comincia a giocare in maniera più sciolta: la logica conseguenza è l’immediato raddoppio firmato da Martinelli, perfetto a infilarsi centralmente sull’assist filtrante di Meloni e a eludere l’intervento in scivolata disperata di Boschini indovinando il destro che finisce sotto la traversa. Il Brusa si rinvigorisce con gli ingressi di Zanchi, Bertocchi e Macaione, ma Strippoli è bravo sul tentativo di zampata ravvicinata dello stesso Zanchi. Il Sarnico ha due volte l’occasione per segnare il terzo gol ma prima Felotti è stratosferico su Tereziu (annullato per fuorigioco il successivo tap-in di Bertoli), poi è la mira imprecisa di Meloni a tenere in partita i gialloblù. Nel finale viene fuori tutto il cuore del Brusa, che al 27’ recrimina per un rigore (abbastanza netto) non concesso per fallo di Bertoli su Macaione, va vicino al 2-1 con un diagonale fuori di poco di Bresciani e nel recupero accorcia le distanze con Macaione, che incrocia sul secondo palo l’assist basso di Piras (forse c’è anche un tocco Zanchi che sfiora appena la sfera). Troppo tardi per far riaffiorare i fantasmi di rimonta in casa Uesse Sarnico, ormai è fatta: Gozzini va ai quarti, nei quali affronterà l’Accademia Inter.

UESSE SARNICO-BRUSAPORTO 2-1
RETI (2-0, 2-1): 12′ st Bontempi (U), 16′ st Martinelli (U), 41′ st Macaione (B).
UESSE SARNICO (3-4-3): Strippoli 6.5, Bevilacqua 7, De Felice 6.5, Contessi 7, Bontempi 8 (38′ st Togni sv), Bertoli 6.5 (40′ st Adu sv), Fustinoni 6.5 (26′ st Villa sv), Tereziu 7, Meloni 7 (38′ st Alegiani sv), Frattini 6.5 (35′ st Crotti sv), Martinelli 7.5. A disp. Vitali, Manzoni, Silecchia, Muccino. All. Gozzini 7.
BRUSAPORTO (4-4-2): Felotti 6.5, Pacchiani 6.5, Rota 6.5 (23′ st Bertocchi 6.5), Mazza 6.5, Marcon 6.5, Boschini 6.5, Paris 7.5, Brignoli D. 7.5 (32′ st Bresciani 6.5), Brignoli L. 7, Tomba 6.5 (17′ st Zanchi 6.5), Di Vita 6 (23′ st Macaione 7.5). A disp. Erba, Bolis, Severgnini, Comotti, Micheletti. All. Rizzoli 7.
ARBITRO: Stirba di Brescia 6.

PAGELLE UESSE SARNICO
Strippoli 6.5 Pronto sulla zampata di Zanchi.
Bevilacqua 7 Chiusure da giocatore consumato.
De Felice 6.5 Non si fa pregare né fregare.
Contessi 7 Corazziere insuperabile, ottimi lanci.
Bontempi 8 Nel momento più delicato del match si inventa il gol capolavoro che fa pendere la bilancia dalla parte del Sarnico.
Bertoli 6.5 Tostissimo in mancina, anche se rischia troppo sul rigore non fischiato.
Fustinoni 6.5 Pendolino costante e martellante, fa bene la sua parte.
Tereziu 7 Partita di sostanza e ritmo, si mette l’elmetto e domina in mediana.
Meloni 7 Grande lavoro spalle alla porta, si inventa l’assist per il raddoppio.
Frattini 6.5 Parte largo, si accentra, prova a trovare l’idea giusta per le punte.
Martinelli 7.5 Segna un gol dal peso specifico importantissimo. Destro imparabile.
All. Gozzini 7 Altro ostacolo superato. Primo tempo contratto, poi una volta sbloccato il match la squadra trova meglio le misure e gioca bene. Finale da rivedere.

PAGELLE BRUSAPORTO
Felotti 6.5 Una grande parata su Tereziu.
Pacchiani 6.5 A destra è tutto bloccato. C’è lui.
Rota 6.5 Da quella parte non si sfonda facilmente.
Mazza 6.5 Nel mezzo con le buone e le cattive.
Marcon 6.5 Nessuna colpa specifica sulle reti.
Boschini 6.5 Copre le falle, non va a buon fine solo il tentativo disperato sul 2-0.
Paris 7.5 Stuzzica il Sarnico con due tiri nel primo tempo, è il più in palla dei suoi.
Brignoli D. 7.5 Sontuoso a centrocampo, agonismo ma anche tanta qualità.
Brignoli L. 7 Prende una quantità industriale di falli che fanno salire la squadra.
Tomba 6.5 Apparecchia la tavola per Paris e cerca di trovare lo spunto giusto.
17′ st Zanchi 6.5 Entra con il piglio giusto, forse ci mette anche il piede sul 2-1.
Di Vita 6.5 Primo tempo di grande abnegazione, prova a fare da punto di raccordo.
23′ st Macaione 7.5 Firma il gol della bandiera e si procurerebbe pure un rigore.
All. Rizzoli 7 Cammino esaltante, fermato solo sul campo di una grande corazzata.

LE INTERVISTE: ASCOLTA GOZZINI

LE INTERVISTE: ASCOLTA RIZZOLI

LE FOTO DELLE SQUADRE


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.