9 Agosto 2020 - 11:32:04

Vobarno – Prevalle Under 19: la doppietta di Bortolotti decide il match dell’anno!

Le più lette

Promozione, La Spezia pronto! Il pres Siani: «Prima la salvezza, poi si vedrà»

Tempo di preparazione, tempo di programmazione. Fasi della stagione che accomunano tutte le compagini in gioco all’interno del campionato,...

Calcio femminile, un bagno di sangue: cadono Biellese, Femminile Juventus, Novese, Canelli, Sedriano e Luserna

Per fortuna che l'obiettivo dovrebbe essere il professionismo, ma senza una base, senza il calcio dilettantistico, può esserci il...

PDHAE, ufficiali tre nuovi innesti per Cretaz

Come anticipato sul giornale, il PDHAE ufficializza tre nuovi innesti che vanno a rendere quasi completa la rosa di...

L’anno nuovo si tinge di biancoblu: il Vobarno vince 2 a 1 lo scontro al vertice del girone E e allunga in classifica sui diretti rivali del Prevalle. Quello che molti alla vigilia avevano definito “il match dell’anno” non delude le aspettative e regala novanta minuti di intense emozioni e bel gioco. La partenza dei locali è straripante: dopo un paio di buone opportunità in avvio, al 9′ è subito 1 a 0. Errore in disimpegno della difesa prevallese su cui si avventa Bortolotti che, fulmineo, penetra in area e incrocia potente sul primo palo per il vantaggio. Il reparto offensivo del Vobarno si dimostra ispirato, eppure dopo un’occasionissima sprecata da Bara, è il Prevalle a sfiorare il gol: ci vuole infatti un miracoloso riflesso di Lombardi sulla linea per salvare la deviazione ravvicinata e a botta sicura di Caini al 18′. Due minuti più tardi è invece la traversa a dire di no ai locali, con Bara che – in sospetta posizione di fuorigioco – si gira magnificamente e spara una sfera che fa tremare la porta. L’equilibrio tra le due compagini risulta evidente: pur faticando, gli ospiti reggono i ritmi dei rivali e cercano la reazione passando dalle ottime manovre di un centrocampo attento. La prima frazione si chiude così con il volo plastico di Lombardi, costretto a distendersi per deviare in angolo un velenoso tiro dal limite di Orlandi. Il principio della ripresa invece è di marca vobarnese: al 5′ un intervento provvidenziale di Balla stoppa Bara lanciato in porta da una verticalizzazione in area. Trascorrono pochi secondi ed arriva il 2 a 0, firmato ancora da Bortolotti che trova una deviazione decisiva sulla punizione calciata di forza dai venticinque metri: portiere spiazzato e raddoppio. Il Prevalle però non ci sta e si riversa in avanti. L’ingresso di Vernuccio dà nuova linfa agli assalti dei biancorossi, i quali riescono a riaprire la sfida con un’azione ben orchestrata che parte da sinistra e porta al gol di testa proprio del neoentrato Vernuccio, ben servito da Micali. Alla mezz’ora tuttavia il pareggio viene clamorosamente sciupato in un’azione confusa che porta Costa a tu per tu con il portiere: il suo tiro si spegne nella mischia in area piccola. Intanto il Vobarno potrebbe chiuderla, ma il sempre pericoloso Faloretti non riesce a trovare la porta al 31′ al termine di una bellissima azione corale. Nei minuti finali Rexhepi si fa cacciare per fallo di reazione: la tensione cresce e allo scadere è Orlandi ad avere tra i piedi la palla che scotta e che potrebbe decretare il 2 a 2. Il suo avvitamento è perfetto, ma la palla si alza troppo. Il triplice fischio mette quindi fine alla contesa. Soddisfatto ovviamente Guerra per la prova dei suoi: «Abbiamo disputato una bella gara contro un ottimo avversario. Nonostante la tensione, non sono mancate le buone giocate. Speriamo di continuare così». Binetti, dall’altra parte, si dimostra fiducioso e guarda già oltre la sconfitta: «Ci sono costate care alcune disattenzioni, ma sono fiducioso per il prosieguo del campionato: con il carattere e la convinzione giusta possiamo andare a vincere». Insomma, allacciare le cinture perché la battaglia per il titolo è appena cominciata: emozioni e spettacolo garantiti.

L’uomo-partita: Bortolotti del Vobarno, autore della doppietta che ha deciso il match.

IL TABELLINO DI VOBARNO – PREVALLE UNDER 19

VOBARNO – PREVALLE 2-1
RETI
(2-0, 2-1): 9′ Bortolotti (V); 7’st Bortolotti (V), 24’st Vernuccio (P).
AMMONITI: 40′ Caini (P), 18’st Cadirola (P), 23’st Bortolotti (V), 42’st Dusi (V), 44’st Zanardelli (P).
ESPULSI: 44’st Rexhepi (V).
VOBARNO (4-4-2): Lombardi, Don, Rinaldi, Guerra, Dusi, Gannouni, Bara (dal 45’st Sidqui), Girardi, Faloretti, Bortolotti (dal 27’st Zani), Rexhepi. All. Guerra.
A disposizione: Cipani, Ez Zaki H., Ez Zaki M., Mali, Moretti, Lancellotti, Fontana.
Dir. Chimini, Taesi.
PREVALLE (4-3-3): Balla, Mereghetti, Silvestri, Cadirola (dal 33’st Zanardelli), Vigni, Colpani (dal 40’st Guida), Crippa, Landriscina (dal 13’st Vernuccio), Orlandi, Caini (dal 13’st Costa), Micali. All. Binetti.
A disposizione: Pagati, Adamo, Lamberti, Belzani.
Dir. Ballotta, Micali V.
ARBITRO: Arrigoni di Brescia.

vobarno prevalle under 19
Il Prevalle pronto a scendere in campo.

LE PAGELLE DI VOBARNO – PREVALLE UNDER 19

VOBARNO (4-4-2)
All. Guerra 7
Stacca i rivali in classifica vincendo lo scontro diretto.
Lombardi 7.5 Un paio di interventi straordinari assicurano i tre punti.
Don 6.5 Buona prova a destra: non si distrae mai.
Rinaldi 6.5 Costante in fase di spinta e puntuale in copertura.
Guerra F. 7 Piedi sopraffini: in impostazione è una garanzia.
Dusi 6.5 Capitano insuperabile: muro difensivo.
Gannouni 6.5 Perfetto nel respingere gli assalti avversari.
Bara 6.5 Spreca qualcosa di troppo, ma in fase offensiva è lui a creare scompiglio nella difesa rivale. (dal 45’st Sidqui s.v.)
Girardi 6.5 Ordinato nel lavoro di rifinitura.
Faloretti 7 Ha qualità da grande attaccante; ogni suo tocco è ragionato e dà peso alle offensive del team.
Bortolotti 8 Doppietta da incorniciare nella partita più importante. (dal 27’st Zani 6)
Rexhepi 6 Si fa espellere reagendo in malo modo a un brutto fallo avversario. Per il resto, disputa una partita quasi perfetta.
A disposizione: Cipani, Ez Zaki H., Ez Zaki M., Mali, Moretti, Lancellotti, Fontana.

PREVALLE (4-3-3)
All. Binetti 6.5
Nonostante la sconfitta schiera una squadra dal carattere e dalle qualità innegabili.
Balla 7 
Sfortunato in occasione del secondo gol, compie qualche grande parata evitando l’imbarcata.
Mereghetti 6 Fatica, ma riesce ad arginare il dilagare degli assalti vobarnesi.
Silvestri 6 Limita i danni in fase difensiva.
Cadirola 7 Terzino dotato tecnicamente: svolge bene entrambe le fasi. (dal 33’st Zanardelli 6)
Vigni 6.5 Mediano molto utile come filtro tra difesa e attacco.
Colpani 6 Lotta finché può: prova discreta a sinistra. (dal 40’st Guida s.v.)
Crippa 6.5 Crea ordine a centrocampo: ragionatore.
Landriscina 6.5 Dialoga bene con i compagni di reparto. (dal 13’st Vernuccio 7 Entra e la squadra si rianima: segna il gol della speranza)
Orlandi 6.5 Si sacrifica in avanti e lavora molto di sponda.
Caini 6.5 Sfiora il gol da due passi; offre buoni spunti in attacco. (dal 13’st Costa 6)
Micali 6.5 Riferimento e perno della squadra, ma non riesce ad incidere come vorrebbe; fornisce un assist splendido nel gol del 2 a 1.
A disposizione: Pagati, Adamo, Lamberti, Belzani.
ARBITRO
: Arrigoni di Brescia 7 Direzione priva di sbavature.

LE INTERVISTE: MISTER GUERRA DEL VOBARNO
LE INTERVISTE: MISTER BINETTI DEL PREVALLE

Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli