1 Ottobre 2020 - 22:41:51
sprint-logo

Cisanese – Trevigliese Under 19: Korri e Stefano Sambruna lanciano Cadelano

Le più lette

#Calciocultura, ecco il terzo capitolo sul lato culturale del calcio!

Nelle precedenti puntate abbiamo trattato film e libri sul nostro tema preferito, il calcio! Oggi andremo ad esplorare un...

Mirafiori – Ovadese Promozione: Echimov risponde a Vasta

Mirafiori e Ovadese non vanno oltre l'1-1 nella loro prima uscita stagionale. Succede tutto in tre minuti: al vantaggio...

Bulé Bellinzago RG Ticino Under 19: Famà risponde a Giacobone

Non farsi male e tracciare una strada. Oltre al punto Bulé Bellinzago e Rg Ticino si spartiscono un modus...

Sono bastati un gol per tempo alla Cisanese di Cadelano per aggiudicarsi l’importante big match della 18° giornata del Girone C. Una sconfitta pesante per i ragazzi di Russo che, dopo un avvio di stagione davvero folgorante, ora si ritrovano a ben 8 punti dalla vetta occupata proprio dai bianconeri. Che la gara fosse divertente e scoppiettante lo si capisce fin dai primissimi minuti di gioco. Il primo brivido della partita lo regalano i ragazzi di Russo che, dopo nemmeno 2 giri di lancette, dagli sviluppi di un calcio di punizione di Iavarone da sinistra, Seghezzi prova la girata ma la sua bella torsione termina di poco alta sopra la porta difesa da Losa. Subito lo spavento la Cisanese alza i giri del motore e prende immediatamente il controllo del gioco. Passano appena 11’ ed ecco che la supremazia territoriale dei ragazzi di Cadelano si tramuta in gol: Korri riceve una palla sporca proveniente dalle retrovie, con il solo controllo lascia sul posto Seghezzi che non riesce a tenerlo in velocità; il bomber bianconero scappa e una volta dentro l’area ha gioco facile nel superare Lippolis per il vantaggio Cisanese. Il gol non sembra alterare molto gli equilibri in campo: la formazione di casa continua il suo costante possesso, mentre la Trevigliese aspetta per poi ripartire in contropiede. Detto ciò, nella prima frazione di gara le occasioni migliori sono tutte di marca Cisanese, come al 17’ quando Moyans, servito bene da Korri, riceve palla al limite e da buona posizione calcia, ma la sua conclusione è centrale e facile preda di Lippolis. La Trevigliese fatica a trovare il varco nella retroguardia bianconera, soprattutto grazie alla attenzione altissima in fase di marcatura tenuta dalla coppia Brambilla-Secomandi. Sul finale di frazione però la Trevigliese prova con più insistenza a cercare il gol del pari. L’unica vera occasione in cui la formazione di Russo si rende realmente pericolosa arriva al 34’, quando Ardenghi riceve palla al limite dell’area e in una frazione di secondo esplode un destro potente che però termina di poco a lato della porta difesa da Losa. A causa del lungo stop dovuto al contrasto areo tra Losa e Fanzaga – in cui ad avere la peggio è stato l’estremo difensore di casa che però stringe i denti e resta in campo – il recupero assegnato dal direttore di gara è di ben 5 minuti, una cosa al quanto inusuale per un primo tempo. In quei 5 minuti la Cisanese sfiora il raddoppio: grandissima combinazione sulla sinistra tra Patriarca e Korri, con l primo che al limite imbuca per per Moyans, ma Lippolis in uscita salva tutto. Nella ripresa il copione del match non cambia, con la Cisanese sempre padrona del gioco; mentre la Trevigliese aspetta e prova a ripartire non abbassando però la sua grande intensità. Dopo soli sei minuti la squadra di casa sfiora ancora una volta il raddoppio, quando dagli sviluppi di una punizione tagliata battuta da destra da Capocasale, Lippolis sbaglia completamente i tempi di uscita e lascia la sfera pericolosamente all’interno dell’area di rigore dove, dopo qualche batti e ribatti, la sfera arriva a Moyans ce ci prova, ma senza troppi fronzoli Agostinelli salva. In questo frangente della partita la Trevigliese si mostra in difficolta, con la Cisanese vogliosa di chiudere alla svelta il match. Il 2-0, che era nell’aria, la formazione bianconera lo trova al 18′  quando Sala serve magistralmente Moyans in area che viene atterrato dall’uscita coraggiosa di Lippolis. Per il direttore di gara non ci sono dubbi: è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta il neo entrato Stefano Sambruna che, con una conclusione centrale, supera l’estremo difensore e sigla il raddoppio. Da qui in poi grosse occasioni non c’è ne sono più con la Cisanese che gestisce e amministra senza soffrire troppo; mentre la Trevigliese prova fino alla fine il gol della speranza senza però trovare la giusta fortuna. Termina dunque così, con un 2-0 in favore della Cisanese che dà ulteriore adito alle speranze di vittoria finale della formazione bianconera.

