Rhodense: bisogno di sentirsi uniti, tutti in video per #restareincontatto

Le più lette

Parla Cariolo: dal recupero dopo l’infortunio ad una possibile ripresa dei campionati

Marco Cariolo, portiere classe 2002 della Juniores del Vanchiglia, era vicino ad un ritorno in campo dopo l'infortunio del...

Carugate Under 19, allenamenti individuali e una missione da terminare: le parole di Pasquale Pugliese

Il Carugate Calcio di Pasquale Pugliese è un gruppo molto unito e, prima della sospensione dei campionati, era primo in...

Prima categoria, Legnano: il calvario di Daniel Soto, il diamante del Corbetta

Nella trilogia del Batman d'autore diretto da Christopher Nolan, una delle frasi più famose, riuscite e maggiormente rimaste nell'immaginario...

Le settimane di fermo obbligato aumentano, e di pari passo con le svariate attività per mantenersi allenati in casa e abbattere la noia, sembra emergere un bisogno in più: quello di sentirsi comunque vicini e uniti nonostante la distanza forzata, esprimendo parole di affetto e di incoraggiamento per le persone con cui si è soliti trascorrere ogni weekend. Insomma, #restiamoacasa ma anche #restiamoincontatto: così scrivono sulla pagina Facebook della Rhodense i suoi giocatori di tutte le età: un video, un saluto allo staff della propria squadra, una parola di conforto per la società e un invito a rispettare le regole per uscire al più presto da questa situazione. Scalda il cuore Lorenzo Ansalone, classe 2011: «Sto soffrendo anch’io in questo momento, è difficile. Ma quando potete, durante il giorno, allenatevi, così torneremo in campo ancora più forti».

 

Vivi Sprint e Sport al 100%, scarica l’applicazione e scopri tutte le sue funzioni.

L’APP PER ANDROID

L’APP PER IPHONE

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Privacy Policy Cookie Policy