22 Ottobre 2020 - 03:15:47
sprint-logo

Castello Cantù, favola vera: da neopromossa a campione

Le più lette

Valenzana Mado – Gaviese Under 19: Paturan apre la tripletta valenzana

Sfatato il detto: non c'è due senza tre! Dopo due sconfitte, alla terza gara di campionato la Vale sfodera...

Bra – G.Centallo Under 16: Delle Donne risponde al centro di Bertola

Nella suggestiva cornice braidese va in scena una partita molto attesa, che termina però 1-1. Sin da prima del...

NibionnOggiono – Sporting Franciacorta Serie D: il solito Cargiolli non basta, Saporetti gela Commisso

Finisce in pareggio con una rete a testa la partita tra NibionnOggiono e Sporting Franciacorta. I padroni di casa...

Il Castello Cantù è campione del girone B di Under 19 fascia B, con quattro giornate di anticipo: dimostrazione che la possibilità che qualche squadra rompa gli equilibri con una filosofia vincente e lavorando al meglio sui ragazzi e ancor meglio sulla costruzione del gruppo è sempre dietro l’angolo.

I ragazzi di coach Perretta si sono presentati ai Regionali fascia B da neopromossa e con l’intenzione di salvarsi: «A inizio stagione ci siamo detti che l’obiettivo avrebbe dovuto essere il raggiungere quota 40 punti, la salvezza» commenta il tecnico. Però, è risaputo, il duro lavoro paga. «Non siamo partiti col favore del pronostico, ma questo gruppo è particolare; siamo riusciti a far funzionare ragazzi di diverse annate, 2000, 2001 e quattro del ’99. Il gruppo è stata la chiave della stagione, il fatto che si siano tutti messi a totale disposizione».

Sul derby vinto col Cantù per 2-1, l’allenatore commenta così: «Loro hanno giocato meglio nel primo tempo. Nel secondo, con qualche accorgimento tattico, siamo riusciti a fare meglio e a portarla a casa. Sull’1-1 mi sono detto che il match era da vincere e così siamo passati a quattro davanti. Vincere il derby in questo momento e con queste conseguenze è una emozione fantastica, soprattuto se si considera che dei loro una buona parte erano del 2000 e sono ragazzi che giocano in categorie superiori». Decisivo, nel match che ha portato i tre punti che consegnano il titolo e quattro giornate di tranquillità, è stato Alessandro Paredi che, subentrato dopo lo svantaggio, ha messo a segno la doppietta che ha risolto il match.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli