12 Agosto 2020 - 15:20:10

Segrate Under 19: Christian Bozzoli, il diamante dei gialloblù

Le più lette

Città di Varese Serie D, altro colpo in attacco: ecco Andrea Addiego Mobilio

Il Città di Varese comunica di aver raggiunto l'accordo con Andrea Addiego Mobilio, esterno d'attacco in arrivo dai liguri...

Calcio femminile, un bagno di sangue: cadono Biellese, Femminile Juventus, Novese, Canelli, Sedriano e Luserna

Per fortuna che l'obiettivo dovrebbe essere il professionismo, ma senza una base, senza il calcio dilettantistico, può esserci il...

Svelati i gironi di Prima Categoria, ecco le neopromosse e le ripescate

A pochi giorni dalla formulazione dei gironi di Eccellenza e Promozione, ecco svelati i sette gironi di prima categoria...

E’ il capocannoniere del girone D di Under 19 e inoltre è il giocatore più prolifico nella categoria dei Regionali. Stiamo parlando di Christian Bozzoli. Attaccante di classe, bravo a inserirsi in area di rigore sempre il guizzo giusto.Momentaneamente è a quota 22 reti siglate con il suo Segrate. Insomma una certezza per le rete avversarie e per la sua squadra. Bozzoli racconta come è cominciata la sua carriera da attaccante e quale è stata la sua chiave di volta nel ruolo in cui gioca adesso: «Tre anni fa giocavo come centrocampista, però con l’arrivo del mister dell’anno scorso, Paolo Dossena, sono stato sperimentato attaccante e diciamo che tra la scorsa stagione e sopratutto questa, anche se non l’abbiamo finita, è andata molto bene. Quest’anno il mio obiettivo era replicare la vittoria del campionato dell’anno scorso, e diventare capocannoniere per quanto riguarda i regionali A della Lombardia. A inizio febbraio siamo riusciti a scavalcare la capolista del girone e metterci in pole position». Bozzoli, classe 2001, è un giocatore tenace e grintoso in campo e lo ha dimostrato, mettendo la sua forza a disposizione della squadra per l’obbiettivo di arrivare lontano in classifica e puntare all’obbiettivo più alto della stagione. La relazione sentimentale che c’è tra la maglia del Segrate e Bozzoli non è per nulla scontata, essendo un giocatore che gioca praticamente da 10 anni con i colori gialloblù: «La maglia gialloblù è una maglia che per me rappresenta il calcio, perché è da 10 anni a questa parte che indosso solo quei colori. Il Segrate per me è una famiglia a partire dal presidente, per passare con tutti le persone splendide con cui ho passato le stagioni, arrivando ai bambini quelli più piccoli, che alleno. A Segrate si aiutano tutti e ci si diverte insieme». Bozzoli come calciatore inoltre si è sempre ispirato ai grandi campioni di ieri e di oggi. Da una parte Del Piero per essere un campione fuori e dentro il campo e Ronaldo per la sua dedizione al lavoro: «L’esempio per me di calciatore è Alessandro del Piero, sia per il suo essere calciatore, sia per il suo essere uomo e persona fantastica fuori dal campo. Mentre il mio ispiratore è Cristiano Ronaldo. Per l’etica del lavoro e per come ogni volta, ogni partita si carica la squadra sulle spalle». Ovviamente il futuro può riservare sorprese e se un giocatore così come Bozzoli, può fare faville in campo possiamo immaginare, già a questa età quanto possa essere decisivo lui con i suoi gol in futuro: «Potrei rimanere a Segrate per sempre o potrei andare a provare una nuova avventura altrove. Non si può prevedere il futuro, l’importante per me è tornare a giocare a calcio». Pensare solamente a giocare a calcio, pensiero nobile per un ragazzo di 19 anni. Oggi c’è solo il Segrate e una dichiarazione così dimostra fedeltà ai gialloblù e a Poggi, allenatore arrivato a stagione in corso sulla panchina del Segrate. Poggi è riuscito a risollevare la squadra e far volare le redini del gruppo arrivando anche a contendersi il primo posto con l’Accademia Pavese e il Villa: «Con il mister Poggi vi è un grande rispetto, sia come persona sia come allenatore. Secondo me è arrivato al momento giusto per risalire la classifica. Sicuramente il campionato Under 19 a mio modo di vedere è quello più difficile, perché ad un certo punto si congiungono tre squadre assieme e trovare il feeling giusto all’inizio è sempre un po’ difficile, però comunque siamo un bel gruppo quest’anno e ci siamo dati forza a vicenda per scalare la classifica».

SPRINT-SOLIDALE – 3 MESI GRATIS


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli