La Città di Brugherio consolida il primo posto del girone con una bella prestazione nella gara giocata con l’Orsenigo. Il primo gol arriva dopo soli pochi secondi con Fuscaldi, che trovatosi da solo davanti al portiere non sbaglia, appoggiando la palla alla destra dell’estremo difensore avversario. Il secondo gol è più fortuito, siglato da Maggioni Federico, che trova la rete da una mischia in area. La squadra ospite non ha nemmeno il tempo di reagire che arriva anche il terzo, ultimo del primo tempo: da centrocampo Arcaini tira una palla che bacia il palo e si insacca alle spalle del portiere. La Città di Brugherio offre un gioco perfettamente ordinato; ogni giocatore sa dove deve stare in campo, cosa deve fare e soprattutto quando deve farlo. Il secondo tempo ne è un esempio esemplare: la maggior parte dei gol, infatti, arriva nella seconda frazione di gioco e sono stati segnati da tutti i giocatori in campo. I gol segnati sono quasi la fotocopia di sé stessi: molti da centrocampo o con l’attaccante trovatosi da solo davanti al portiere avversario. Degni di nota sono i goasegnati da Maggioni Federico e da Cerizza. Il primo, dopo aver dribblato la difesa fino ad arrivare in area davanti al solito Petrolla, la appoggia sul primo palo; mentre il secondo tira al volo a mezza altezza sul primo palo con una palla proveniente da calcio d’angolo. Il terzo tempo ha come protagonista assoluto Fuscaldi: quattro dei sette goal portano la sua firma. L’attaccante della squadra di Briganti è un vero numero nove: da solo davanti al portiere è un cecchino, non sbaglia mai, un vero rapace, come dimostra uno dei numerosi gol, segnato con un tap-in dopo una palla non trattenuta dal portiere. Al termine della partita, il tecnico Boiocchi si mostra comunque fiducioso per le partite che verranno: è convinto infatti che i suoi giocatori faranno meglio. Dalla sponda di casa, invece, l’allenatore Briganti è visibilmente soddisfatto, perché tutti i suoi giocatori sono andati in gol e soprattutto si sono divertiti.

CITTA' DI BRUGHERIO ORSENIGO ESORDIENTI FASCIA B

TABELLINO DI CITTA’ DI BRUGHERIO ORSENIGO ESORDIENTI

RETI (17-0): 1’ Fuscaldi, 11’ Maggioni Federico, 14’ Arcaini, 1’ st Arcaini, 5’ st Maggioni Federico, 6’ st Mangialardo, 7’ st Maggioni Federico, 11’ st Cerizza, 15’ st Maggioni Tommaso, 20’ st Raviolo, 7’ tt Fuscaldi, 8’ tt Fuscaldi, 14’ tt Settimo, 14’ tt Fuscaldi, 17’ tt Trunzo, 19’ tt Arcaini, 19’ tt Fuscaldi.
CITTA’ DI BRUGHERIO: Marzullo 7 (1’ st Baglietti 7), Settimo 7 (1’ st Nocera 7), Raviolo 7, Maggioni Tommaso 7, Mangialardo 7, Arcaini 7, Fuscaldi 7 (1’ st Cerizza 7), Maggioni Federico 7, Trunzo 7. All. Briganti 7.
ORSENIGO: Petrolla 6, Tavaroli 6, Tarek 6, Singh 6, Camara 6, Cammarata 6, Erroussafi 6, Gabtni 6 (1’ st Cozzolino), Matta 6 (1’ st Panseri 6). All. Boiocchi 6.

CITTA' DI BRUGHERIO ORSENIGO ESORDIENTI FASCIA B
Settimo, Maggioni Federico, Maggioni Tommaso, Fuscaldi, Raviolo e Baglietti della Città di Brugherio

PAGELLE CITTA’ DI BRUGHERIO
All. Briganti 7 La sua squadra gioca perfettamente, ognuno sa dove deve essere.
Marzullo 7 Partita da spettatore. (1’ st Baglietti 7).
Settimo 7 Straripante sulla fascia, una spina nel fianco per gli avversari. (1’ Nocera 7).
Raviolo 7 Anche lui spinge molto sulla fascia e trova anche il goal.
Maggioni Tommaso 7 Gestisce benissimo la palla e la smista bene per i compagni.
Mangialardo 7 Partita non particolarmente impegnativa, trova anche il goal.
Arcaini 7 Partita perfetta, goleada anche per lui.
Fuscaldi 7 E’ il vero attaccante d’area. Tanta qualità. (1’ Cerizza 7).
Maggiori Federico 7 Anche lui non sfigura: partita piena di goal.
Trunzo 7 Gioca per la squadra e si fa trovare al momento giusto nel posto giusto.

PAGELLE ORSENIGO
All. Boiocchi 6 C’è ancora da lavorare, la sua squadra subisce il carico degli avversari.
Petrolla 6 Compie qualche bella parata, ma gli avversari sono sempre in attacco.
Tavaroli 6 In balìa degli avversari.
Tarek 6 Non riesce a contrastare l’attacco avversario.
Singh 6 Non riesce ad impostare il gioco.
Camara 6 Partita difficile per lui, non tiene gli attaccanti avversari.
Cammarata 6 Si chiude in difesa.
Erroussafi 6 Cerca di rendersi pericoloso, ma viene sempre fermato.
Gabtni 6 8 Anche lui non trova spazio tra i giocatori avversari.
Matta 6 Aiuta la squadra in difesa.
Panseri 6 Anche lui fa quello che può per contrastare gli avversari, aiutando la squadra.
Cozzolino 6 Rimane intrappolato nelle trame di gioco degli avversari.

INTERVISTA A BRIGANTI DELLA CITTA’ DI BRUGHERIO
INTERVISTA A BOIOCCHI DELL’ORSNENIGO