28 Settembre 2020 - 18:27:57
sprint-logo

Paladina – Ghisalbese Under 19: finale thriller, Capoferri la riacciuffa all’ultimo respiro

Le più lette

Real Torino – Beiborg Coppa 2°- 3°: Pautasso trascina il gruppo di Amore

Tutto pronto per la seconda di Coppa Italia: i padroni di casa del Real Torino per iniziare al meglio...

Cheraschese – Busca Promozione: Parità nel primo big match della stagione

Prima giornata di campionato e c'è subito aria di grande sfida: Cheraschese - Busca, due fra le contendenti al...

Club Milano – Uboldese Under 19: Di Buduo raccoglie i frutti dell’estate e vola

Due squadre con obiettivi opposti si affrontano nella prima giornata del girone A dell’under 19 regionale: L’uboldese si presenta...

Partita vietata ai deboli di cuore quella andata in scena fra Paladina e Ghisalbese. Ebbene sì, perchè i goal sono stati tanti, ma i colpi di scena e le emozioni hanno dominato la sfida. Il risultato finale è di 3-3. Un risultato che è rimasto in bilico fino all’ultimo secondo, quando i padroni di casa sono riusciti a trovare la rete del pareggio a tempo ormai scaduto. La Ghisalbese arrivava a questa trasferta forte della sua quarta posizione, a differenza del Paladina che cercava punti importanti per allontanarsi dalle zone basse della classifica. La differenza di punti fra le due formazioni non si è però rispecchiata sul campo. Infatti la partita è stata molto equilibrata, sia nel primo che nel secondo tempo. Gli ospiti vedono così sfumare una vittoria importante per la rincorsa alle primissime posizioni, mentre i ragazzi di Rottoli ottengono un buon punto e testimoniano una grande tenacia, avendo recuperato per ben tre volte il risultato da situazione di svantaggio.
La prima occasione del match capita sui piedi di Austoni, il quale servito da un’ottimo Mercuri non riesce a ribadire in rete dall’interno dell’area. Occasione sprecata per i padroni di casa, che al 16′ si ritrovano sotto nel punteggio. Zappella riceve palla da Ricci all’altezza del dischetto del rigore, elude l’intervento del difensore e la mette all’angolino dove Fagiani non ci può arrivare. Il vantagio della Ghisalbese non demoralizza però il Paladina. Al 22′ infatti Austoni manda alto di testa da buona posizione, mentre poco dopo è Donadoni che calcia sull’esterno della rete dando solo l’illusione del goal. Goal che arriva 2 minuti più tardi. Zanchi recupera con un grande anticipo il pallone sulla trequarti, dialoga con Brega ed entrato in area lascia partire un destro potente che supera Finazzi. Gli ospiti provano a riportarsi in vantaggio al 36′ con Zurzolo, ma il centrocampista biancorosso, ostacolato dal difensore, non inquadra lo specchio. Si va dunque al riposo sull’1-1.
La ripresa comincia con un forte pressing della Ghisalbese, pressing che da i suoi frutti all’8′. Zanchi rischia il dribbling all’interno della sua area e perde il pallone, che dopo una serie di rimpalli finisce sui piedi di Ricci, il quale non può sbagliare e realizza la rete del nuovo vantaggio. Ma solo 4 minuti dopo il Paladina trova nuovamente il pari con Austoni che, pescato sul filo del fuorigioco, non sbaglia davanti al portiere. La posizione del numero 9 è dubbia, la Ghisalbese protesta ma l’arbitro convalida il goal. Al 26′ la punizione di Peli finisce sul palo, ma al 27′ gli ospiti rimettono la testa avanti. Ricci si appropria di un pallone rinviato dalla difesa, e da distanza siderale calcia al volo: il tiro soprende Fagiani e si infila in rete. Goal pazzesco del terzino biancorosso. Ma ecco che arriva il finale di partita. Prima l’arbitro annulla il goal di Rapizza, scatenando le proteste della panchina del Paladina contro il guardalinee della Ghisalbese, reo di aver alzato la bandierina anche se il pallone era ancora in campo. Poi nel recupero il direttore di gara assegna una punizione molto dubbia ai padroni di casa, facendo arrabbiare parecchio il tecnico Alborghetti. Ed è proprio da quella punizione che arriva il pareggio all’ultimo secondo di Capoferri con una grande incornata. Termina dunque 3-3. Al di là delle polemiche, il pareggio sembra essere il risultato più giusto per quanto visto in campo.

paladina ghisalbese under 19
I padroni di casa del Paladina.

