Accademia Borgomanero-Alicese, novaresi sotto accusa

709
Accademia borgomanero-Alicese,
Accademia borgomanero-Alicese, interviene la Procura Federale?

Il campionato di Eccellenza è andato in archivio con l’ultima giornata disputata il 28 aprile ma per la Corte sportiva di Appello a livello territoriale non sembra essere così. Lo si evince dall’ultimo comunicato regionale, datato 16 maggio: in riferimento al reclamo portato avanti dall’Alicese per la squalifica del proprio tecnico, Ugo Yon, saltano all’occhio le righe riguardanti il comportamento che avrebbe tenuto l’Accademia Borgomanero, formazione che ha affrontato i granata vercellesi proprio nell’ultimo turno di campionato. Di seguito, un estratto del comunicato regionale numero 67.

Accademia Borgomanero-Alicese, così la Corte d’Appello:

La reclamante impugna il provvedimento del G.S. con il quale è stata inflitta all’allenatore YON Ugo la squalifica per 6 gare. Effettivamente la sanzione appare eccessiva in rapporto alle condotte tenute dall’allenatore e riportate negli atti di gara. Non pare infatti a questa Corte che YON Ugo si sia reso responsabile di fatti di entità tale da meritare la sanzione inflitta specie ove raffrontati a casi analoghi. Discorso a parte meritano invece le deduzioni difensive della ricorrente a giustificazione del comportamento del proprio tesserato. Nel reclamo, infatti, si fa riferimento a richieste da parte di tesserati della società ASD ACCADEMIA BORGOMANERO di un minore impegno per consentire loro la vittoria. Trattasi di circostanze che meritano di essere sottoposte al vaglio della Procura Federale a cui si rende inevitabile la trasmissione degli atti.
P.Q.M.
La Corte Sportiva d’Appello dichiara di accogliere parzialmente il reclamo e per l’effetto riduce al 31 maggio 2019 la squalifica inflitta all’allenatore YON Ugo.
Dispone la trasmissione degli atti alla Procura Federale per quanto di competenza“.

Non si tratta del primo caso di prese di posizione di questo tipo su un comunicato regionale. Già in occasione della squalifica a Gregory Moretto, tecnico del Borgovercelli, si poteva leggere: “Considerato quanto refertato dall’arbitro, si trasmettono gli atti alla Segreteria per il seguito di competenza”, a seguito delle frasi pronunciate al termine della partita con il Pont Arnad.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Al servizio dei giovani e dello sport dal 1957, è il nostro motto. Abbiamo l’ambizione di formare e informare, intanto contribuendo a migliorare la cultura sportiva. Abbiamo introdotto alcune importanti novità sull’edizione multimediale: le interviste a fine gare dei protagonisti le potete ascoltare integralmente attraverso i file originali, lo stesso dicasi per le reti da palla inattiva o le fotogallery. Vogliamo proporre il calcio sotto una nuova forma, attraverso il filtro dei numeri, delle statistiche e allora ecco un’ampia sezione dedicata alle prove individuali. Focus portieri con le classifiche dei meno battuti, spazio ai bomber e al minutaggio / gol. Infine, per difensori e centrocampisti, tutte le medie voto compilate seguendo le indicazioni degli addetti ai lavori e dei nostri inviati.