La squadra del Base 96 in una foto di repertorio
La squadra del Base 96 in una foto di repertorio

Una straordinaria vittoria quella del Base 96, a tratti sicuramente inaspettata. Non era affatto semplice battere un Ardor Bollate abbastanza lanciato dopo le due vittorie precedenti rispettivamente il Busto 81 e soprattutto in trasferta contro l’Ardor Lazzate. A decidere la gara è l’unica rete realizzata da Papa, un gol che permette ai ragazzi di Giuri di risalire un po’ la china e di ritrovare il gusto della vittoria, che mancava ormai dalla terza giornata. «Nelle ultime partite si vedeva che la squadra stava crescendo, soprattutto nel pareggio contro l’Ardor Lazzate» commenta soddisfatto il tecnico della Base 96:«La partita è stata giocata nella maniera più giusta dai miei ragazzi. Siamo stati superiori a livello di atteggiamento e abbiamo sempre mantenuto il controllo. Ovviamente, in base a quanto dice la classifica, non mi sarei mai aspettato un incontro del genere, soprattutto una vittoria senza neanche subire gol, un nostro tallone d’Achille». «E’ chiaro che tante delle difficoltà derivano dal fatto che la squadra non era abituata alla categoria regionale, dove il livello si alza notevolmente e dove spesso non è solo il livello tecnico a fare la differenza, ma anche l’approccio stesso al match. Dove possiamo arrivare? Stiamo crescendo in modo costante, il potenziale c’è e si vede, ma dobbiamo riuscire ad interpretare bene le gare se vogliamo mettere a frutto i nostri valori tecnici. Il fatto, tuttavia, che sia stata la prima volta in questa stagione che non abbiamo subìto gol mi fa, comunque ben sperare per il futuro» l’analisi finale di Giuri».

Ardor Bollate   0
Base 96          1

RETI: 20′ Papa (B).

ARDOR BOLLATE (4-3-3): Dezuanni 6, Zoccali 6.5, Messa 6, Papaleo 6, Alberton 6, Romano 6, Occhipinti 6.5, Martelli 6 (30′ Centemeri sv), Dezuanni M. 6, Bilello 6, Meroni 6. A disp. Gentile, Bruna, Dibari, Hereni, Di Luciano, Mata Pizarro, Ripa, Hxolly. All. Sorte 6.
BASE 96 (4-4-1-1): Assanelli Ceriani 7, Gobbi 6, Bosisio 6, Berti 6, Torri 6.5, Fatone 6.5, Barbieri 6 (10′ st Privitera 6), Cenderelli 6 (35′ st Mottadelli sv), Papa[00] 7, Meroni 7.5, Vicario 6 (20′ st Maffi 6). A disp. Chierico, Proserpio, Zanon, Gandini, Graci, Folli. All. Giuri 7.5.
ARBITRO: Chiaro di Busto Arsizio 6.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.