Thomas Petrera, Calvairate
Thomas Petrera, Calvairate

La 24ª giornata del Girone D può segnare un crocevia importante per la lotta al titolo. La Calvairate, infatti, batte il Rozzano in rimonta e porta il proprio vantaggio in classifica a quattro punti. In una splendida cornice di pubblico le due squadre si affrontano con grande agonismo e lottando su ogni pallone fin dai primissimi minuti. Nel complesso parte meglio il Rozzano, che riesce ad aggredire alto e impedisce agli ospiti di costruire. Al 13’ Ghisalberti, ispirato dal gol di Schöne al Bernabeu, calcia una punizione splendida dalla trequarti che sorprende Musci. L’esultanza dei padroni di casa dura, però, meno di 30 secondi, perché sul calcio di inizio la capolista pareggia. Lancio lungo dalle retrovie e Gorla e Petrera apparecchiano la tavola per il pareggio di Quiriconi. Il forte agonismo e il grande primo tempo dei centrali di entrambe le squadre sfavoriscono lo spettacolo e le occasioni latitano. Sul risultato di 1-1 si chiudono quindi i primi 45 minuti di gioco. Ritmi alti anche nella ripresa e Rozzano che va vicino al 2-1 con Curti che dà l’illusione del gol con un tiro ravvicinato dopo una combinazione con Husi. Dal possibile vantaggio dei padroni di casa si passa al gol vittoria degli ospiti. Al 16’ Petrera vola verso la porta di Arena, lascia sul posto Roveda, che non riesce a tenere il suo passo, e incrocia sul secondo palo. Rimonta completata per la Calvairate e ultima mezz’ora che si preannuncia di fuoco. I ragazzi di Fraccascia vedono il primo posto allontanarsi e tentano di trovare la via del pari. I rossoblù, però, guidati a centrocampo da un ottimo Conte, riescono a impedire agli ospiti di fare gioco. Zini e Trabacchi chiudono gli spazi e intercettano i palloni destinati a Husi, che fatica a rendersi pericoloso. Resiste, quindi, il muro degli ospiti che mantengono il vantaggio fino al 97’ e si lanciano a +4 sui rivali. A sei giornate dalla fine è un vantaggio importante, ma non sono esclusi colpi di scena fino alla fine.

PAGELLE ROZZANO
All. Fraccascia 7 Lottando così, il campionato è aperto.
Arena 6 Due gol imparabili.
Curti 6.5 Spinge, ma è sfortunato. Bene anche in posizione avanzata.
Minorini 6 Partita ordinata in fase difensiva. (37’ st Adigrat sv).
Ghisalberti 7 Il suo gol capolavoro vale il prezzo del biglietto. Anche di più. (22’ st Catalano 6).
Bordoni 8 Il migliore. Comanda la difesa da vero capitano.
Roveda 6 Petrera gli scappa e lui non riesce a prenderlo.
D’Acunto 6.5 Pressa forte.
Iannitello 6.5 Meglio quando deve recuperare palla.
Husi 6.5 Difende palla e fa sponde. Purtroppo, non ha occasioni.
Fluca 6 Il nervosismo lo blocca. Non incide. (40’ st Morello sv).
Metastasio 6 Qualche combinazione con Husi, ma niente di più.
A disp.: Di Biase, Pipitone, Repanati, Casiroli, Conte, Via.
Dirigente: Scovino.

PAGELLE CALVAIRATE
All. Destro 8 Vantaggio incrementato. Il titolo si avvicina.
Musci 6.5 Non ha paura di uscire. A volte rischia, spesso ha ragione.
Strino 6.5 Ottima fase difensiva. Si propone anche in attacco.
Paduano 7 In difesa lotta e non concede nulla agli avversari.
Conte 7.5 Comanda il centrocampo con autorevolezza.
Zini 8 Partita da leader. Si immola su un tiro a botta sicura di Fluca.
Trabacchi 8 Il duello con Husi non lo spaventa, anzi lo esalta.
Sbertoli 6 Inghiottito dalla lotta a centrocampo. (37’ st Nicolosi sv).
Lodesani 7 Motorino instancabile in mezzo. (41’ st Baiardo sv).
Petrera 8.5 Gol da bomber, partita di classe. (44’ st Gnocchi sv).
Quiriconi 7.5 Ha il merito di segnare l’immediato pareggio.
Gorla 7 Mette lo zampino sull’1-1: sempre nel vivo. (31’ st Terenzio 6).
A disp.: Caputo, Borgonovo, Boiocchi.
Dirigente: Pozzoli.

LE INTERVISTE: ASCOLTA FRACCASCIA

LE FOTO DELLE DUE FORMAZIONI


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.