12 Agosto 2020 - 01:34:20

Intervista Elia Fanelli: aspetto l’Atletico, ma cerco delle alternative

Le più lette

La Biellese, in mediana c’è Dylan Kambo

I lanieri di Rizzo continuano a puntare alto e l'ennesimo segnale arriva dal mercato che regala un centrocampista di...

Rovato Eccellenza, tra i pali arriva Manuel Felotti dal Brusaporto

Nuovo portiere per il Montorfano Rovato, società impegnata nel campionato di Eccellenza, che si è assicurata il classe 2002...

Castellazzo, Nobili al posto di Adamo in panchina

D'un tratto il Castellazzo diventa l'ultima panchina di Eccellenza a registrare uno scossone. Dopo due anni la strada di...
Avatar
Daniele Moccia
Eccellenza Girone B, Under 19 Girone C

L’Atletico Torino è stata sotto molti aspetti una delle squadre rivelazione del girone B di Eccellenza, riuscendo a distinguersi grazie all’imprevedibilità del proprio gioco e dei propri effettivi. Uno dei fautori della, seppur parziale, ottima stagione gialloblù è sicuramente Elia Fanelli, tecnico classe ’87 subentrato alla quinta giornata di campionato al posto di Gianluca Macrì, che però non ha certezze sul proprio futuro.

Il tecnico si racconta così ai nostri microfoni: «All’Atletico mi sono trovato e mi trovo bene, però non posso aspettare all’infinito una loro chiamata. Avrei preferito o un si o un no subito, rimanere così in attesa è la cosa peggiore per tutti. Sarei ben contento di rimanere, ma è ovvio che molte società che magari cercavano un nuovo tecnico non mi hanno contattato proprio perché sulla carta sono impegnato con l’Atletico Torino» . Vista la delicata situazione Fanelli non chiude sul suo futuro in gialloblù, ma inevitabilmente inizia a guardarsi attorno: «Non posso aspettare troppo, anche perché qualche contatto per delle prime squadre e nel settore giovanile l’ho avuto. Se l’Atletico dovesse confermarmi sono contento, ma ora inizio a cercare delle strade alternative, visto che siamo già a fine giugno».

Con il Benarzole che definirà il proprio organigramma societario e tecnico nei prossimi giorni, nel girone B rimane solamente l’Atletico con la panchina ancora incerta. L’accordo con il Bacigalupo è stato sicuramente la priorità per la società, ma mentre i nerazzurri sanno già chi sarà l’allenatore per la prossima stagione (resta Campanile, ndr) l’Atletico Torino ha lasciato ancora tutto in stand by. Fanelli potrebbe essere una soluzione figlia dei buoni risultati ottenuti sul campo, ma il tempo scorre e le strade tra i gialloblù e il tecnico sembrano sempre più distanti.


Vivi Sprint e Sport al 100%, scarica l’applicazione e scopri tutte le sue funzioni.

L’APP PER ANDROID

L’APP PER IPHONE

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli