28 Settembre 2020 - 17:07:02
sprint-logo

Villa – Metanopoli Pulcini 2010: Apre Zarba, ma Ronga regala la rimonta gialloblù

Le più lette

Sestri Levante – Città di Varese Serie D: estasi ligure con Buso, Varese rimandato

I primi novanta minuti stagionali regalano subito la prima sorpresa a Sestri Levante dove la squadra di Alberto Ruvo...

Barona Sporting 1971 – Assago Under 19: debutto vincente per gli ospiti, decide il rigore di Scorti

Continua con un altro successo l’ottimo inizio di stagione dell’Assago di Sabatino, che, dopo le due vittorie in altrettante...

Milan-Brescia Primavera Tim Cup: Giunti non sbaglia e il Milan avanza

Il Milan torna al Vismara, tra le mura amiche, a quasi sette mesi di distanza dall’ultima volta e ancora...

In un caldo insolito per la stagione invernale, si comincia a respirare l’aria primaverile. Le due compagini nel torneo del girone si affrontano a viso aperto, il Villa da una parte nelle mura amiche e nell’altra sponda del campo, il Metanopoli. Il fischio d’inizio della gara parte subito. Nel fulcro della partita, si può parlare di un’ottima gara giocata da tutte e due le compagini, che non si lasciano intimorire dalle tattiche di tutte e due le squadre, dando al via un incontro combattuto con molta grinta e dando il via a un incontro faccia a faccia tra le squadre. Anche se il punteggio nei 3 tempi di gara sembra quasi inviolato, le squadre si sono date da fare. L’inizio del match favorisce l’assedio del Metanopoli nell’area di rigore dei padroni di casa che provano a dare il tutto per tutto e soprattutto non offrono spazi e spunti al Villa per costruire una qualche occasione da gol. Il risultato rimane imparziale e finisce sullo 0 a 0. Nel secondo atto della gara, le squadre risiedono in campo dando più forza e sopratutto dopo essersi studiate a lungo danno il via a un grande spettacolo. Vari rimpalli danno il via a occasioni sprecate sia da parte dei padroni di casa, il Villa, sia da parte del Metanopoli che con alcuni tiri da fuori soprattutto da parte di Ronga e del capitano Motta. Al 8′ della ripresa, però, Zarba estrae dal cappello magico un tiro alla Savicevic, da finale di Champions League. Si trova sul fondo dell’area e calciando il pallone con una palombella mette in ginocchio la guardia della porta degli ospiti Fragola, facendosi rifilare una rete da cineteca. Chapeau! Il Metanopoli non si dà per vinto nello scadere del match, Ronga manda in rete in pallone, trovandosi praticamente da solo in area. Un pareggio che non accontenta tutte e due le compagini, che infatti danno il via alla caccia per la vittoria e non si accontentano del risultato. Affamati di gloria i ragazzi sia del Metanopoli che del Villa provano a creare occasioni su occasioni. Insomma, una partita combattuta sino all’ultimo respiro, dove da una parte il capitano Motta del Metanopoli prova il tutto per tutto, tirando una fucina di cannonate e infine il Villa che tenta di portarsi in vantaggio, senza però riuscirci e soprattutto trovando le saracinesche nelle corrispettive porte, sia del Villa che del Metanopoli.

Pulcini 2010 del Villa
Il Villa affronta il Metanopoli

IL TABELLINO DI VILLA – METANOPOLI 1-1

RETI (0-0, 1-1, 0-0): 6′ st Zarba (V), 14′ st Ronga (M).

VILLA: Civini, Cirimbelli, Terragni, Morgante, Ratti, Baresi, Zarba, Marchesiani, Procopio, Papi. All. Pavesi.

METANOPOLI: Fragola, Pellegrini, Florio, Palma, Ripani, Arpa, Motta, Ronga, El Farouk, Negrini, Spera. All. Manfredi.

Vivi Sprint e Sport al 100%, scarica l’applicazione e scopri tutte le sue funzioni.

L’APP PER ANDROID

L’APP PER IPHONE

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli