zingonia verdellino paladina coppa lombardia under 19 - paladina
La formazione titolare del Paladina

Sabato pomeriggio si sono affrontate Zingonia Verdellino e Paladina. Quest’ultima riesce ad imporsi con un netto 3 a 0 sui padroni di casa. Entrambe le squadre scendono in campo con un atteggiamento propositivo e tanta voglia di iniziare bene il girone. Nei primi minuti il Verdellino prova a rendersi pericoloso con qualche palla lunga per la punta, ma molte volte i lanci sono imprecisi. La partita si sblocca dopo appena dieci minuti con il gol di Pagnoncelli. La marcatura è però agevolata dall’errore nel posizionamento dei difensori del Verdellino che si lasciano scappare l’attaccante alle spalle, lasciandolo solo davanti al portiere. Nonostante il vantaggio il Paladina continua a gestire la partita e le azioni pericolose si succedono per gran parte della gara. Infatti, malgrado la pesante sconfitta, uno dei migliori in campo della squadra di casa è l’estremo difensore che salva più volte la sua squadra da un risultato ancora più imponente. Quest’ultimo non ha colpe sul raddoppio immediato di Donadoni, che sfrutta una respinta su tiro di Rota e la piazza all’angolino basso. La prima azione realmente pericolosa del Verdellino la vediamo soltanto al ventesimo minuto, grazie al tiro di Cattaneo che però finisce di poco fuori dallo specchio della porta. La partita inizia a congelarsi negli ultimi minuti del primo tempo con uno sterile possesso palla del Verdellino e l’atteggiamento attento del Paladina. Al rientro sul terreno di gioco i verdellinesi diventa più aggressivo, soprattutto grazie all’impegno in fase di costruzione della punta Polesello. Il forcing è continuo e il Paladina si chiude in difesa. Al ventitreesimo della ripresa con un tiro da fuori e leggera deviazione del difensore il Verdellino va vicinissimo al gol, colpendo la traversa. Qualche minuto prima della fine della gara Austoni decide di mettere un punto definitivo alla partita. Il subentrato attaccante entra in area e con freddezza mette a segno il 3 a 0 piazzando la palla sotto le gambe del portiere. Il pesante risultato deriva soprattutto dall’atteggiamento delle due squadre in campo. I padroni di casa hanno cercato per tutto l’incontro il gol ma con troppa frenesia. Mentre gli avversari con pazienza ed evidenti capacità tecniche, hanno costruito le manovrate azioni che hanno portato ai gol.

zingonia verdellino coppa lombardia under 19
La formazione titolare dello Zingonia Verdellino

IL TABELLINO DI ZINGONIA VERDELLINO PALADINA COPPA LOMBARDIA UNDER 19

ZINGONIA VERDELLINO 0
PALADINA 3
RETI: 10’ Pagnoncelli, 16’ Donadoni, 37’ st Austoni.
ZINGONIA VERDELLINO (4-4-1-1): Carminati, Chiodi, Davi, Durishti, Baccanelli, Adolli (10’ st Mazzola), Sala (10’ st Tagliaferri), Loukili, Polesello, Brancato (18’ st Russo), Cattaneo (10’ st Pozzi). All. Mazzoleni.
PALADINA (4-3-1-2): Vismara, Rapizza (45’ Baldi), Lazzari, Galbiati, Arrigoni, Vismara, Rota (31’ st Baratti), Mercuri, Donadoni (18’ st Austoni), Brega, Pagnoncelli (25’ st Zanchi). All. Sisana.
ARBITRO: Bianchetti di Chiari 6.5.

Pagelle Zingonia Verdellino
All. Mazzoleni 6 Squadra in fase di rodaggio, la squadra non molla nel secondo tempo.
Carminati 6.5 Alterna ottimi interventi ad errori, soprattutto sulle uscite.
Chiodi 6 Meglio in fase difensiva che in appoggio dei compagni.
Davi 6 Pochi errori ma decisivi per il risultato finale.
Durishti 6.5 Sempre nel vivo del gioco e in fase di costruzione.
Baccanelli 6 In una difesa poco rodata commette qualche sbaglio di troppo.
Adolli 6 Come il suo compagno di reparto, non dà il massimo.
Sala 6 Molto largo sulla fascia ma ignorato dai compagni.
Loukili 6.5 Il migliore centrocampista della squadra di casa. Completo e grintoso.
Polesello 6.5 Poco servito in area. Efficace uomo assist.
Brancato 6 Inizia bene alle spalle di Polesello. Lentamente scompare nel corso della gara.
Cattaneo 6 Sistemato sulla fascia, commette qualche errore ma anche ottimi passaggi per i compagni.

Pagelle Paladina
All. Sisana 7 L’atteggiamento è quello da mantenere in categoria.
Vismara 7 Poco impegnato ma attento quando è chiamato in causa.
Rapizza 7.5 Preciso e puntuale negli inserimenti. Una spina nel fianco per la difesa locale.
Lazzari 7 Poche ma efficaci proiezioni in avanti. Ottima prestazione in fase difensiva
Galbiati 7 Si colloca davanti la difesa. Si fa trovare sempre smarcato per far ripartire l’azione.
Arrigoni 6.5 Tecnicamente non eccellente ma abile ad arginare gli inserimenti della punta avversaria.
Vismara 6.5 Tiene pulita la propria area in molte occasioni.
Rota 7 Posizionato sul centro-sinistra stoppa le avanzate di Durishti.
Mercuri 7.5 Innesca numerose ripartenze ed è il più lucido nel lanciare gli attaccanti.
Donadoni 7.5 Si fa trovare spesso libero per ricevere i passaggi dei compagni. Rapido nella realizzazione del secondo gol.
Brega 7 Si muove con efficacia tra le linee e si rende pericoloso in area di rigore.
Pagnoncelli 7.5 Approfitta bene dell’errore difensivo sul primo gol e sfiora la rete in altre occasioni.

LE PAROLE DEL TECNICO ZINGONIA MAZZOLENI

LE PAROLE DEL DIRIGENTE PALADINA TIRONI


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.