 

IL TABELLINO DI PALADINA GHISALBESE UNDER 19

PALADINA-GHISALBESE 3-3
RETI (0-1;1-1;1-2;2-2;2-3;3-3): 16′ Zappella (G), 24′ Zanchi (P), 8′ st Ricci (G), 12′ st Austoni (P), 27′ st Crotti (G), 49′ st Capoferri (G).
PALADINA (4-4-2): Fagiani 6, Rapizza 6.5, Mazzoleni 6 (24′ st Rota 6), Zanchi A. 6.5 (30′ st Zanchi sv), Capoferri 7.5, Facchinetti 6.5, Donadoni 6.5 (21′ st Carminati 6), Mercuri 7 (34′ st Pagnoncelli G. sv), Austoni 6.5, Galbiati 6, Brega 6.5 (39′ st Vismara sv). A disp.: Pagnoncelli F., Arrigoni, Baratti, Imberti. All. Rottoli 7.
GHISALBESE (4-3-3): Finazzi 6, Plebani 6 (21′ st Gussago 6), Crotti 7, Ricci 7, Giudici 6, Mendy 6.5, Zraiat 5.5 (16′ st Testa 6), Zurzolo 6.5, El Jadi 5.5, Zappella 7 (30′ st Togni sv), Peli 6. A disp.: Costa, Locatelli, Rottoli. All. Alborghetti 6.5.
AMMONIZIONI: Peli (G), Giudici (G).
ARBITRO: Sig. Abis sez. Bergamo 5.5 Qualche dubbio su alcune decisioni, specialmente sull’ultima punizione.

paladina ghisalbese under 19
La formazione di partenza della Ghisalbese.

PALADINA
All. Rottoli 7 Ottima prestazione della sua squadra, che ci crede fine all’ultimo e viene ricompensata con un buon punto.
Fagiani 6 Si fa soprendere sulla rete del 3-3, ma il tiro di Ricci è improvviso e preciso.
Rapizza 6.5 Buona copertura difensiva e buona spinta offensiva.
Mazzoleni 6 Lascia pochi spazi in occasione delle avanzate avversarie (24′ st Rota 6).
Zanchi A. 6.5 Ottimo in fase di interdizione, devastante quando segna l’1-1. Mezzo voto in meno per l’errore in avvio di ripresa (30′ st Zanchi sv).
Capoferri 7.5 Insuperabile in difesa, veste i panni di goleador segnando la rete del definitivo pareggio.
Facchinetti 6.5 Non concede molte opportunità agli attaccanti della Ghisalbese.
Donadoni 6.5 Pericoloso con le sue accelerazioni (21′ st Carminati 6).
Mercuri 7 Il capitano guida e gestisce alla grande il centrocampo (34′ st Pagnoncelli G. sv).
Austoni 6.5 Sbaglia una palla goal importante nel primo tempo, si rifà però nella ripresa.
Galbiati 6 Non brilla ma realizza una buona prestazione.
Brega 6.5 Gioca per la squadra. Spalle alla porta, lotta con gli avversari e guadagna punizioni (39′ st Vismara sv).

GHISALBESE
All. Alborghetti 6.5 Vede sfumare una vittoria importante all’ultimo secondo. I suoi giocano una buona partita, ma il Paladina oggi era un avversario tosto da affrontare.
Finazzi 6 Non può fare nulla in occasione delle reti avversarie.
Plebani 6 Partita sufficiente, senza infamia nè lode (21′ st Gussago 6).
Crotti 7 Tira fuori dal cilindro una rete fantastica da distanza proibitiva.
Ricci 7 Serve l’assist in occasione dell’1-0 e realizza il 2-1. Punto di riferimento a centrocampo, è probabilmente il migliore dei suoi.
Giudici 6 Meno sicuro rispetto a Mendy.
Mendy 6.5 Preciso e puntuale negli anticipi.
Zraiat 5.5 Pochi spunti sulla fascia sinistra, dove non riesce a incidere (16′ st Testa 6).
Zurzolo 6.5 Preoccupa la difesa avversaria con i suoi inserimenti dalle retrovie.
El Jadi 5.5 Viene ben controllato dai difensori avversari. Non lascia il segno.
Zappella 7 Preciso e cinico quando realizza la rete del primo vantaggio. Si fa vedere nel secondo tempo con un altro tiro, ed è il più attivo fra gli attaccanti della Ghisalbese (30′ st Togni sv).
Peli 6 Peccato per la bella punizione, che colpisce il palo.

ASCOLTA LE PAROLE DI RONCALLI DEL PALADINA

Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli