10 Agosto 2020 - 05:05:03

Carugate Under 19, allenamenti individuali e una missione da terminare: le parole di Pasquale Pugliese

Le più lette

Benarzole, in attacco arriva Castagna

Il Benarzole trova il suo numero 9 e lo va a pescare con un curriculum di un certo livello....

Caso Golee, ma la Cassetti e Scrofani hanno letto le condizioni generali di fornitura del servizio?

Ieri abbiamo ricevuto una segnalazione da parte di una società piemontese che non citiamo perché nulla toglie o aggiunge...

Promozione, La Spezia pronto! Il pres Siani: «Prima la salvezza, poi si vedrà»

Tempo di preparazione, tempo di programmazione. Fasi della stagione che accomunano tutte le compagini in gioco all’interno del campionato,...

Il Carugate Calcio di Pasquale Pugliese è un gruppo molto unito e, prima della sospensione dei campionati, era primo in classifica nel Girone C dell’Under 19 Regionale Fascia B con un unico obiettivo: la promozione nei Fascia A. Questo stop a causa del Covid-19 sta facendo del male a tutti, sia ai giocatori per la loro preparazione atletica e sia economicamente alle società: «Mando i messaggi ai miei ragazzi – spiega il tecnico – dicendo loro di stare a casa e non di rischiare, inizialmente gli inviavo delle schede con degli esercizi che potevano praticare anche all’aperto, ma con il cambio delle regole sono costretti ad allenarsi a casa». Prima della sosta, il Carugate di Pugliese è sempre stato in testa alla classifica, ha perso punti le ultime due giornate di campionato, ma la squadra si è ripresa subito fortificando il +2 sul Costamasnaga. Pugliese conosce bene questo gruppo, soprattutto i ragazzi del 2002 con i quali l’allenatore ha vinto il campionato Allievi dell’anno scorso. Rispetto alla passata stagione, però, c’è stato un cambio di modulo: «Sono passato al 4-2-3-1 nella prima fase del campionato, poi al un 4-3-1-2: Ruggero e Cavallone sono nati per giocare insieme». Ruggero e Cavallone come Lautaro Martinez e Lukaku, e il tecnico non può che elogiare le sue due punte di diamante che hanno collezionato 23 gol in due: due ragazzi che giocano l’uno per l’altro. A spostare gli equilibri nella seconda parte del campionato è stato l’unico acquisto del mercato di gennaio, Nicolò Cara, classe 2001 arrivato dalla Speranza Agrate «Avevo proprio bisogno di un giocatore tuttofare come lui. La rosa ora è completa».

SPRINT-SOLIDALE – 3 MESI GRATIS


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli