18 Giugno 2021

Viscontini-Corsico Pulcini: Arcobaleno Di Domizio, «Carlito» Gayed alla Tevez, solo la traversa ferma Sciascia

Le più lette

Chieri-HSL Derthona Serie D: la fotogallery della partita

I colpi di reni di Rosti e l'imbucata perfetta di Mutti per Spoto. Con questi due fattori l'HSL Derthona...

Città di Vigevano, Roberto Dipaola sarà il nuovo responsabile del settore giovanile

Il città di Vigevano ha annunciato il nuovo responsabile del settore giovanile. Si tratta di Roberto Dipaola, ex dirigente...

Corneliano Roero-Centallo Eccellenza: Pasqualone e Dieye regalano il secondo posto a Brovia

Vince e convince il Corneliano Roero sotto il sole cuocente delle Langhe. Il match tra i rossoblù e il...
Fabio Cannatà
Fabio Cannatà
Poeta dialettale amico di Bob Dylan, appassionato di Arsenal e di un certo calcio improduttivo. Altri interessi? Picchiare duro sulla carbonara

Un gol bellissimo, dopo soltanto due giri di orologio, come miglior viatico per una partita che non ha visto la rete gonfiarsi altre volte ma non ha lasciato il pubblico a digiuno di emozioni per tutti e tre i tempi: match che premia la Viscontini, rendendo tuttavia onore anche agli avversari dopo 45 minuti che avrebbero potuto concludersi tranquillamente in parità. Nicholas Di Domizio mette in mostra capacità balistiche importanti e regala la vittoria ai suoi compagni, ma sono tanti i protagonisti della sfida sul sintetico di via Giorgi. Da una parte Longo le prende tutte tra i pali di casa, Buondonno tiene alta la guardia, Gayed è inesauribile accompagnato dai ripetuti tentativi di Carafoli e dalle giocate di Pisano. Dall’altra parte Iorio si dimostra un vero e proprio furetto, Fiorente fa bene sia in porta che fuori, Piacentini ci prova più di una volta; e questo soltanto per citarne alcuni.


Quanto avete fatto?
Prima della partita gli ospiti vengono radunati per lasciar uscire gli Allievi del test match precedente, che aveva visto la Viscontini impegnata contro il Gorla Minore. La voglia di cominciare è tanta ed è uno spasso sentirli chiedere a tutti quelli che passano, uno dopo l’altro, il risultato dell’amichevole: «Allora? Allora? Avete vinto?!».

A palombella. Giusto il tempo di schierarsi ed ecco il lampo del vantaggio: pallone che svolazza sulla trequarti, Di Domizio lo fa suo e senza pensarci troppo lo scaraventa in gol con un grande spiovente dalla distanza. Gol di bellezza e potenza assolutamente non scontati per un Pulcino di 10 anni. I primi minuti sono maggiormente appannaggio della Viscontini, ma il Corsico tiene duro ed è da applausi la chiusura di Shehu su Bergogni lanciato a rete. C’è spazio per un palo scheggiato da Pisano, poi arriva la prima conclusione di Sciascia ben respinta da Longo. La reazione ospite c’è ed equilibra la partita, che si mantiene sempre su ottimi ritmi nonostante il sole che picchia forte. «Vi state cuocendo come dei fagiani, andate nello spazio all’ombra» è il suggerimento di Mariani ai suoi a bordo campo. Sul finire di tempo bella giocata di Gayed che distende ancora la manovra per Bergogni (tiro a fil di palo), e brivido finale con la traversa colpita sempre da un ispirato Sciascia.

 

Nicholas Di Domizio


Turnazione tra i pali.
Il secondo tempo vede Fiorente indossare i guanti e andare a difendere i pali del Corsico. Nel primo tempo era toccato a Scafidi, nel terzo ci andrà Sciascia, ma a esaltarsi maggiormente nel ruolo è proprio il numero 5 che in diverse occasioni nega il gol del 2-0 agli avversari. La frazione si apre con una bella iniziativa di Di Lernia, che ruba palla e poi prova la conclusione personalmente. Tocca dopo a Gayed, che saggia, come detto, gli ottimi riflessi di Fiorente. Le occasioni fioccano e nessuno vuole mollare. Tenta Bonomo per il Corsico, ci riprova Di Domizio dalla lunga distanza, poi è Carofoli a vedere il tuo tiro colpire l’incrocio dei pali. Bell’episodio di Fair Play in chiusura di tempo, con Mistretta che aiuta a rialzarsi Gayed dopo un fallo, con i due che si danno “il cinque” incoraggiandosi a vicenda.

 

Il briefing gialloblù…


Longo chiude tutto.
È la terza parte del match quella in cui il Corsico meriterebbe almeno un gol. La prima chance è per Piacentini che tuttavia va soltanto vicino al palo. Poi il portiere di casa ingaggia un duello tutto personale con Iorio. Il 13 ospite in scarpini blu è uno scoiattolo, agisce nello stretto e si guadagna lo spazio per la conclusione, ma non si passa. La partita rimane vibrante e divertente, con la Viscontini che prova ancora a far male da fuori e a trovare nuove soluzioni passando da Coppola e Mliki. Dall’altra parte Bifulco, Mistretta e Timpano partecipano alla festa fino a un finale caratterizzato da un pizzico di elettricità agonistica, un po’ di pepe che dopo un anno di inattività si può comprendere e gestire senza problemi.

…e quello dei “Reds”


IL TABELLINO

Viscontini-Corsico 1-0
RETE (1-0, 0-0, 0-0): 2′ Di Domizio (V).
VISCONTINI: Longo, Buondonno, Carafoli, Coppola, Di Domizio, Di Lernia, Mliki, Pisano, Gayed. All. Mariani. Dir. Di Domizio.
CORSICO: Bifulco, Bonomo, Fiorente, Mistretta, Piacentini, Scafidi, Sciascia, Timpano, Shehu, Iorio. All. Sciascia.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli