Francesco Mancuso, Varesina
Francesco Mancuso, Varesina

Una vittoria chiara ed evidente, per ribadire – se mai ce ne fosse stato bisogno – chi comanda nel Girone A. La Varesina espugna il campo del Fenegrò con un nettissimo 5-0 che lascia poco spazio ad analisi e ragionamenti. Troppo forte la squadra allenata da Ferdinando Fedele: gioco spumeggiante, concentrazione massima e concretezza in zona gol. Di più non si può chiedere, anche se nella prima mezz’ora i ragazzi guidati da Paolo De Maria hanno provato a tenere testa alla capolista, con ordine nella disposizione e tentativi di contropiede una volta recuperata palla. Infatti fino al 28’ i padroni di casa non rischiano molto, se non su un colpo di testa ravvicinato di Esteri, neutralizzato dai riflessi di Guazzetti, e su un calcio di punizione di Mancuso, sul quale il portiere del Fenegrò si distende. Attorno alla mezz’ora però la Varesina colpisce, e lo fa con un uno-due degno del miglior Mike Tyson: prima è Zefi a spingere in rete un pallone respinto dal palo sul colpo di testa di Gottardi da azione d’angolo, poi è Canavesi che svetta più in alto di tutti su un altro corner calciato magistralmente da Mancuso. E’ un colpo da ko, anche se pochi minuti più tardi Belotti fallisce l’occasione che avrebbe potuto riaprire i giochi. L’inizio della ripresa chiude in maniera definitiva ogni discorso in favore degli ospiti: Loda si mette in proprio e sigla il tris – non impeccabile Guazzetti nell’occasione – mentre Esteri si procura e trasforma il rigore del poker nel giro di cinque minuti. Da qui in poi la gara non ha più molto da dire e gli allenatori ne approfittano per fare qualche cambio. Tra i padroni di casa il più attivo è Vaccaro, che si rende pericoloso in un paio di circostanze con delle azioni personali sulle quali la difesa ospite si salva, così come si salva sulla sgroppata di Marson, che salva tutti e conclude col sinistro, senza fare i conti con il recupero miracoloso di Menga. Prima del triplice fischio c’è spazio ancora per il definitivo 5-0: è Mancuso a realizzarlo, direttamente da calcio di punizione.

PAGELLE FENEGRO’
All. De Maria 6.5 La sua squadra resta comunque ordinata.
Guazzetti 6 Non impeccabile su tre dei cinque gol subiti.
Marson 6.5 Uno dei più positivi nella giornataccia dei suoi.
Raineri 6 Fatica a contenere dalla sua parte. (13‘ st Busatto 6).
Bertelli 6 Quando viene puntato difficilmente oppone resistenza.
Dalla Rizza 6 Da rivedere.
Moltrasio 6 Quasi impossibile arginare le folate della Varesina in mezzo al campo. (20‘ st Negroni 6).
Nicomede 6 Attivo in avvio, poi si spegne. (1‘ st Ferrario 6).
Riva 6.5 Al di sopra della media della squadra. (28‘ st Morlin sv).
Belotti 6 Isolato davanti.
Somaini 6 Deve e può dare di più.
Vaccaro 7 L‘ultimo a mollare ed il più pericoloso. (33‘ st Baseggio sv).
A disp.: Gatto.
Dirigente: Luongo.

PAGELLE VARESINA
All. Fedele 7.5 Telecomanda i suoi dalla panchina.
Moresco 6.5 Praticamente mai impegnato. (20‘ st Baglieri 6).
Boccadamo 6.5 Prestazione di ottimo livello. (13‘ st Cavallaro 6.5).
Essan Koua 6.5 Preferisce la fase offensiva. (13‘ st Leone 6.5).
Gottardi 7.5 Comincia non bene, poi sale al suo livello abituale.
Mancuso 8 Due assist da corner ed un gol su punizione. Mago.
Zefi 7.5 Impeccabile, si toglie la soddisfazione di aprire le danze.
Menga 7.5 Faticatore instancabile, corre per tutti i 90 minuti.
Corti 7 Ottimo sia in fase di impostazione che di rottura.
Esteri 7.5 Numeri d‘alta scuola ed un gol cercato e voluto.
Loda 7.5 Il gol è la ciliegina sulla torta. (20‘ st Sanfilippo 6.5).
Canavesi 7.5 Ne sfiora altri tre.
A disp.: Forgione, Montalbetti, Cappelletti.
Dirigente: Bonifacio.

LE INTERVISTE AI TECNICI: ASCOLTA DE MARIA

LE INTERVISTE AI TECNICI: ASCOLTA FEDELE

GUARDA LE FOTO DELLE SQUADRE


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.