CISANESE 2
TREVIGLIESE 0
RETI: 11′ Korri (C), 18′ st rig. Sambruna Stefano (C).
CISANESE (4-3-1-2): Losa 7, Previtali 6.5 (41′ st Caretti sv), Pozzoni 5.5 (31′ st Invernizzi Matteo 6), Capocasale 7 (34′ st Gallina sv), Brambilla 7, Secomandi 7, Moyans 7.5, Patriarca 7.5, Korri 7 (17′ st Sambruna Stefano 7), Comi 6.5, Sala 7. A disp. Bombardieri, Sambruna Samuele, Lanzoni, Bonacina. All. Cadelano 7.
TREVIGLIESE (4-3-3): Lippolis 5, Lupo Pasinetti 6.5 (29′ st Minocchi sv), Scotti 5.5 (16′ st Zanardi 6), Agostinelli 6.5, Bramati 6 (11′ st Pozzoni 6), Seghezzi 6, Riccardi 6.5, Rossoni 5.5, Fanzaga 6.5, Iavarone 6.5 (4′ st Platania 6), Ardenghi 6. A disp. Lumi, Bosco. All. Russo 6.
ARBITRO: Rissa di Bergamo 6.

PAGELLE CISANESE

Cisanese Under 19
Cisanese Under 19

Losa 7 Partita nella quale non viene chiamato a compiere grossi interventi. Però tra i pali mostra coraggio da vendere nelle uscite e infonde sicurezza a tutta la squadra.
Previtali 6.5 Un giallo nel finale gli precluderà il prossimo match. Detto questo, però, gioca una partita molto ordinata e attenta sulla fascia destra.
Pozzoni 5.5 Unica piccola nota stonata nell’orchestra messa in campo da Cadelano. Troppi gli errori tecnici in fase di impostazione che costano qualche potenziale ripartenza di troppo agli avversari.
Capocasale 7 Gara decisamente di alto livello la sua. Gioca con una tranquillità disarmante mettendo in mostra tutte le sue qualità, specialmente da fermo.
Brambilla 7 Esattamente come Losa lui, assieme al compagno Secomandi, non è chiamato agli straordinari. Autore di una gara intelligente e attenta dove sbaglia davvero pochissima.
Secomandi 7 Mostra tutta la sua intelligenza in fase di impostazione. Sa bene di non aver un piede magari troppo educato per far ripartire l’azione e allora quando sa che un passaggio sbagliato potrebbe accendere la Trevigliese sceglie, saggiamente, di ripartire dal portiere: meglio tenere palla che perderla…
Moyans 7.5 Falso trequartista dotato di una grande corsa. In mezzo al campo e tra le linee è davvero l’uomo in più e ovunque nello scacchiere a disposizione di Cadelano.
Patriarca 7.5 Partita semplicemente magistrale. Piazzato in mezzo al campo detta ordine e ritmo nel gioco bianconero sbagliando davvero pochissimo. Incanta il pubblico di Caprino con giocate da applausi. Cala un po’ nel finale, ma vabbè non si nota.
Korri 7 È bastato un suo spunto, misto di potenza e velocità, alla formazione bianconera per sbloccare la partita. Per il resto, considerando le sue straripanti doti fisiche e tecniche, avrebbe sicuramente potuto fare di più, ma spesso s’incaponisce con la palla tra i piedi facendo quel tocco in più a volte superfluo.
Comi 6.5 Ottima gara di raccordo la sua. Primo regista della squadra bianconera tocca una miriade di palloni mostrando di essere un regista dei temi moderni.
Sala 7 Gioca un primo tempo troppo timido, come se avesse il freno a mano tirato. Nella ripresa, però, s’accende e con lui la Cisanese inizia ad abbinare ad un gioco solido e organizzato anche una componente estetica che fa sicuramente divertire.
All. Cadelano 7 La gara era di quelle importanti e la sua squadra non la sbaglia. Fin dall’approccio la sua formazione entra in campo determinata e consapevole dei propri mezzi. I tre punti sono più che meritati.

PAGELLE TREVIGLIESE

Trevigliese Under 19
Trevigliese Under 19

Lippolis 5 Sabato pomeriggio da mettere in archivio alla svelta. Vero sui gol può davvero poco, compreso il rigore dove è stato più lesto e bravo Moyans. Però sbaglia praticamente tutte le uscite, alte e basse, facendo correre dei rischi inutili ed evitabili ai suoi compagni.
Lupo 6.5 Un vero e proprio guerriero. Malgrado i continui e ripetuti attacchi da parte della Cisanese lui non si scompone e blinda la sua zona di competenza con vigore ed energia.
Scotti 5.5 Timido ed impacciato. La gara era di quelle importanti e forse lui l’ha sofferta un po’ troppo. Non mette troppe volte il naso oltre la propria metà campo ed anche in fase difensiva non mostra troppa sicurezza.
Agostinelli 6.5 Al centro della difesa limita i danni con il suo senso di posizione e la sua fisicità.
Bramati 6 Regista davanti alla difesa, ha sicuramente idee e visione gli manca però un po’ di dinamismo e precisione al momento dello scarico palla.
Seghezzi 6 Tutto sommato lui gioca una buona partita, attenta e propositiva. Però sull’azione che manda in vantaggio la Cisanese è troppo leggero nella marcatura su Korri.
Riccardi 6.5 Nei primi 45 minuti di gioco è certamente uno dei più in palla dei suoi. Corre, dribbla e punta senza però avere la giusta concretezza.
Rossoni 5.5 In mezzo al campo più che correre rincorre gli avversari. Complice anche una squadra a tratti troppo sbilanciata non riesce a trovare la giusta posizione in campo.
Fanzaga 6.5 Primo tempo davvero eccellente, dove con la sua fisicità mette spesso e volentieri in apprensione il duo Brambilla-Secomandi. Nella ripresa viene spostato più sull’esterno e perde di efficacia.
Iavarone 6.5 È l’unico in casa Trevigliese dotato di spunto e idee negli ultimi 30 metri. Su di lui la Cisanese, però, mette una sorta di gabbia che lo limita nel gioco lasciando però intravedere tutte le sue doti.
Ardenghi 6 Nel complesso non fa una cattiva gara: sempre presente nel vivo del gioco e davanti ha voglia. Però nell’economia del match manca di concretezza nelle zone chiave del campo.
All. Russo 6 Nonostante la sconfitta la squadra mette in campo tanta intensità e agonismo. Lui come un vero comandante guida i suoi ragazzi dall’inizio alla fine con grande energia e vigore.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli