6 Agosto 2020 - 03:31:59

Accademia Gera d’Adda – Acos Treviglio Under 19: tris d’assi, gioia amaranto nel derby

Le più lette

Chieri ha il suo bomber: arriva Riccardo Ravasi

Un po' si sapeva, ma l'ufficialità è sempre una notizia. Il Chieri ha il suo bomber ed è nientemeno...

#Calciocultura, ecco il secondo episodio della rubrica sul lato culturale del calcio!

Eccoci al secondo appuntamento con l'esplorazione dei media riguardanti il calcio! Nella scorsa puntata abbiamo preso in analisi alcuni...

Magenta, rivoluzione in corso: via Galli e arriva Vianello

Giornate caldissime a Magenta. Pochi minuti fa la società ha comunicato, tramite un comunicato sui propri canali social, che...
Vittoria esagerata dell’Accademia Gera d’Adda nel derby contro l’Acos Treviglio. 3-0 secco che esalta i padroni di casa, capaci di giocare una partita ad alta intensità dal primo all’ultimo minuto. Acos a due volti perché se nel primo tempo Zucchinali non tocca mai il pallone con le mani, nel secondo gli uomini di Ravasi provano a schiacciare gli avversari, costruendo però, alla fine, solo una gigante chance, non sfruttata. Arianti inizia con il 4-3-3 con le fasce occupate da Oprandi e Carmannini e Bianchi punta centrale. In cabina di regia l’intelligenza tattica di Invernici. Risponde con un modulo speculare Ravasi che butta nella mischia Mazzocchetti, a destra. Manini sulla corsia opposta e Ndour a fare a sportellate là davanti. Bouani mezzala sinistra ma con licenza di attaccare. Il match si accende subito. La punizione, al minuto 2, dei padroni di casa si concretizza. Cross pennellato di Invernici dalla destra e colpo di testa rotante di Molla. Bosisio si lancia sulla sua bassa destra ma può solo toccare la sfera che gonfia la rete. Il gol gela gli ospiti che sembrano percepire fortemente il colpo. Il terreno di gioco non aiuta i gialloneri che sono costretti al lancio lungo, preda però molte volte della difesa amaranto, quest’oggi ferrea. Di fatto l’unica chance del primo tempo per l’Acos capita al 29′: Gruda verticalizza per il taglio di Bouani che tocca di prima per Ndour nonostante l’ottima posizione per il tiro. Il 9 calcia però alto sopra la traversa a Zucchinali battuto. Nel secondo tempo la partita risulta ancora più intensa causa anche un campo ormai consumato dai 22 uomini. L’Acos avrebbe la chance per riaprire i conti al minuto 4: Mazzocchetti, in percussione, va via sulla destra e crossa per Manini che stoppa con la coscia dal limite dell’area piccola e a botta sicura calcia. Ma Zucchinali è grandioso, in controtempo, a deviare con il piede sopra la traversa. Gli ospiti dimostrano di voler provare a raddrizzare i conti ma il sistema difensivo amaranto è superbo a respingere al mittente qualsiasi offensiva. Ci prova anche Ranica, neo entrato, con il destro. Tuttavia il suo diagonale si spegne sul fondo. L’Accademia è accorta in difesa ma quando può prova a pungere in contropiede. Ed è quello che succede nel finale, per ben due volte. Al 43′ , su una veloce ripartenza, Marco Locatelli gira di testa un ottimo cross dalla sinistra battendo Bosisio. E al minuto 48 una sbilanciatissima Acos prende il terzo gol del pomeriggio. Marcatore D’Adda che infila il portiere da dentro l’area su appoggio di Vadala. Derby che si tinge dunque d’amaranto e Accademia che supera in classifica proprio i rivali. Per l’Acos ottava sconfitta in campionato e un andamento che inizia a far preoccupare.
Accademia Gera d’Adda 3
Acos Treviglio 0
Reti: 2′ Molla (A), 43′ st Marco Locatelli (A), 48′ st D’Adda.
Accademia Gera d’Adda (4-3-3): Zucchinali, Costin, Molla (28′ st Paganelli), Vadala, D’Adda, Pignoli, Carmannini (38′ st Galetti), Invernici, Grottola (20′ st Ieva), Bianchi (22′ st Marco Locatelli), Oprandi (24′ Mattia Locatelli). A disp. Pellicioli, Fugazza, Sias, Dapri. All. Arianti
Acos Treviglio (4-3-3): Bosisio, Airoldi, Miano (25′ st Ghezzi), Gruda, Janca, Togu, Mazzocchetti, Licini (5′ st Gusmini), Ndour (22′ st Ranica), Bouani, Manini. A disp. Viscardi, Carminati. All. Ravasi
Arbitro: Brembilla di Bergamo 6 Gran confusione nel finale di partita. Lui perde un po’ di mano le redini.
Ammoniti: Miano (T), Bouani (T), Togu (T), Ravasi (T).
Espulso: Togu (T).
Accademia Gera d’Adda (4-3-3):
Zucchinali 7 Paratona che indirizza la partita.
Costin 6.5 Viene spesso saltato da Manini ma lui fa lo stesso in fase di possesso.
Molla 7 Suo il gol che gela le gambe agli avversari.(28′ st Paganelli)
Vadala 6.5 Buona guardia su Ndour.
D’Adda 7 Chiude la pratica.
Pignoli 6.5 Roccioso in mezzo al campo.
Carmannini 6 Un po’ fuori dai meccanismi. Non si accende. (38′ st Galetti)
Invernici 6.5 Gestisce il centrocampo con esperienza.
Grottola 6 Spesso spalle alla porta, non incide. (20′ st Ieva)
Bianchi 6.5 Bene a fare sponde e giocare per far salire i suoi. (22′ st Marco Locatelli)
Oprandi sv (24′ Mattia Locatelli 6 Punta spesso l’uomo per creare superiorità.)
All. Varianti 6.5 Derby vinto e via dalla zona rossa
Acos Treviglio (4-3-3):
Bosisio 6 Incolpevole ma tre gol sono tanti.
Airoldi 6 In difficoltà sulle avanzate del diretto marcatore.
Miano 6 Si incaponisce col dribbling in zone di campo pericolose. (25′ st Ghezzi)
Gruda 6 Prova a dare equilibrio e salire in cattedra ma non riesce.
Janca 6.5 Preciso nelle chiusure quando chiamato in causa.
Togu 6 Espulsione per proteste evitabili.
Mazzocchetti 6.5 È attivo sulla corsia ma si esaurisce alla distanza.
Licini 6 Prova importante in interdizione, meno in fase di possesso. (5′ st Gusmini)
Ndour 6 Sponde poche e palloni persi tanti. Non in giornata. (22′ st Ranica)
Bouani 6.5 Sale nel secondo tempo ma commette qualche errore banale di troppo.
Manini 6.5 Ha la chance per cambiare il match. Non la sfrutta fino in fondo.
All. Ravasi 6 Le montagne russe sono ormai un must di questa squadra. Sconfitta pesante.

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli