16 Maggio 2021

Il giovane di Eccellenza B: Simone Angeli, fantasia e sacrificio a tinte grigiorosse

Le più lette

Real Calepina-Brusaporto Serie D: le reti Giangaspero e Valois ribaltano il gol di Sokhna

La Real Calepina vince in rimonta 2-1 contro il Brusaporto, grazie alle marcature di Giangaspero e di Valois ed...

Lombardia Uno-Enotria Under 15: Aguiari decide la partita con un pallonetto che mette in ginocchio i rossoblù

Lombardia Uno ed Enotria tornano a giocare una partita dopo tanti mesi di inattività. Entrambe le formazioni hanno dato...

Il Lecco affonda col Grosseto e saluta già i playoff, Di Nunno si sfoga e annuncia l’addio: sarà davvero la fine?

Il Lecco precipita e chiude tristemente la stagione, ma per certi versi era una conclusione annunciata. Dalle squalifiche rimediate...

Frutto del vivaio del Cuneo, società per la quale ha giocato dal 2013 (Esordienti) fino al 2019 (Berretti), Simone Angeli si sta consacrando come uno degli elementi più interessanti dell’Olmo: lo ha dimostrato nella gara interna contro la CBS, nella quale ha siglato il gol della vittoria – approfittando di un grossolano errore in fase di impostazione da parte di Ferrarese – nonché sua seconda rete personale con la maglia grigiorossa in assoluto.

Dopo una breve parentesi al Fossano in Serie D, con il quale non ha collezionato nemmeno una presenza, il centrocampista si è accasato presso l’Olmo, dove da un anno e mezzo a questa parte sta mettendo in evidenza le proprie caratteristiche: tantissima corsa, sponde di prima e soprattutto totale messa a disposizione per i propri compagni. Tutte doti esibite nella sfida contro i rossoneri, nella quale il trequartista classe 2001 si è messo in mostra agendo come trequartista alle spalle di Audisio e in particolar modo per lo spirito di sacrificio sprigionato in ogni zona del campo: oltre a supportare la manovra offensiva, infatti, il numero 11 è stato piuttosto importante anche in alcuni recuperi difensivi, dando una grossa mano alla squadra nel proteggere il vantaggio acquisito. La rete contro la CBS ha un sapore particolare anche perché ha regalato i primi tre punti alla squadra cuneese e rappresenta il trampolino di lancio di questo ragazzo che ha ancora a disposizione otto partite per ostentare le proprie qualità, che gli permettono non solo di agire dietro il centravanti ma anche di svariare sulla fascia oppure come mezza-punta. «E prometti domani a tutti parlerai di me / E anche se ho solo vent’anni dovrò correre» dice un noto pezzo dei Måneskin: di sicuro dopo la prestazione di oggi non c’è pericolo che non si parli di Angeli e dell’importanza del suo gol.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli