16 Maggio 2021

Rhodense, passaggio di testimone nella pre-agonistica: Gabriele Raspelli sarà il nuovo responsabile dell’Attività di Base

Le più lette

Covid Piemonte, la regione verso un netto miglioramento

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 472 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di...

Club Milano, le prime mosse di Luca Campisi: confermati Valerio Mandelli e Alberto Rufo

Negli ultimi giorni è stato ufficializzato il passaggio dell’ex responsabile del settore giovanile del Cimiano, Luca Campisi, al Club...

Alcione-Pro Patria Under 17: Giambertone-Di Miceli non deludono e Renda è imprendibile, pari e spettacolo in via Olivieri

Forse ce l'eravamo dimenticati, certamente tornerà e quando lo farà non potremo farne più a meno, ancora più di...

Nelle ultime ore si sta delineando quello che sarà un cambio di guardia nell’Attività di Base: Lorenzo Pirovano, infatti, ha rassegnato le dimissioni da responsabile della pre agonistica e il suo posto sarà preso da Gabriele Raspelli e Lorenzo Digiglio, due figure già conosciute ed importanti nel mondo orange, in quanto sono rispettivamente l’allenatore e il vice allenatore della prima squadra, in questo momento impegnata nel campionato di Eccellenza.

Raspelli in passato ha avuto esperienze nella Pro Sesto e nel Renate, oltre ad essere un formatore di allenatori, educatori e volontari per Fc Internazionale per il progetto Inter Campus. Digiglio, diplomato UEFA C, lo affiancherà in questa nuova avventura in qualità di coordinatore della parte organizzativa.

A tal proposito, la stessa società, tramite un comunicato, commenta così la novità: «La società ha deciso di affidare tutto il settore della pre-agonistica a due allenatori competenti con curricula importanti anche per quanto riguarda il settore giovanile. Abbiamo fatto la scelta migliore con due persone di qualità che già conoscono l’ambiente orange e guidano la Prima squadra. Siamo certi che Raspelli e Digiglio saranno in grado di dare nuovi stimoli all’ambiente, facendo crescere ancora di più il settore della pre agonistica che, ricordiamo, negli ultimi anni ha ottenuto importanti riconoscimenti come quello di Scuola Calcio Élite ed è considerato uno dei migliori del panorama calcistico lombardo e conta su oltre 300 piccoli atleti».

 

Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c’è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli