5 Agosto 2020 - 13:23:55

CazzagoBornato-Trevigliese Under 19: Coati fa impazzire la banda Russo

Le più lette

Santhià Promozione: primo raduno granata e presentazione degli ultimi acquisti

«Siamo cresciuti come squadra e come società, in questa stagione che va ad iniziare cresceremo ancora su altre cose»....

Brebbia Terza Categoria, prima sgambata in attesa della presentazione. Arbore punta in alto

In attesa della presentazione ufficiale prevista per i prossimi giorni, questa mattina a Brebbia si è svolta la prima...

Promozione, La Spezia pronto! Il pres Siani: «Prima la salvezza, poi si vedrà»

Tempo di preparazione, tempo di programmazione. Fasi della stagione che accomunano tutte le compagini in gioco all’interno del campionato,...

Altra vittoria esterna per la Trevigliese corsara sul campo del CazzagoBornato, ormai in caduta libera. Russo schiera un 4-2-3-1 con Coati e Rossoni davanti alla difesa e tanta fantasia in attacco. I padroni di casa rispondono con un tridente offensivo che cerca di non dare riferimenti ai difensori bergamaschi. L’approccio iniziale sorride al Cazzago che parte molto aggressivo, imprimendo fin dai primi minuti un grande pressing.Ad andare subito al tiro sono però gli ospiti, al 4′ e al 11′, in entrambe le occasioni Magatelli respinge bene. Il Cazzago regge ma da l’impressione di soffrire la verve e la fantasia degli esterni trevigliesi. I gialloblu cercano di imbastire le proprie azioni affidandosi ai contropiede, non sfruttando almeno inizialmente i grandi spazi che la squadra ospite offre quando perde il pallone. Intorno al 25′ la partita vive una fase di stanca in cui è il Cazzago a ingabbiare un po’ la manovra dei bergamaschi, cercando di rilanciare in contropiede. Senza creare grandi occasioni il Cazzago rimane in partita. Intorno al 30′ la Trevigliese imprime il proprio ritmo sulla gara, andando più volte al cross in area e riuscendo a creare apprensione alla difesa di casa. Particolarmente in palla Coati e Chinelli. Gli ospiti non affondano il colpo e al 42′ rischiano di capitolare: Manca lancia Ligama a cui basta un controllo per vedere il portiere fuori dalla porta, la scelta del pallonetto però non è delle migliori. Sul finire del primo tempo la pressione del Cazzago si fa interessante anche se non si segnalano azioni da gol nitide. Nel secondo tempo la partita diventa più tattica, in cui sembrano le azioni individuali a determinare la gara e gli uno contro uno. La sensazione è quindi che in una partita chiusa come questa i singoli episodi possono essere fondamentali. Episodio che sorride ai franciacortini al 16′ quando Zamboni G viene atterrato in area facendo si che l’arbitro fischi il rigore. Sul dischetto si presenta lo stesso numero 7 che si fa però ipotizzare da Lippolis. Le occasioni fioccano per i padroni di casa che ora per sfortuna ora per mancata attenzione non passano in vantaggio. La Trevigliese si fa notare in modo positivo solo con i calci da fermo e i calci d’angolo. Al 30′ Oppong riceve palla sull’out di sinistra, si invola palla al piede e con un rapido spostamento di gambe fa partire un missile terra aria che il solito Lippolis disinnesca con un gran volo. Al 44′ la Trevigliese passa beffando il Cazzago che già pregustava un importante punto. A segnare il gol vittoria è Coati, autore di una parabola perfetta direttamente da calcio di punizione.

IL TABELLINO DI CAZZAGO-TREVIGLIESE

CAZZAGOBORNATO-TREVIGLIESE 0-1

RETI (0-1): 44′ st Coati (T).

CAZZAGOBORNATO (4-3-3): Magatelli 6.5, Pini 6.5 (dal 19′ st Archetti 6.5), Rivetti 6.5, Scarsi 6, Passarella 6.5, Zamboni L. 7, Zamboni G. 6 (dal 30′ st Bonfiglio s.v.), Manca 6.5, Parisi 6.5 (dal 38′ st Dotti s.v.), Plebani 6.5 (dal 27′ st Masskouri 6), Ligama 6.5 (dal 19′ st Oppong 6.5). A disp. Massardi, Dragotti, Bonfiglio, Trapani, Masskouri, Lamberti, Archetti, Dotti, Oppong. All. Galmacci 6.5. Dir. Grasselli.

TREVIGLIESE (4-2-3-1): Lippolis 7.5, Zanardi 6, Scotti 6.5 (dal 37′ st Lupo Pasinetti s.v.), Bramati 6.5, Coati 7.5, Seghezzi 7, Longhi 6 (dal 23′ st Ardenghi 6.5), Rossoni 6.5, Fanzaga 6.5 (dal 46′ st Minocchi s.v.), Iavarone 6 (dal 14′ st Platania 6.5), Chinelli 6.5 (dal 14′ st Riccardi 6.5). A disp. Lumi, Lupo Pasinetti, Minocchi, Ardenghi, Bosco, Riccardi, Platania, Pozzoni. All. Russo 7. Dir. Moro.

ARBITRO: Miriuta di Chiari 6.5 Nel secondo tempo sventola parecchi cartellini.

AMMONITI: 7′ st Plebani (Cbc), 18′ st Zanardi (T), 20′ st Seghezzi (T), 35′ st Masskouri (Cbc), 38′ st Lupo Pasinetti (T), 43′ st Scarsi (Cbc).

PAGELLE CAZZAGOBORNATO

Magatelli 6.5 Bravo in due occasioni ad inizio partita. Sicuro.

Pini 6.5 Un pò timido quando c’è da offendere. Dal 19′ st Archetti 6.5

Rivetti 6.5 Difensore statuario fa il suo dovere quando c’è da mostrare i muscoli.

Scarsi 6 Fatale l’intervento che scaturisce il calcio di punizione del gol vittoria.

Passarella 6.5 Recupera una marea di palloni e fa tanta legna in mezzo al campo.

Zamboni L 7 Partita impeccabile. Non sbaglia un intervento, che sia di testa o di piede.

Zamboni G 6 Sbaglia il rigore che avrebbe potuto dare tre punti fondamentali. Dal 30′ st Bonfiglio s.v.

Manca 6.5 Mezzala molto tattica riesce a farsi spazio nel denso centrocampo dei trevigliesi.

Parisi 6.5 Macina tanti chilometri sulla fascia, forse anche per questo non è sempre lucido al momento del tiro. Dal 38′ st Dotti s.v.

Plebani 6.5 Luci e ombre in settanta minuti di gioco. Meglio da trequartista. Dal 27′ st Masskouri 6.

Ligama 6.5 Uno dei più pericolosi in campo. Non sempre sceglie la conclusione migliore. Dal 19′ st Oppong 6.5 Sfiora un eurogol nel finale. Pimpante.

All. Galmacci 6.5 La sua squadra gioca e merita un risultato positivo nel secondo tempo. Sfortunato.

Gli uomini di Galmacci avrebbero meritato un altro risultato.

PAGELLE TREVIGLIESE

Lippolis 7.5 Salva a più riprese il risultato per i suoi. Felino nei riflessi.

Zanardi 6 Soffre la verve di Parisi che lo svernicia spesso.

Scotti 6.5 Si limita ad una partita di contenimento. Solido. Dal 37′ st Lupo Pasinetti s.v.

Bramati 6.5 Perfetto dirimpettaio di Seghezzi si destreggia bene in chiusura.

Coati 7.5 Gioca una gara perfetta in cui non sbaglia un pallone. Trova anche il tempo per siglare il fantastico gol vittoria.

Seghezzi 7 Centrale roccioso si trova sempre nel momento giusto al posto giusto.

Longhi 6 Non trova la giusta collocazione nello scacchiere di Mister Russo. Dal 23′ st Ardenghi 6.5.

Rossoni 6.5 Lega bene il gioco e funge da cinghia di trasmissione tra difesa e attacco.

Fanzaga 6.5 Un attaccante si valuta per i gol ma lui si fa notare per tanto altro. Dal 46′ st Minocchi s.v.

Iavarone 6 Non sempre riesce a duettare col compagno di reparto Fanzaga. Dal 14′ st Platania 6.5 Bravo nel finale a trovare gli spunti fondamentali per la vittoria.

Chinelli 6.5 Nel primo tempo è l’autentico mattatore della partita. Cala un pò nel secondo. Dal 14′ st Riccardi 6.5 Non replica la grande spinta di Chinelli ma è comunque positivo.

All. Russo 7 Guida la sua squadra ad altri tre punti esterni confermando il grande cammino di questo inizio stagione.

La Trevigliese macina punti che l’hanno portata ai piani alti della classifica.

LE PAROLE DEL DOPOGARA: GALMACCI

LE PAROLE DEL DOPOGARA: RUSSO


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli