Ispra Vergiatese Vergiatese
La Vergiatese di Alessandro Marzio

Ispra-Vergiatese senza gol e con delle sensazioni positive sia per Paracchini che per Marzio per quello che sarà la stagione. Innanzitutto la Vergiatese, favorita per il campionato: una squadra dai meccanismi di categoria superiore, incapace di ottenere i tre punti solo per una discreta dose di sfortuna e imprecisione. Dall’altro lato l’Ispra, la neo-promossa che ha fatto “mercato” dai provinciali: con questo temperamento e organizzazione la strada non può che essere quella giusta. «Conosco bene Marzio e ho cercato di preparare la partita nel modo opportuno – ha detto Paracchini – Noi dobbiamo giocare in questo modo contro tutti». Ai punti, come detto, la Vergiatese avrebbe meritato la vittoria viste le occasioni create fino all’ultimo istante dei quattro minuti di recupero. Granata che a tratti hanno mostrato meccanismi di gioco che raramente si vedono in categoria, cercando di avviare la manovra fin dalla prima linea. E quando il pallone veniva buttato lungo (come avvenuto in qualche circostanza con Ciambelli) Marzio non ha esitato a farsi sentire. Tre minuti ed ecco la prima occasione, con il cross sul secondo palo di Rossoni per Ivanaj che, complice il “buco” di Izzo, riesce a calciare ma Ferraretto disinnesca sulla linea. Lo stesso Rossoni è protagonista altre due volte, sia con la soluzione in proprio da fuori, che ravvicinato dinanzi a Izzo, poi alla mezzora – a stretto giro di posta – prima c’è l’uscita a vuoto del portiere isprese su Viganotti e dal corner seguente Tutone non trova gloria per poco. L’Ispra, che sui cross dall’esterno faceva risuonare l’allarme rosso in area, restava in piedi con tenacia, dimostrando anche buoni spunti sia con le giocate di Piras in mezzo al campo che le incursioni di Lauria e Alovisetti. E proprio allo scadere della prima frazione la combinazione tra i due esterni è vanificata di un nulla davanti a Taverna. Nella ripresa è sempre Rossoni a tirare la carretta per la Vergiatese nel reparto avanzato, mentre l’Ispra – con l’ingresso di Mondelli – trova un potenziale jolly, ma Suanno e Viganotti sono bravi a disinnescarlo. Tutone e Locatelli, nei minuti di recupero, tentano le sortite da fuori ma il fortino isprese tiene. Un punto a testa e complimenti reciproci tra due vecchi amici quali Paracchini e Marzio, che si ritroveranno al 14 settembre in campionato.

Ispra-Vergiatese 0-0
ARBITRO: Rottoli di Varese 7. Buona direzione, i giocatori in campo gli agevolano il compito.

Ispra Vergiatese arbitro Rottoli
L’arbitro Rottoli

ISPRA (4-3-3)
All. Paracchini 6.5 Buona figura contro una big.
Izzo 6 Due grandi interventi ma sulle uscite c’è da lavorare.
Casazza 6.5 Prestazione ordinata e di personalità. (27′ st Zavattari 6).
Ferraretto 6.5 Non sfarfalla e tiene il punto. (14′ st Maffini 6).
Montuori 6 Un rischio quando perde palla e espone i suoi alla ripartenza. (6’ st Mondelli 6.5).
Petri 6.5 Tesse la tela.
Cigolini 6.5 Porta a casa i risultati là dietro. (37′ st Tarabugi sv).
Lauria 6.5 Può accendere la scintilla a destra. Che duelli con Tutone.
Piras 7 Classe 2003 ma è il top. Anche nella nuova posizione.
Viola 6 Sgobba per due.
Bertinelli 6.5 Le idee sono giuste.
Alovisetti 6 Decolla ma sul più bello sbanda. (21′ st Macella 6).
A disp.: Tolu, Appiani.
Dir.: Sacco – Mira Catò.

Ispra Vergiatese Ispra
L’Ispra di Paracchini

VERGIATESE (4-3-3)
All. Marzio 7 Come vedere giocare una prima squadra.
Taverna 6.5 Buona guardia quando chiamato in causa.
Suanno 7 Testa e fisico. Cross giusti e interventi puntuali.
Viganotti 7 Classe 2003 ma pare un veterano. (35′ st Bassetti sv).
Tropeano 6 È il fulcro della manovra ma non ancora ai suoi livelli.
Fede 6.5 Sempre in posizione.
Ciambelli 6 Tiene tutti alla larga ma quando deve impostare spesso la butta lunga.
Tutone 7 Se ne divora uno nel primo tempo ma ha un altro passo.
Calegari 6.5 Equilibrio. Esce claudicante. (38′ Bottini 6.5).
Ivanaj 6 Titolare in extremis. Si impegna. (2’ st Moussafir 6.5).
Gornati 6.5 Piede educato. Serve costanza. (27′ st Locatelli 6).
Rossoni 7 Indomito.
Dir.: Ivanaj – Bassetti.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.