Borgovercelli Eccellenza
La festa del Borgovercelli di Moretto a fine gara

Ad un quarto d’ora dalla fine il Lucento sembrava vicino alla salvezza grazie alla rete messa a segno da Pavan; poi negli ultimi minuti Gallace e Rognone hanno ribaltato la situazione mandando i rossoblù di Ferrari all’inferno, mentre il Borgo ripete l’impresa di 12 mesi fa quando si era salvato ai danni della Juve Domo..
La squadra di Gregory Moretto (squalificato e costretto a dirigere i suoi dall’esterno. Inizia a premere il Lucento arenandosi però al limite dell’area nei primi 5′. Risponde in maniera veemente il Borgovercelli: al 7′ Cecconello riprende con le mani una palla già giocata ed è chiaramente punizione a due in area. Rognone soffia in maniera lesta la sfera al portiere, serve Canino che tira ma a porta vuota non centra il bersaglio. Altra grande occasione con un colpo di testa di Petrillo che non inquadra la rete a pochi passi Muove i primi passi anche la squadra torinese, con un colpo di testa di Concilio, centrale e blando per impensierire Mafezzoni. Il Borgo protesta per un mancato rigore al 22’ ma l’arbitro sorvola su un doppio atterramento Canino-Pavesi Il Lucento guadagna spazio e al 28′ sfiora il gol con un colpo di testa di Piroli che attraversa tutto lo specchio. Poi è il Lucento a reclamare per un atterramento di Piroli in area. Nel finale di tempo il Lucento concretizza la propria supremazia con una rete di Pavan che dopo una mischia su calcio d’angolo con Mafezzoni che resta a terra, di prima intenzione infila nella porta ormai vuota. Nella ripresa sembra tutto finito per il Borgovercelli dato che le occasioni da rete latitano, ma arriva la giocata di classe dell’elemento di esperienza a cambiare le sorti della partita. Al 32′ corner battuto corto che sorprende la difesa e palla a Gallace che dopo due dribbling deposita una stupenda sassata in porta. Ora è tutto capovolto. I borghini attaccano e al 40’ Petrillo poco dentro l’area viene agganciato e va giù. Per l’arbitro è (finalmente) rigore e Rognone dal dischetto non sbaglia. 2-1. Poi parte la festa salvezza come 12 mesi fa. Meritata anche se imprevista nei programmi di inizio stagione.

Borgovercelli 2
Lucento 1
RETI (0-1, 2-1): 45′ Pavan (L), 32′ st Gallace (B), 40′ st rig. Rognone (B).
ARBITRO: Orazietti di Nichelino  5.
COLLABORATORI: Tuccillo di Pinerolo e Merlino di Asti.

Borgovercelli 4-3-3
Mafezzoni 6 Non impeccabile sul gol preso.
Speranza 6 Frenato a destra, rende al minimo.
Bertola 6.5 Resiste discretamente a sinistra. 10’ st Fusaro 6.5 Tenta di dare più spinta.
Ferrarotti 6 Non fa girare palla in maniera pulita
Canoino 6.5 L’errore sul possibile 1-0 è da comiche; poi è il solito difensore roccioso.
Miglietta 7 Getta il cuore oltre all’ostacolo. Un grande salvataggio nel primo tempo.
Pavesi 6 Manca un rigore su di lui ma fallisce anche una clamorosa occasione.
Gallace 9 La giocata giusta al momento giusto. Legge bene la situazione e trova un gol che vale doppio; prima e dopo partita ordinata.
Petrillo 7 Si procura il rigore-vittoria con l’ennesima occasione.
Rognone 8 Freddo dal dischetto; il timbro finale ad una stagione con 14 gol totali.
Baghdadi 6.5 Mette in mezzo palloni interessanti. 29’ st Gjuni 6.5 Subito in partita.
All. Moretto 7 Play out specchio della stagione, ma la squadra riesce a sfangarla.

Lucento 3-5-2
Cecconello 6 Erroraccio iniziale per la punizione a due. Non fa molte parate ma neanche il miracolo
Pavan 7 Trova un bellissimo gol per il vantaggio.
Radin 6 C’è sempre, in difficoltà con i piedi.
Freda 6.5 Spinta a destra, controlla in difesa.
Chiatellino 6 Dona un discreto ordine al centrocampo.
Cellamaro 6.5 Se la cava sugli attaccanti borghini spesso con modi ruvidi.
Concilio 6 Generoso, va ko proprio poco prima che svolti la partita. 23′ st S. Gerardi 6 Entra quasi a freddo e fa fatica ad incidere.
Pregnolato 6.5 Perfetto condottiero della squadra nelle fasi più delicate.
Piroli 6 Dà una buona solidità in attacco. Se avesse segnato almeno un gol…
Amedeo 6 Mobile e insidioso, ma al tiro ci azzecca poco.
Pili 6 Buona verve offensiva anche se con poca concretezza.
All. Ferrari 6.5 Per mezz’ora vede la luce; la squadra si appisola e la stagione sfugge.