Marchisio Chisola

Dalla stella sulla maglia, ad una maglia per la stella. I bisbigli diventano sussurri ed i sussurri diventano voci: potrebbe non essere ancora finita la carriera da calciatore di Claudio Marchisio. Il 3 ottobre 2019 l’ex centrocampista della nazionale ha annunciato l’addio al calcio con una emozionante conferenza stampa, in quella che per molti anni è stata la sua amata casa. Ma i rumours che arrivano da Vinovo sembrano portare ad un nuovo capitolo a dir poco inaspettato: il “Principino”, in virtù dei buoni rapporti con il presidente Luca Atzori, secondo alcune indiscrezioni sarebbe stato contattato dal Chisola per valutare la possibilità di vestire la casacca biancoblù. La base di partenza per la costruzione di una trattativa è già buona, visto il passato del nipote di Marchisio in via del Castello. Se il clamoroso accordo andasse in porto, non sarebbe il primo caso di un ex Serie A nel calcio dilettantistico piemontese: i due ex Torino Diego Fuser e Gianluigi Lentini al Canelli; l’ex Sampdoria e Torino Andrea Gasbarroni, cresciuto nelle giovanili del Vanchiglia, attualmente in forza al Pinerolo; l’ex Inter ed Udinese Giovanni Pasquale, allenatore e giocatore del Venaria. Il vulcanico patron vinovese non smentisce, facendo sognare i tifosi e tutti gli appassionati del calcio dilettantistico piemontese.


Vivi Sprint e Sport al 100%, scarica l’applicazione e scopri tutte le sue funzioni.

L’APP PER ANDROID

L’APP PER IPHONE