25 Settembre 2020 - 13:08:52
sprint-logo

La Pianese – La Biellese Eccellenza: ritorna Balzo e ritorna il sorriso dei biancorossi

Le più lette

Torino – Spezia Primavera TIM Cup: si sbloccano Vianni e Cancello e i granata passano il turno

Prima gioia per Marcello Cottafava e il suo nuovo Torino Pimavera. Un gol per tempo, prima di Vianni e...

Gorlese-Franco Scarioni Under 19: Marini e Domeniconi trascinano il successo arancio

Il cielo si tinge d’arancio dopo la vittoria della Franco Scarioni che, in casa della Gorlese, conquista tre punti...

Alicese Orizzonti – Settimo Coppa Eccellenza: doppio Cabrini, Peritore vola

Bum-bum Cabrini e una brillante Alicese Orizzonti batte 2 a 0 il neo promosso Settimo e avanza al turno...

Ci sono partite, in una stagione, che per forza di cose finiscono per contare più di altre. I motivi sono potenzialmente infiniti, e in queste partite tutto sembra essere scritto come da un copione. C’è chi cade e subisce il colpo, e chi si alza e guida i suoi a successi insperati. La Pianese – La Biellese è stata molto di più per Danny Monteleone e Emanuele Balzo. La punta, dopo un mese di stop, torna titolare, ma come nel peggiore degli incubi cade male dopo neanche due minuti e si fa male ad una caviglia, riuscendo a stringere encomiabilmente i denti per un tempo. Il centrale, anche lui al ritorno, parte dalla panchina, e decide incredibilmente la sfida, coronando l’incredibile momento di forma dei biancorossi. Dopo pochi secondi la musica, però, sembra ben diversa, con Giunta che serve subito Facchetti, pescando la difesa di casa impreparata; il numero 7 riesce a defilarsi e a calciare di destro, ma il tiro si spegne di poco sul fondo. Prese le misure ai bianconeri, La Pianese comincia a farsi vedere in avanti, affidandosi a Mascolo, che prima non arriva per centimetri sul cross di Rosso dalla sinistra, e pochi minuti dopo colpisce il palo esterno a tu per tu con Boari. Ma il peso offensivo della Biellese si fa sentire, e basta un guizzo per segnare: alla mezz’ora Bottone si accende sulla sinistra, ne salta due e ha la lucidità di servire Facchetti a centro area, che non si fa pregare due volte e supera Tunno. Il gol infiamma ancora di più pubblico e giocatori bianconeri, e pochi minuti dopo Lombardo riesce a spizzare verso la porta un cross di Affinito da punizione, ma Tunno è scattante e devia in angolo. Sul finire di prima frazione l’occasione ospite più ghiotta per raddoppiare: Cabrini riceve palla tra le linee e si mette in proprio, dribbla due avversari e calcia dal limite; Tunno è completamente battuto, ma la palla colpisce incredibilmente il palo interno; sulla respinta arriva Bottone che però non riesce a ribadire in rete grazie all’intervento di Bava che libera l’area. La strigliata di Gamba negli spogliatoi produce subito i suoi frutti, perché in due minuti La Pianese prima non trova di poco il pareggio con Mascolo, che calcia fuori di poco, e successivamente deve piegarsi alla grande uscita di Boari che sventa l’iniziativa solitaria di Santoni. E’ solo l’antipasto di quello che al 7′ diventa il tanto cercato pareggio: Andrea Rosso lancia Santoni sulla corsa, e il numero 6 crossa in mezzo per il solito Mascolo che prima controlla fortuitamente, e poi scarica il destro in porta, che si insacca grazie anche ad una deviazione ospite. Esplode la gioia dei tifosi biancorossi, che incitano i propri beniamini a cercare i tre punti. Al 25′ Rosso ci prova da fuori, Boari para e l’onnipresente Mascolo viene fermato al momento di ribattere in rete. Il colpo del K.O., però, non tarda troppo ad arrivare, e come nei migliori copioni lo assesta il subentrato più atteso, quell’Emanuele Balzo al rientro dall’infortunio e accostato a più squadre in questa sessione di mercato: il centrale riceve dal limite, e non pensa due volte a calciare con il destro; il tiro non sembra violentissimo, ma Boari riesce solo a toccare e la sfera supera la linea di porta. E’ il tripudio più totale in via Conteisa, e l’occasione sbagliata da Mascolo al quinto di recupero davanti a Boari non pesa. La Pianese vince ma soprattutto convince, un duetto che non sempre era riuscito ad unire in questa stagione. I bianconeri, invece, devono interrogarsi sull’approccio mentale. Più di una volta sono stati rimontati, e queste sconfitte non sono mai un bel segnale.

LA PIANESE-LA BIELLESE 2-1
RETI (0-1, 2-1): 32′ Facchetti (La B), 7′ st Mascolo (La P), 37′ st Balzo (La P).
LA PIANESE (4-4-2): Tunno 6.5, Ferraris 7, Piazzolla 6.5, Bava 6, Gueye 6.5, Santoni 6.5 (41′ st Baracco sv), Dimasi 6 (20′ st Balzo 7), Rosso 6, Monteleone 6 (1′ st Malin 6.5), Mascolo 7.5, Ventafridda 6.5. A disp. Ignazi M., Pasquero, Pasqualini, Xhumaqi, Trisolino, Gagliardi. All. Gamba.
LA BIELLESE (4-3-3): Boari 6.5, Gallo 6 (34′ st Naamad sv), Sella 6, Giunta M. 6.5 (40′ st Castagna sv), Lombardo M. 6, Muzzolon 5.5 (30′ st Nicoletta sv), Facchetti 7, Favre J. 6 (40′ st Emanuele Andrea sv), Bottone M. 7, Cabrini 7 (20′ st Mercandino 6), Affinito 6. A disp. Piacenza, Saporito, Cremonte, Bianconi. All. Peritore. Dir. Miramonti.
AMMONITI: 24′ Gueye (P), 44′ Bottone (B), 5′ st Bava (P), 22′ st Gallo (B), 23′ st Giunta (B), 33′ st Rosso (P), 40′ st Sella (B), 46′ st Balzo (P).
ARBITRO: Massari di Torino 5.5.

PAGELLE LA PIANESE
All. Gamba 7 Decisamente a due facce la prova dei suoi. Nel primo tempo in balia del palleggio avversario, e nella ripresa più aggressivi e convinti. Prosegue il periodo d’oro.
Tunno 6.5 Palle alte o uscite basse, per lui non fa differenza. Sempre attento.
Ferraris 7 Le sue scivolate sono sempre precise e puntuali. E su un campo così bagnato non è facile.
Piazzolla 6.5 Bene anche il collega di sinistra, anche se meno propositivo.
Bava 6 Guida i suoi con il suo solito carisma da leader.
Gueye 6.5 Chiamato spesso ad interventi scomodi, non stecca.
Santoni 6.5 Da una delle sue discese scaturisce il gol del pareggio.
Dimasi 6 Forse poco presente quando serve. Comunque sempre in posizione. 20′ st Balzo 7 Quanto è mancata la sua assenza a questa squadra. E la riprova arriva oggi, con il gol decisivo.
Rosso 6 Si concede qualche leziosità di troppo, ma la sua regia è fondamentale come sempre.
Monteleone 6 Si fa male dopo neanche due minuti. Stringe i denti, mostrando un carattere encomiabile, ma è costretto ad uscire all’intervallo. 1′ st Pasquero 6.5 Corre a perdifiato per tutto il fronte offensivo, non dando punti di riferimento alla difesa bianconera.
Mascolo 7.5 Spreca clamorosamente il gol della staffa a pochi minuti dalla fine, ma con la sua velocità segna e fa segnare. Solito trascinatore.
Ventafridda 6.5 Partecipa molto alla manovra.

La Biellese
La Biellese

PAGELLE LA BIELLESE
All. Peritore 6 Dopo un primo tempo così, ci si aspettava un po’ di più. L’importante ora è recuperare Cabrini.
Boari 6.5 Due uscite provvidenziali. Il tiro del gol di Balzo non sembra irresistibile, però.
Gallo 6 Spostato a sinistra nella ripresa. Patisce Ventafridda.
Sella 6 Qualche cross, abbastanza velleitario.
Giunta M. 6.5 Fisicità davanti alla difesa imprescindibile.
Lombardo M. 6 Sfiora il gol di testa.
Muzzolon 5.5 In confusione tra Mascolo e Pasquero. C’è tempo, il ragazzo è giovane e promette bene.
Facchetti 7 Puntuale sull’assist di Bottone.
Favre J. 6 Sparisce per lunghi tratti di partita.
Bottone M. 7 Sua la palla per il vantaggio di Facchetti. Una spina nel fianco.
Cabrini 7 Un altro infortunio per lui, sfortunatissimo. Nel tempo in cui gioca sembra il più ispirato, colpendo anche un palo dopo un’azione clamorosa, e giocando bene tra le linee. 20′ st Mercandino 6 Non si fa vedere molto.
Affinito 6 Corner insidiosi che non trovano fortuna.

LE PAROLE A FINE GARA: DAVIDE GAMBA E LUCA PERITORE

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli