14 Agosto 2020 - 16:32:49

Alcione-Centro Schiaffino Pulcini 2009: Vitale e Paolino, vittoria degli ospiti

Le più lette

Villa Valle, aspettative alte e la giusta esperienza: con Bolis idee chiare e squadra tecnica

È nella splendida cornice dell’hotel ristorante Settecento a Presezzo che nella serata di mercoledì 5 agosto si è tenuta...

Renate Under 15, confermato Silvio Tribuzio: sesta stagione consecutiva in nerazzurro

Dopo le ufficialità di Battilana alla Berretti, di De Monte all'Under 14, e di Robbiati all'Under 17, il Renate...

Mantova Berretti, scelta la guida tecnica: Matías Cuffa è il nuovo allenatore

Tramite il proprio sito ufficiale, il Mantova ha ufficializzato l’allenatore della Berretti per la stagione 2020/2021: si tratta di...

“A Carnevale ogni scherzo vale”, così tra i coriandoli e qualche maschera dall’espressione imbruttita, il Centro Schiaffino sorride nel fortino dell’Alcione: di Vitale e Paolino le lattughe più prelibate. Nonostante le tante azioni, la prima frazione finisce a reti bianche. L’Alcione di Mazza parte con una sorta di 1-4-1, avente Capasso fra i pali e solo Marchiante arretrato. Davanti Scotti fa il pivot, mentre Giongrandi e Besana, con compasso e righello, creano linee e passaggi nel mezzo. Sulle fasce, come delle locomotive imbizzarrite, Radice e Longobardi alternano le due fasi, d’attacco e difesa. Lo Schiaffino del sanguigno Panebianco, invece, scende sul sintetico con il 2-3-1: Moglio è lo spauracchio offensivo e al centro la terna Bresciani-Paolino-Vitale chiude le frontiere. In difesa, a presidiare la porta di Ripamonti, le sentinelle Rauli e Conigliaro. In questa fase, l’Alcione recupera tanti disimpegni e costringe gli ospiti a schiacciarsi. Entrambe le squadre però si rendono pericolose in più circostanze. Vicino al gol per gli orange Longobardi (destro a lato), Giongrandi (palla a spiovere di poco alta), Besana (fucilate bollenti sui guantoni di Ripamonti) e Scotti (una mina vagante nell’area avversaria). Lo Schiaffino, invece, arranca nell’impostazione, ma con Bresciani (respinto in angolo), Rauli (di testa) e Moglio (a tu per tu ipnotizzato da Capasso) non demerita di certo. Sia Ripamonti che Capasso, tuttavia, calano le saracinesche sulle rispettive porte. Nella seconda frazione spazio agli assi nella manica. Con Pircher in porta, Asinas in copertura e Di Clemente e Pio Loco davanti, l’obiettivo degli orange è chiaro: vincere. Ma lo Schiaffino ha più equilibrio con Crea tra i pali, il difensore Ciavarella (con licenza d’uccidere) e Rocchetti in prima linea sul fronte offensivo. Nella seconda fase, Pio Loco sembra un Batman in mantella arancione e solo Spiderman Crea lo riesce a bloccare. Così, dopo un time-out tattico chiamato da Panebianco per ricomporre le fila, lo Schiaffino ipoteca la seconda frazione con Vitale e Paolino. Vitale, in spaccata come un ninja, segna lo 0-1, mentre Paolino firma subito dopo lo 0-2 volando in cielo e schiacciando di testa in rete. Il secondo tempo è rossonero. Nel terzo tempo il party di Carnevale si trasforma in una festa di Halloween. La gara subisce un break quando il portiere dello Schiaffino Ripamonti rimette in gioco dal fondo al compagno, salvo subito dopo ricevere il retropassaggio dallo stesso. Gli attaccanti ben posizionati dell’Alcione, però, intercettano e mettono in rete per ben due volte in rapida successione. Una norma di recente introduzione nel Regolamento, dice che “Non è consentito alla squadra avversaria intervenire sul retropassaggio al portiere” e così le due reti vengono contestate duramente dalla panchina rossonera, trovando le inevitabili polemiche dei dirigenti orange. Ne nasce un acceso scambio di vedute che interrompe il gioco per diversi minuti. Appollaiato dietro la rete, il pubblico rumoreggia in segno di dissenso. Una volta chetate le acque, anche nell’ultimo periodo le emozione non mancano, con il gol calciato dagli angoli più remoti dello Spazio dal rossonero Ciavarella (annullato per un’azione viziata da fallo) e con la fiondata agli sgoccioli di Marchiante che consegna l’ultima frazione all’Alcione. Finisce così, tra coriandoli e qualche caramella amara.

 

Gli autori dei gol Simone Vitale e Matteo Paolino del Centro Schiaffino

Il tabellino di Alcione-Centro Schiaffino Pulcini 2009

Alcione-Schiaffino 1-2
Reti totali (0-0, 0-2, 1-0): 5’ st Vitale (S), 6’ st Paolino (S), 19’ tt Marchiante (A).
Accademia Alcione (1-4-1): Picher, Asinas, Marchiante, Giongrandi, Damioli, Ravasi, Di Clemente, Pio Loco, Capasso, Longobardi, Besana, Radice, Scotti. All. Gianluca Mazza.
Centro Schiaffino (2-3-1): Crea, Conigliaro, Ciavarella, Bresciani, Paolino, Rauli, Vitale, Rocchetti, Moglio, Ripamonti. All. Davide Panebianco.

 

L’Alcione al gran completo prima della gara

I commenti di Alcione-Centro Schiaffino Pulcini 2009

ASCOLTA IL COMMENTO DI GIANLUCA MAZZA, TECNICO DELL’ALCIONE

ASCOLTA IL COMMENTO DI DAVIDE PANEBIANCO, TECNICO DELLO SCHIAFFINO

 

Lo Schiaffino al gran completo prima della gara

 

Mattia Marchiante, il marcatore dell’Alcione

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli