12 Luglio 2020 - 12:50:19

Settalese Under 19: Massimo Consolo, da neopromossa a top di serie

Le più lette

Poglianese, il nuovo Direttore Sportivo dell’agonistica è Roberto D’Alessandro

Il nuovo Direttore Sportivo della Poglianese è Roberto D'Alessandro. D'Alessandro nell'ultima stagione era il responsabile del settore giovanile e Ds...

Orsa Iseo Cortefranca, Matteo Marzocchi e Simone Colosio saranno i tecnici di Under 16 e Under 14

La nuova Orsa Iseo Cortefranca prosegue nella programmazione della prossima stagione definendo i tecnici di Under 16 e Under...

Caravaggio Serie D, dopo le conferme ecco i botti: dal Brusaporto arriva Cristian Spampatti

Dopo le 7 conferme ufficializzate nel pomeriggio di mercoledì, il Caravaggio piazza un colpo per l'attacco: dal Brusaporto arriva...

Massimo Consolo, allenatore della Settalese Under 19, ha molti anni di carriera alle spalle e si è seduto su molte panchine scalando categoria per categoria, dai Pulcini fino alle prime squadre. Adesso allena la Settalese, e dopo aver vinto il campionato provinciale l’anno scorso, la sua squadra ha esordito come neopromossa nei Regionali B stupendo tutti e rimanendo in testa alla classifica per tutto il girone di andata. Prima della sospensione dei campionati era seconda a un punto dal Cologno.

Vede possibile una ripresa dei campionati?
«Sono molto negativo su una ripresa dei campionati, stanno facendo fatica riguardo alla decisione per la ripresa dei campionati professionistici, figuriamoci per quelli dilettantistici. Vedo difficile una ripartenza di tutto il sistema, del calcio dilettantistico principalmente, a causa delle crisi economiche che stanno avendo le società, che molto probabilmente non potranno nemmeno iscriversi l’anno prossimo ai campionati; in caso non dovessero riprendere penso sia giusto premiare le prime due con la promozione e penalizzare le ultime due con la retrocessione, quel che è stato fatto fino allo stop rimane e iniziare da zero l’anno prossimo non mi sembra giusto».

Come stava andando il campionato?
«Da neopromossa, abbiamo tenuto testa a tutte le grandi squadre del girone, abbiamo vinto tutti gli scontri diretti tranne contro il Cologno che avremmo affrontato nelle settimane dello stop in casa, dove non abbiamo mai perso con nessuno. Siamo la migliore difesa del campionato e uno dei migliori attacchi, se siamo li in alto è grazie al gruppo unito e ai ragazzi che non hanno mai smesso di crederci».

Allena ancora ragazzi che allenava quando erano piccoli?
«Si, alleno 3 ragazzi da quando avevano 5 anni, mi hanno seguito e sono qui a giocare per la Settalese, alcuni giocatori sono andati in grandi squadre nel corso della mia carriera, ma questi 3 giocatori li ho cresciuti io e c’è moltissima intesa».

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

×