20 Giugno 2021

Villa – Segrate Under 19: Bozzoli show, ma i bianconeri rispondono presente

Le più lette

Fanfulla-NibionnOggiono Serie D: il guizzo di Tremolada in pieno recupero manda Commisso in paradiso

Se per William Shakespeare il sogno era quello di una notte di mezza estate, per il NibionnOggiono è quello...

HSL Derthona-PDHAE Serie D: Zerbo e Gualtieri esaltano i bianconeri, Jeantet non basta a Cretaz

Una partita da Leoni. L’HSL Derthona di Giovanni Zichella, nonostante non avessero più nulla da chiedere al proprio campionato,...

Casale-Legnano Serie D: Lewandowski nega i playoff al Legnano all’ultimo respiro

Il calcio a volte sa essere crudele, lo sa bene il Legnano da oggi, che si vede negare l’accesso...

Termina con un pareggio emozionante la sfida tra Villa e Segrate, che si dividono la posta in palio con il punteggio di 2-2. Un punto importante per la truppa di Poggi, forse rammaricata per non aver conservato il doppio vantaggio iniziale ma comportatasi bene nonostante le numerose defezioni. Non da meno anche i ragazzi di Siliotto, capaci di rimediare alla partenza in salita con una reazione da grande squadra. Pronti via la sfida inizia sotto il segno degli ospiti, che approcciano la gara con la mentalità giusta e si portano avanti di due reti nei primi tredici minuti di gioco. In particolare a salire in cattedra è Bozzoli, che si prende le luci del palcoscenico con una doppietta folgorante. Il primo gol arriva con un diagonale letale su una palla profonda, mentre il secondo è frutto di una stupenda acrobazia in mezzo a tre avversari. L’uno-due pugilistico manderebbe al tappeto per KO tecnico qualsiasi squadra, ma non questo Villa, che risponde immediatamente presente. Il minuto è il numero diciotto, quando Furgeri, servito con il goniometro da Pina sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti, infila Arcando con un mancino al volo imprendibile. A questo punto il momentum sembra spostarsi leggermente in favore dei padroni di casa, che, prima della pausa, vanno vicini al pareggio con uno scatenato Zorzi, il quale timbra la traversa con una pennellata su punizione degna del miglior Pinturicchio. L’intervallo non placa la sete di pareggio dei padroni di casa, che nella ripresa continuano a spingere sull’acceleratore alla ricerca del 2-2. Missione che viene completata al quinto minuto, quando il direttore di gara assegna un calcio di rigore per un presunto fallo ai danni di Bertoli. Dal dischetto si presenta Alves Barros, che gonfia la rete con qualche brivido, visto che Arcando intuisce la direzione ma non si allunga abbastanza. La situazione è linfa vitale per la truppa di Siliotto, che, sfruttando anche le energie al limite degli avversari, si getta in avanti alla ricerca del colpo dei tre punti. Nonostante ciò tra la vittoria ed i bianconeri si interpone un superlativo Arcando, come in occasione della stoccata da due passi di Zorzi, servito ottimamente dal solito Pina, sulla quale il portiere abbassa la saracinesca con un intervento alla Garella. Tuttavia, quando il numero uno segratese sembra non poterci fare nulla, è la dea bendata che viene in soccorso dei gialloblu. In particolare sul rigore in movimento di Alves Barros, il quale timbra il palo con una conclusione dalla potenza terrificante. Nel finale, nonostante i crampi e la stanchezza, il muro difensivo del Segrate regge botta agli ultimi assalti avversari, complice anche qualche difetto di mira di quest’ultimi, ed il segno “X” viene confermato dal triplice fischio dell’arbitro. Positivo Siliotto: «Bravi nel rimettere in sesto una partita cominciata male. Ci abbiamo messo un quarto d’ora per entrare in partita, ma da lì in poi abbiamo dominato la gara. Peccato perché nella ripresa abbiamo avuto più volte la possibilità di portare a casa i tre punti».

IL TABELLINO DI VILLA SEGRATE UNDER 19

VILLA-SEGRATE 2-2

RETI (0-2, 2-2): 7’ Bozzoli (S), 13’ Bozzoli (S), 18’ Furgeri (V), 5’ st rig. Alves Barros (V)

VILLA (4-3-3): Chiarelli 6.5, Orlandi 6 (46’ st Lombardi sv), Furgeri 7, Pina 7.5, Riva 6, De Siro 6, Alves Barros 7 (25’ st Robusti 6), Ferrante 6.5, Motta 6.5, Bertoli 7, Zorzi 7.5 (35’ st Heghea 6). A disp. Donzelli, Gherlinzoni, Giovannini, Podda. All. Siliotto 6.5. Dir. Milanesi.

SEGRATE (4-2-4): Arcando 7.5, Mattei 6, Di Giaimo 6.5, Kotidis 7.5, Tecchio 7, Pannuto 6.5 (31’ st De Gradi 6), Campochiaro 6 (24’ st Makreev 6), De Piccoli 6.5, Bozzoli 8, Bisaccia 7.5, Ghiani 6. A disp. Scarpa, Esposto, Verrone, Sicle, Lombardi, Giani, Santi. All. Poggi 7. Dir.Peviani.

ARBITRO: Scetti di Cinisello Balsamo 6 Arbitraggio all’inglese, ma tutto sommato si comporta bene.

AMMONITI:  36’ De Siro (V), 44’ Alves Barros (V), 20’ st Di Giaimo (S), 47’ st De Piccoli (S).

ESPULSI: 38’ st Di Giaimo (S).

villa segrate under 19, foto squadra villa

LE PAGELLE DI VILLA SEGRATE UNDER 19

VILLA (4-3-3)

Chiarelli 6.5 Incolpevole sui gol, evita il tracollo totale nel momento del black-out.

Orlandi 6 la spinta Ghiani lo costringe ad una gara meno offensiva rispetto al solito. (46’ st Lombardi sv)

Furgeri 7 Nel momento di maggiore difficoltà rianima i suoi con un mancino d’alta classe.

Pina 7.5 Gestisce con saggezza il gioco bianconero, piede vellutato sui calci piazzati e non solo…

Riva 6 Partenza in salita nel duello contro Bozzoli, alla lunga si riprende.

De Siro 6 La mobilità delle punte avversarie è un rebus di difficile risoluzione, nella ripresa alza il suo livello di rendimento.

Alves Barros 7 La gabbia costruita da Di Giaimo risulta stretta. Cambia fascia per trovare ossigeno e gioca meglio. Va in gol su rigore (25’ st Robusti 6)

Ferrante 6.5 Corsa e grinta al servizio della squadra. Anche lui trova le giuste contromisure dopo l’intervallo.

Motta 6.5 Ottimo lavoro spalle alla porta, nonostante la fisicità di Kotidis.

Bertoli 7 Regala alcune prodezze palla al piede, come in occasione del rigore creato da una sua intuizione.

 Zorzi 7.5 Frizzante sull’esterno, è una spina nel fianco per la difesa segratese. Quando accelera è difficile mettergli un freno. (35’ st Heghea)

All. Siliotto 6.5 Giornata difficile, ma i suoi dimostrano di avere carattere. Nel secondo tempo un pizzico di imprecisione di troppo gli nega l’obiettivo dei tre punti.

villa segrate under 19, foto squadra segrate

SEGRATE (4-2-4)

Arcando 7.5 Sul pareggio ci sono i suoi guantoni, decisivo con almeno un tris di parate di altissimo livello.

Mattei 6 Ordinato, raramente si fa cogliere fuori posizione. Anche quando dalle sue parti compare la rapidità di Zorzi.

Di Giaimo 6.5 Contiene egregiamente un cliente ostico come Alves Barros, roba non da tutti. Mezzo punto in meno per l’ingenua espulsione.

Kotidis 7.5 Si impone con la sua fisicità, sulle palle alte non fa sconti a nessuno. È raro vedergli sbagliare un intervento in chiusura.

Tecchio 7 Prova sulla falsa riga del compagno di reparto, nel finale toglie diverse castagne dal fuoco ai suoi.

Pannuto 6.5 Naviga bene davanti alla difesa, funziona da ottimo collante tra difesa ed attacco. (31’ st De Gradi 6)

Campochiaro 6 Furgeri spinge con continuità, ma lui si sacrifica senza grossi problemi.(24’ st Makreev 6)

De Piccoli 6.5 Prezioso il suo lavoro di taglio e cucito in mezzo al campo.

Bozzoli 8.5 Indemoniato lì davanti, oltre a tenere in apprensione i difensori avversari trasforma in oro ogni pallone toccato. Re Mida.

Bisaccia 7.5 Grande lavoro svariando su tutto il fronte offensivo, non da punti di riferimento. Esce dal campo letteralmente stremato.

Ghiani 6 Da esterno alto parte in quinta, poi appena Orlandi entra in funzione gli spazi si chiudono. Encomio per la sua generosità, anche lui finisce la gara in preda ai crampi.

All. Poggi 7 Partita di grande cuore da parte dei suoi ragazzi. Rammarico per non aver mantenuto il doppio vantaggio, ma fare meglio di così era difficile.

LE INTERVISTE DEL DOPO-GARA: PAOLO SILIOTTO, ALL. VILLA

Home


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli