9 Agosto 2020 - 19:59:14

Torneo Annovazzi: Varesina super contro il Genoa, l’Enotria esordisce col botto e vince contro il Sarnico

Le più lette

Juventus Primavera, il Monza si aggiudica l’amichevole estiva

La Juventus Primavera torna in campo per preparare l'ottavo di finale di Youth League contro il Real Madrid del...

Castellazzo, Nobili al posto di Adamo in panchina

D'un tratto il Castellazzo diventa l'ultima panchina di Eccellenza a registrare uno scossone. Dopo due anni la strada di...

Seregno Serie D, primo rinforzo difensivo: ecco Riccardo Nava

Il Seregno si muove anche in difesa, dopo essersi concentrato sull'attacco con tre acquisti di assoluto valore. Sulla stessa...
Avatar
Umberto Maria Porreca
Nato e cresciuto sulla costa Abruzzese, a Milano da sei anni per trovare me stesso e la mia strada. Milanista da battaglia, amante del buon cibo, venerazione per Federico Buffa e amore sconfinato per Fabrizio De André.

Gli ottavi di finale del sempre attesissimo Torneo Annovazzi vedono finalmente scendere in campo i padroni di casa, i rossoblù dell’Enotria! L’esordio è di quelli da cardiopalma: l’avversario è infatti l’Uesse Sarnico che nel turno precedente ha eliminato l’Accademia Inter. La partita dopo sette minuti è già ad un punto di svolta: Sammarco entra in area, sterza improvvisamente e viene abbattuto, il direttore di gara non può che concedere il calcio di rigore. Capitan Pellegrino si presenta dal dischetto e realizza in modo glaciale. Due giri d’orologio ed è immediatamente 2-0: Buonocore trafigge Messi e firma il terrificante doppio colpo dei padroni di casa. Il Sarnico non si arrende e dieci minuti dopo è una super magia di Berberi a riaprire la partita, il suo terra aria da trenta metri è imparabile e si infila nel sette. Partita bellissima, senza esclusione di colpi ma giocata con l’obiettivo dichiarato di vincere e fare gol, senza difensivismi. Nel secondo tempo è ancora Pellegrino a trovare la rete del definitivo 3-1 e a regalare all’Enotria il passaggio ai quarti di finale. Un esordio di altissimo livello per i giovani di Ferraioli!

Uesse Sarnico pronto al match con l’Enotria all’Annovazzi

Nella seconda partita, giocata in contemporanea, la Varesina era chiamata a un altro scontro con una squadra professionistica: dopo la Pergolettese, ecco addirittura il Genoa per i ragazzi di Felice Piccoli. Il match risulta inizialmente molto difficoltoso per i biancorossi, irretiti dal pressing scatenato dei rossoblù genovesi che non sembravano soffrire l’essere un anno più piccoli. Tuttavia, nonostante le difficoltà nella gestione del pallone causa pressione avversaria, i biancorossi tengono molto bene il campo. Al venticinquesimo però i liguri passano in vantaggio con il blitz di Sequino che su calcio piazzato irrompe in area e la mette dentro. La reazione dei varesini è immediata e proprio poco prima del duplice fischio un pallone d’oro viene crossato dalla destra e attraversa tutta l’area senza trovare alcun giocatore pronto a metterla in rete. La seconda frazione vede il Genoa rallentare fisiologicamente causa sforzo eccessivo nel primo tempo e i giovani del bravissimo Felice Piccoli salire in cattedra. Perinetto stacca su tutti e mette dentro di testa il pareggio, e quando tutto sembra finito è Marin a scagliare un clamoroso siluro sotto la traversa dai venti metri che scatena la festa dei biancorossi. Il Genoa è la seconda formazione professionistica eliminata dai varesini!

Varesina di Felice Piccoli pronta al match contro il Genoa

IL TABELLINO DI UESSE SARNICO-ENOTRIA 1-3

RETI: Pellegrino (E), Buonocore (E), Berberi (U), Pellegrino (E)

Uesse Sarnico: Messi, Paganotti, Bettoni, Berberi, Bertolini, Fekete, Ravelli, Ghezzi, Cambiaghi, Bosis, Ursea. A DISP: Passeri, Cavalleri, Poma, Rocchi, Tosini, Teresi, Gianotti.

Enotria: Caviglia, Chiodi, Furlani, Brenni, Rigo, Diraco, Deiana, Masini, Buonocore, Pellegrino, Sammarco. A DISP: Barotac, Colombo, Corrarati, Firolli, Lukaj, Bueti, Racines, Russo, Cattaneo.

Genoa classe 2006 prima della battaglia con la Varesina

IL TABELLINO DI VARESINA-GENOA 2-1

RETI: Sequino (G), Perinetto (V), Marin (V).

Varesina: Ventimiglia, Bigoni, Bossi, Perinetto, Carrino, Settimo, Castrovillari, Marin, Eusebio, Sozzi, Maddalena. A DISP: Collodoro, Casati, Sabry, Genzano, Pregadio, Mocellin.

Genoa: Pesce, Sancinito, Canellini, Sequino, Grossi, Deseri, Ekhator, Fazio, Mander, Carbone, Monarda. A DISP: Frasca, Toskaj, Rolandi, Ghinassi, Consoli, Ferrari, Venturino.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli