7 Agosto 2020 - 20:45:33

Ospitaletto-Sporting Desenzano Under 19: graffio Maggi e sicurezza Spina, finisce 4-0

Le più lette

#stiamoincontatto Brescia: ripartono campionato e BresciaOggi. Pasquali: «Fiducioso sui protocolli»

Condotta e moderata dal delegato Alberto Pasquali, martedì 4 agosto alle ore 20 sulla piattaforma Cisco Webex si è...

Un giornale dedicato ai nostri ragazzi, quelli che non mollano mai

Andiamo in vacanza per due settimane, torneremo in edicola il 24 agosto che, malgrado l’incapacità conclamata delle istituzioni calcistiche,...

Telenovela Aloia, la spunta il Fossano

Come anticipato stamattina, il Fossano non ha mollato l'osso Aloia neanche dopo la notizia dell'allenamento tenuto in casa del...

Roboante e rocciosa prova dell’Ospitaletto che vince per 4-0 contro lo Sporting Desenzano. Gli uomini di Speranza portano a casa il bottino pieno dopo una prestazione convincente soprattutto della linea difensiva. Lo Sporting invece ha da recriminarsi qualche errore di troppo e una non irresistibile prova in attacco. I primi minuti sono occupati dalla tradizionale fase di studio con le due squadre molto contratte. L’Ospitaletto passa in vantaggio al 15′ con un tiro da fuori di Tregambi, incerto al momento della parata il portiere ospite. Lo Sporting si fa vedere dalle parti di Botti al 18′ col colpo di testa di Battistoni che si stampa sulla traversa. I padroni di casa continuano a macinare gioco, mentre gli ospiti appaiono disattenti in difesa e macchinosi quando c’è da impostare l’azione. L’impressione si concretizza al 24′ quando Bellin, lasciato indisturbato, si gira e segna la rete del doppio vantaggio. La prima frazione si chiude sul 2-0 per gli arancioblù apparsi molto più in palla di una spento Desenzano. Nella ripresa passano tre minuti e lo Sporting ha la grande occasione per accorciare le distanze ma il tiro di Cipriani si spegne a lato. Balestro cerca di cambiare la carte inserendo Racsan al posto di uno spento Malangone. Intorno al 25′ gli ospiti cercano di alzare il ritmo, trovando un’occasione in una mischia che nessuno riesce a finalizzare in rete. É un fuoco fatuo perché al 30′ un cattivo retropassaggio di Lelo condanna il Desenzano a capitolare per la terza volta. A segnare è Maggi che mette la ciliegina sulla torta su una prestazione convincente. La mente si annebbia ai benacensi che incassano anche il poker grazie al rigore trasformato da Ravelli. Nel dopo gara Speranza si gode la vittoria: «Malgrado gli infortuni e i mille problemi di inizio anno siamo riusciti a completare bene la rosa. Stiamo raccogliendo i frutti di una preparazione atletica ottima che abbiamo svolto durante la pausa natalizia. Purtroppo il girone d’andata non è andato bene ma sono sicuro che questa vittoria ci darà lo slancio per fare un grande girone di ritorno». Mastica amaro invece Balestro che incassa la seconda sconfitta consecutiva pesante: «È un periodo in cui ci va tutto male, subiamo subito e ad ogni occasione, come è successo oggi. La squadra non mi è dispiaciuta soprattutto in fase di creazione del gioco. Ci manca sicuramente qualcosa davanti per segnare mentre in difesa paghiamo qualche ingenuità di troppo. Andiamo avanti pensando alla salvezza».

IL TABELLINO DI OSPITALETTO-SPORTING DESENZANO

OSPITALETTO-DESENZANO 4-0

RETI (4-0): 15′ Tregambi, 24′ Bellin, 30′ st Maggi, 40′ st Ravelli.

OSPITALETTO (4-3-3): Botti 7, Joca 6.5 (dal 41′ st Aprea s.v.), Nulli 6.5 (dal 1′ st Mansour 6.5), Lazzaroni 7, Spina 7.5, Santini 7, Ravelli 7, Giacobbe 6.5, Maggi 7.5 (dal 40′ st Casella s.v.), Bellin 6.5 (dal 28′ st Marconi s.v.), Tregambi 7. A disp. Ferrari, Aprea, Casella, Marconi, Varinelli, Polonini, Garbellini, Pizzamiglio, Mansour.

All. Speranza 7 Dir. Marchetti

DESENZANO (3-5-2): Rdifi 6.5, Battistoni 7, Bussi 6.5, Lelo 5.5, Buso 6 (dal 35′ st Sterza s.v.), Chiari 6, Cipriani 6 (dal 16′ st Palazzolo 6.5), Menni 6.5, Malangone 5.5 (dal 9′ st Racsan 6), Catalano 6 (dal 25′ st Benigni 6.5), Marchesan 7 (dal 36′ st Filipi s.v.). A disp. Rossetti, Papa, Sposato, Filipi, Sterza, Palazzolo, Dio Papa, Racsan, Benigni.

All. Balestro 6 Dir. Manzini

ARBITRO: Piovani sez. Chiari 6.5 Gestisce la partita con buona personalità.

AMMONITI: 11′ st Santini (O), 32′ st Lazzaroni (O), 35′ st Joca (O), 45′ st Menni (D).ù

PAGELLE OSPITALETTO

Botti 7 Subisce pochi tiri e in quei pochi interventi è sempre attento.

Joca 6.5 Partita di cuore e sostanza. Motorino. Dal 41′ st Aprea s.v.

Nulli 6.5 Non lesina corsa. Dal 1′ st Mansour 6.5 Si piazza davanti alla difesa per dare manforte.

Lazzaroni 7 Ha le chiavi del centrocampo arancioblu. Tentacolare.

Spina 7.5 Il capitano non sbaglia un intervento. Leader.

Santini 7 Si esibisce in un tackle decisivo nel secondo tempo.

Ravelli 7 Chiude i conti segnando un rigore perfetto.

Giacobbe 6.5 Uomo invisibile ma preziosissimo per Speranza.

Maggi 7.5 Tiene sempre in apprensione la retroguardia ospite. Si guadagna il rigore con uno scatto felino. Dal 40′ st Casella s.v.

Bellin 6.5 Fa la spola tra centrocampo e attacco segnando il gol del raddoppio. Dal 28′ st Marconi s.v.

Tregambi 7 Sull’out di sinistra è immarcabile. Apre le danze della goleada.

All. Speranza 7 La sua squadra è tosta e quando ha una mezza occasione è implacabile.

La squadra di Speranza ha portato a casa l’intera posta in palio

PAGELLE SPORTING DESENZANO

Rdifi 6.5 Ha qualche responsabilità sul primo gol.

Battistoni 7 Cerca di scuotere la squadra a più riprese ma lo seguono in pochi.

Bussi 6.5 Maggi gli gravita intorno provocandogli più di qualche problema.

Lelo 5.5 Perde un brutto pallone per una disattenzione.

Buso 6 Esterno più bloccato rispetto a Marchesan. Non incide. Dal 35′ st Sterza s.v.

Chiari 6 Va a corrente alternata. Quando si accende lui si accende tutta la squadra.

Cipriani 6 Non è lucido quando deve andare alla conclusione. Dal 16′ st Palazzolo 6.5 Ha volgia di mettersi in mostra. Buoni spunti.

Menni 6.5 Uno dei pochi che almeno cerca di reagire agli schiaffi incassati.

Malangone 5.5 Partita no per lui. Non trova la posizione giusta. Dal 9′ st Racsan 6 Dotato di un fisico importante viene tenuto bene da Spina.

Catalano 6 Ci prova a più riprese ma la palla non ne vuole sapere di entrare. Dal 25′ st Benigni 6.5.

Marchesan 7 Spinge come un ossesso per tutti i novanta minuti. Quattro polmoni. Dal 36′ st Filipi s.v.

All. Balestro 6 Sette gol incassati e zero fatti nelle ultime due trasferte. Trend da invertire.

I benacensi non hanno iniziato bene il 2020.

LE PAROLE DEL DOPOGARA: SPERANZA

LE PAROLE DEL DOPOGARA: BALESTRO

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli