Antonio Gagliardi, Fagnano
Antonio Gagliardi, Fagnano

Sette reti, tre punti e la testa della classifica diventata realtà. Il Fagnano vince e convince nello scontro diretto contro la Real Vanzaghese, al termine di novanta minuti che hanno decretato la superiorità dei biancorossi. La partita degli ospiti, invece, ne è durata solo quaranta, fino a quando, già sotto di due gol, i biancoverdi si sono ritrovati senza allenatore, allontanato per proteste, e in dieci per l’espulsione di Romano, reo di aver lanciato degli epiteti offensivi al direttore di gara. Una scelta contestata che ha dato vita a una ripresa senza storia, ma che non deve togliere i meriti a un Fagnano in palla. Nemmeno tre minuti dopo il calcio d’inizio e per i ragazzi di Taini la strada si fa in salita. Pusceddu pesca il movimento profondo di Gagliardi, il capitano mette il pallone al centro e per Sassi è un gioco da ragazzi superare il portiere. Il vantaggio non scuote gli ospiti, che faticano a giocare e non riescono a ridurre le distanze tra i reparti e al 26’ subiscono anche il raddoppio di Bernasconi, reattivo nello sfruttare una respinta corta di Paravati su una conclusione non irresistibile di Gagliardi. La Real Vanzaghese accenna una timida reazione, cercando la profondità di Costi, ma una volta in inferiorità numerica si spegne. Appena rientrati dall’intervallo Gagliardi crea scompiglio in area con una serpentina di “zidanesca” memoria, calcia col mancino e, sulla respinta di Paravati, Pusceddu mette in rete il pallone. Sfiorano il 3-1 gli ospiti, ma la conclusione di Costi è troppo debole e non sorprende Gajeta. La partita è decisa e, sugli sviluppi di un corner, Landoni trova il poker con un colpo di testa magistrale. La girandola di cambi non muta l’inerzia e Salatino, neoentrato, approfitta degli spazi creati dalla doppia inferiorità numerica degli ospiti, causata da un infortunio a sostituzioni terminate, e gli errori in disimpegno per realizzare una doppietta. Di Gussoni il gol del definitivo 7-0. «Era una prova di maturità – dice il ds Riccio – e l’abbiamo superata alla grande. Il difficile deve ancora arrivare». Anno nuovo, capolista nuova, stessi obiettivi: vincere. Nient’altro.

PAGELLE FAGNANO
All. Fantinati 8 Tatticamente una partita perfetta.
Gajeta 6.5 Raramente impegnato.
Caprioli 7 Diagonali decisive.
Paredes Mejia 7.5 Difende bene, si fa vedere in sovrapposizione.
Landoni 8 Granitico in difesa, il gol è un premio alla sua tenacia. Muro.
Gabri 7 Non commette errori.
Cappio Baccaneto 7 Interdizione e impostazione. (24’s t Albè 6.5).
Bernasconi 7.5 Crea gioco, lotta, punge e segna. (26’ st Bettinelli 6.5)
Galbiati 7 Su tutte le linee di passaggio avversarie. Instancabile.
Sassi 7.5 Sblocca la partita e apre spazi. Essenziale. (12’ st Salatino 7.5).
Gagliardi 8.5 I gol nascono sempre dal suo piede. Segna e fa sognare. (26’ st Gussoni 7).
Pusceddu 7 Chiude la partita con il terzo gol. (10’ st Colombo 6.5).

PAGELLE REAL VANZAGHESE
All. Taini 6 Squadra lunga, troppa distanza tra i reparti.
Paravati 7 Un paio di interventi di livello, qualche respinta rivedibile.
Zampa L. 7 Diagonali, tackle, intensità. Fa il possibile, non basta.
Oggioni 6 Si trova sempre in mezzo a due. Solo. (14’ st Moroni 6).
Chiesa 6 Cerca di fare filtro a centrocampo. (9’ st Romano Giul. 7).
Reschigna 6.5 Bene nel primo tempo, poi soffre in disimpegno.
Romano Gius. 6.5 Fino al rosso era stato il migliore dei suoi.
Pirola 6 Corre, si sbatte nella sua zona, ma è sempre fuori tempo.
Verde 6 Paga la densità avversaria ma è sufficiente. (22’ st Forloni 6).
Cozzi 6 Tanto movimento.
Costi S. 6 Cerca la profondità, prova a inventare. (28’ st Costi A. 6).
Zampa A. 6 Tanta sofferenza, poca fortuna. (1’ st Scalabrin 6.5).

Under 19 Real Vanzaghese
Under 19 Real Vanzaghese
Under 19 Fagnano
Under 19 Fagnano