Alberto Bellino
Alberto Bellino decisivo contro il Moretta

Ritrova il sorriso, ma soprattutto ritrova i tre punti e se stesso il Chisola. I vinovesi dopo quattro partite respirano ossigeno puro nonostante un primo tempo chiuso in vantaggio, ma con molte difficoltà, mentre nella ripresa il Moretta non punge quando deve e crolla nell’ultimo quarto d’ora. Alla prima chance i padroni di casa passano: corner corto di Bellino per De Mitri che crossa da posizione defilata, Sperandio respinge corto e Micelotta tutto solo insacca da due passi. Il puntero ex Saluzzo non segnava da otto giornate. Sembra tutto in discesa per il Chisola, invece il gol è solo un fuoco di paglia perché è il Moretta a prendere in mano il pallino del gioco e a mettere in difficoltà i locali: Modini sfiora il palo con un sinistro telecomandato. Ancora Modini su punizione, ma la palla è alta. Poco dopo cross di Modini, Finamore smanaccia male ma nessuno ne approfitta. E’ il preludio al pareggio che arriva a metà frazione: corner corto con Chahid che crossa sul secondo palo, incornata di Ligotti in fondo al sacco. Il Chisola soffre gli scambi per vie centrali e fatica ad accorciare su Ligotti in mezzo alle linee, ma prima dell’intervallo Costante perde palla in ripartenza, Bellino parte palla al piede e da fuori area lascia partire un destro angolato ma non irresistibile. Sperandio rimane immobile e la sfera finisce nell’angolino. Nella ripresa Alessi passa al 4-3-3, Cellerino lo segue a ruota. Il Moretta va vicinissimo al pareggio: è sempre Modini con una punizione chirurgica a impensierire Finamore, che tocca con la mano all’ultimo e si aiuta con il palo, sulla respinta Zeni spara a lato. Il Chisola in due minuti perde Russo per un colpo alla testa e Alessi (espulso per proteste). Il Moretta continua a spingere, ma sceglie la via del masochismo sprecando prima con Ligotti e poi in contropiede due occasioni incredibili. Il Chisola regge l’urto e l’ultimo quarto d’ora cambia passo rispetto a un Moretta col serbatoio vuoto: De Mitri e Peyronel si divorano due gol già fatti dalla stessa posizione, ma allo scadere è Bellino su assist di Mazza a far calare il sipario sulla torcida.

Chisola – 3-4-3
Finamore 6 Insicuro nel primo tempo, nella ripresa gran riflesso su Modini.
Quattrocchi 5 Tocca due palloni.
1′ st Degrassi 6.5 Fluidificante.
Carfora 5.5 Motore che non gira.
Mazza 7 Imposta e lotta. Sicurezza.
Russo L. 6.5 Un leone in fase difensiva.
13′ st Esposito 7 Regala tranquillità.
Anderson 6 Vince i duelli aerei.
De Mitri 5 Si mangia un gol incredibile.
Neri 6 Corrente alternata in mezzo.
Micelotta 6.5 Ritrova il gusto del gol.
25′ st Peyronel 5.5 Sprecone.
Bellino A. 7.5 Decisivo quando serve.
Menon 6 Qualche folata offensiva.
21′ st Deasti 6.5 Entra molto bene.
All. Alessi 6.5 Prima vittoria da tecnico, nella ripresa rischia subito ma poi vince.

Moretta – 3-5-1-1
Sperandio 5 Sul secondo gol rimane impalato a guardare. Può fare meglio.
Sobrero 6.5 Bella prestazione dietro.
Zeni 5.5 Timido e contratto sulla corsia di sinistra. Si vede troppo poco.
Chahid 6.5 L’assist per la rete di Ligotti.
Tortone L. 6 Bene negli anticipi, ma sull’1-0 il posizionamento è rivedibile.
Cristiano G. 6 Senza troppi fronzoli.
Ligotti 6.5 Sguscia tra le linee.
Sillah 7 Cuore, polmoni e raddoppi.
28′ st Zanchi 6 Prende l’iniziativa.
Modini 7 Qualità e mancino vellutato.
Faridi 6.5 Detta i tempi in mediana.
Costante 6 Parte forte, ma cala presto.
10′ st Sacco 6.5 Corsa e inserimenti.
All. Cellerino 6 Ottimo primo tempo, paga l’ultimo quarto d’ora e gli errori individuali.