Alessandro Butti, attaccante classe 2001 in forza all'Ardor Lazzate
Alessandro Butti, attaccante classe 2001 in forza all'Ardor Lazzate

L’Ardor Lazzate sbanca in casa della Rhodense battendoli per tre a zero. Nella prima frazione di gioco, i primi cinque minuti, la Rhodense sembrava avere in mano la partita ma l’Ardor, dopo appena nove minuti, va in gol con il suo numero nove Alessandro Butti che realizza un bellissimo gol da bomber, rientrando sul destro e piazzandola sul palo lontano. L’Ardor non molla e crea azione dopo azione, al minuto venti arriva in porta con Marco Confalonieri che sfortunatamente inciampa e spreca la palla gol per il due a zero. Dopo soli sei minuti da questa occasione, ancora l’attaccante Butti, questa volta ne salta due ma il difensore della Rhodense riesce a intervenire prima che calci. La Rhodense realizza il suo primo tiro alla mezzora con Riccardo Prada che cerca un gol fantastico sotto all’incrocio ma esce di poco. Prima della fine della partita, nel recupero, sempre Butti spreca la sua seconda palla gol personale. Tutti a prendere un te caldo, con l’Ardor sopra di un gol, ma quante occasioni sprecate per la squadra ospite. Alla ripresa, la Rhodense parte ancora aggressiva, ma all’Ardor bastano solo quindici minuti per raddoppiare e mettere a sicuro il match, un gol inaspettato, del terzino Matteo Cristiano che si spinge in avanti, dopo una bella azione di Butti che spalanca la porta al suo compagno, che non sbaglia. A dieci minuti dal gol, l’autore della rete del due a zero, viene espulso per aver mandato a quel paese l’arbitro. Con la squadra ospite in dieci, la Rhodense può approfittarne, ma passano appena due minuti e ancora una volta Alessandro Butti, realizza un altro gol, palla dentro di Pietro Martini, e il numero nove non sbaglia. Finisce così una partita con una sola squadra in campo, la Rhodense non riesce fisicamente a stare al passo degli avversari. Prima della partita, Gabriele Zaina e i suoi si sono rifiutati di fare la foto per scaramanzia. L’Ardor vince e passa il turno, dove affronterà l’Universal Solaro.

RHODENSE-ARDOR LAZZATE 0-3
RETI: 7′ Butti, 15′ st Cristiano, 27′ st Butti.
ARBITRO: Villano di Gallarate 6 Tutto sommato gestisce bene il match, buona gara. ESPULSO: 24′ st Cristiano (A).

RHODENSE: 4-3-3
All. Roversi 6 I suoi fanno molta fatica fisicamente.
Glorini 6 Sempre troppo indeciso nelle uscite.
Mazzachera 6 Gioca troppi passaggi in diagonale, e ne sbaglia molti.
Picaro 6.5 Corre molto ma a volte non riesce a tenere l’esterno. (31′ st Facchetti 6).
Bezzi 6 Primo tempo disastroso, meglio nella ripresa.
Vitali 6 Poco attento durante la partita, impreciso su qualche chiusura. (1′ st Ziglioli 6).
Triulzi 6 Poche giocate, molti palloni persi. (27′ st Rudello 6).
Lodi 6.5 L’unico che prova a dare ordine a centrocampo. (19′ st Belbusti 6).
Roversi 6 Sbaglia troppo. (25′ st Doca 6).
Zaina 6 Ha poche occasioni.
Delfrate 6 I difensori sono troppo superiori a lui.
Prada 6.5 Tiene troppo la palla ma è l’unico che cerca il gol più volte.

ARDOR LAZZATE: 4-3-3
All. Pigniatiello 6.5 Se la squadra sta così bene fisicamente è anche merito della sua gestione.
Quadranti 7.5 Porta inviolata, una vera saracinesca.
Cristiano 7 Grande partita, gol e espulsione.
Frontini 7 Corre moltissimo, essenziale in fase offensiva.
Chiuccuolo 7 Non passa nulla.
Sala 7 Tiene bene il suo avversario tutta la partita.
Greggio 7 Buona gara, tanta corsa.
Martini 7.5 Salta l’uomo tante volte, molto veloce nel decidere cosa fare. (40′ st Diop 6).
Musumeci 7 Grande prestazione, mette ordine li in mezzo. (25′ st Fascendini 6).
Butti 8 Doppietta e assist, letale. (32′ st Ostarello 6).
Magro 7 Attacca e ripiega, è ovunque. (9′ st Pieri 6.5).
Confalonieri 8 Con i suoi lanci, la sua tranquillità e mentalità nel giocare i palloni, ci fa capire che è di un’altra categoria. (34′ st Notangelo 6).

CLICCA PER ASCOLTARE PIGNIATIELLO

CLICCA PER ASCOLTARE LE PAROLE DI ROVERSI


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.