22 Ottobre 2020 - 02:50:26
sprint-logo

CBS Eccellenza: duro comunicato contro la squalifica di Principalli

Le più lette

RC Codogno – Zingonia Verdellino Eccellenza: El Sheikh e Luzzana si dividono il bottino

Pareggio con poche emozioni quello fra Codogno e Zingonia Verdellino che non si feriscono e mantengono il risultato fisso...

Montanaro – Corio Prima Categoria: Botta e risposta tra Di Grigoli e Barbaro, poi Gomez sul gong manda gli ospiti in estasi

"Gente con i Corioni". Il celebre striscione che l'anno scorso avevamo trovato affisso al Giuseppe Bertolone, la casa del...

Caselle – Venaria Under 17: uragano cervotti, Cesarano apre di potenza

Sette meraviglie, sette prodezze, sette segnali per Costantino Sponzilli e i suoi dubbi sulla continuità del suo Venaria che...
Avatar
Daniele Moccia
Responsabile Eccellenza - Promozione Piemonte Promozione Girone B

Piove sul bagnato per la CBS in Eccellenza. Le sentenze del Giudice Sportivo rese note nel Comunicato Ufficiale 36 sono pesantissime: una giornata di squalifica per Porcelli e Tulipano e due per Ghironi, ma la notizia che fa clamore è la pesantissima squalifica del classe 2001 Gabriele Principalli, che dovrà stare lontano dai campi di gioco per ben 5 giornate.

Secondo il Giudice Sportivo, il difensore rossonero è stato «Espulso al termine della gara durante il rientro verso gli spogliatoi per aver protestato con forza e violenza
contro l’assistente n.1 arrivando a spingerlo mentre questi gli voltava le spalle. In conseguenza della spinta l’assistente n.1 andava a sbattere il viso contro un altro giocatore pur non facendosi male». Inoltre, sempre secondo il Giudice, subentra la gravante della viltà del gesto, con tanto di spinta alle spalle, senza possibilità di difendersi o evitare il contatto.

La realtà dei fatti, secondo la società torinese, è un’altra. La CBS ci tiene a precisare nel comunicato pubblicato sul proprio sito ufficiale come, rientrando negli spogliatoi attraverso il tunnel della tribuna, «Un dirigente della nostra società scivolava malamente sul pavimento infangato e finiva addosso a Principalli, il quale a sua volta cadeva sulla schiena di uno dei due assistenti della terna arbitrale. Gabriele chiedeva immediatamente scusa, spiegando l’accaduto, ma veniva invece aggredito verbalmente con minacce dall’assistente, senza essere peraltro ascoltato. Nessuno dei componenti della terna aveva visto la dinamica dei fatti in diretta e, nonostante questo, nessuno di loro aveva comunque voluto sentire le parti in causa, né il ragazzo né il dirigente. Perché scrivere il falso e romanzare l’accaduto come se si trattasse di un’aggressione, se in realtà tutto era avvenuto alle loro spalle?».

In merito interviene anche Marcello Meloni, tecnico dei rossoneri che ha detto la sua sulla vicenda, sempre attraverso il sito ufficiale dei rossoneri:
«Forse l’età media molto giovane che abbiamo il coraggio di schierare nonostante tutto, in questa categoria, dà la libertà ad alcuni ufficiali di gara di rivolgersi in modo più aggressivo ai nostri calciatori. A me, come allenatore, e ai ragazzi, è sempre chiesto il rispetto verso gli ufficiali di gara. Ma spesso questo rispetto è soltanto a senso unico, mi lascia confuso».

La questione non è sicuramente chiusa qui. E’ quasi sicuro che i rossoneri faranno ricorso per ridurre la squalifica di Principalli, facendo inoltre riferimento a «Un episodio di evidente prevaricazione dei ruoli e di grave diffamazione nei confronti del ragazzo». La CBS, adesso, avrà l’ennesima gatta da pelare in questo travagliato campionato di Eccellenza.


Vivi Sprint e Sport al 100%, scarica l’applicazione e segui le tue squadre e categorie preferite in tempo reale.

L’APP PER ANDROID

L’APP PER IPHONE

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli