Marchisio Chisola Luca Atzori

Il “Principino” è ancora nei cuori dei tifosi, almeno bianconeri, e parafrasando la celeberrima frase di Martin Luther King “I have a dream”, si può dire che anche la società del presidente Atzori ne ha uno e le voci sul possibile avvicinamento di Claudio Marchisio al Chisola ha letteralmente fatto impazzire l’intero mondo del calcio dilettantistico piemontese. Come un fiume in piena la notizia si è diffusa, generando un’onda di entusiasmo simbolo di un movimento che ha bisogno di notizie come questa per crescere ulteriormente. I dati parlano chiaro: su Google il termine “Chisola” ha subìto un’impennata clamorosa nelle ricerche correlate all’ex centrocampista della nazionale, piazzandosi al primo posto nella classifica degli argomenti correlati di giovedì 17 ottobre e al quarto posto dell’intera settimana. Ma, in merito alla vicenda, sono intervenuti i diretti interessati biancoblù, che attraverso i propri canali social hanno riportato le parole del presidente Luca Atzori, il quale ha commentato così: «Conosco personalmente Claudio Marchisio, e il suo percorso, fino ad oggi, non ha avuto nulla a che fare con il Chisola. Non so da dove siano arrivate le voci di un suo possibile arrivo nella nostra società e, in ogni caso, il sottoscritto non le ha mai confermate. Non nego che sarebbe un onore se Claudio decidesse di venire ad allenarsi al Chisola insieme ai nostri ragazzi dell’Eccellenza o se volesse passare a far visita ai nostri tesserati: in quel caso lo accoglieremmo a braccia aperte, ma non c’è mai stata nessuna trattativa per tesserarlo con la nostra Prima Squadra. Ringraziamo tutti gli organi di stampa per l’interessamento e ci teniamo a ribadire che è un onore essere stati accostati ad un grande campione come Claudio Marchisio, ma che non c’è nulla di fondato nelle notizie circolate in questi giorni».
Si attendono novità, ovviamente è improprio parlare di trattavia per un giocatore che ha dato l’addio al calcio da professionista ma che sarebbe ancora un pezzo pregiato per tante società. E’ un sogno che tanti sperano si avveri.