14 Agosto 2020 - 17:23:18

Pro Eureka – La Pianese Eccellenza A: Mascolo Gol, Chirone inchioda i biancorossi

Le più lette

Valcalepio, Eccellenza: a tu per tu con il presidente Gianfranco Lochis

Miglior attacco del girone C di Eccellenza insieme al Lumezzane, terza miglior difesa e quarto posto in campionato, oltre...

Regionali Piemonte, ecco i gironi: si parte sabato 3 ottobre

Dopo le date arrivano anche i gironi dei campionati regionali. La partenza è fissata per sabato 3 ottobre: qui...

Riunione Consiglio CRL: quattro ripescaggi in Eccellenza e Promozione a 96 squadre

Finalmente è arrivato il giorno in cui le società lombarde hanno conosciuto i format dei campionati. Come era ampiamente...

Un punto a testa nella sfida tra la Pro Eureka di Pasquale Romagnino e La Pianese di Davide Gamba. 1-1 al termine di novanta minuti intensi, pieni di spettacolo, dove le due squadre non si sono risparmiate per neanche un secondo. Le due compagini si schierano quasi a specchio, con la Pro Eureka che sceglie uno scacchiere più accorto, con quattro difensori davanti a Mancino, tre centrocampisti, Niada sulla trequarti e Germano e Taraschi terminali offensivi. 4-4-2 per La Pianese, con Stefano Santoni jolly, che si sposta da un lato all’altro, e la coppia d’attacco Monteleone-Mascolo. Dalla parte dei settimesi, ottima gara di Francia, difensore centrale classe ’93, bravo a prevedere ogni offensiva dei pianesi, senza mai perdere la calma che lo contraddistingue, e di Lorenzo Ricotti, ala classe ’99, inspiegabilmente sostituito dopo 45 minuti, che giganteggia sulla fascia sinistra, dando spesso del filo da torcere a Ferraris, terzino ospite, con dei duelli che strappano applausi al pubblico presente. Da rivedere l’intesa con Galietta, terzino sinistro blucerchiato, che però ha dalla sua la giovane età e il ruolo in questo caso non suo. Tra gli ospiti spiccano le prestazioni del già citato Stefano Santoni, velocissimo nel dribbling e capace di mettere spesso in difficoltà la retroguardia di casa, e Alfonso Mascolo, bomber degli ospiti ed unico riferimento offensivo per i ragazzi di Gamba. Regge da solo il peso dell’attacco, permettendo ai suoi di compagni di portare a casa un punto importantissimo. In ultima analisi, non in ordine d’importanza, trova il suo undicesimo gol in questo campionato: al 30’ è bravo a scappare sulla sinistra, e a trafiggere Mancino con un rasoterra da posizione decentrata. A Mascolo risponde Chirone, al 28’ della ripresa, con un bel colpo di testa su assist di Nosenzo, azionato da De Paolis. Quest’ultimo, classe 2001, entra benissimo in partita e meriterebbe più spazio nello scacchiere di Romagnino, visto che è stato eletto per due anni consecutivi il miglior giocatore del Super Oscar e sa alternare buone giocate con chiusure attente e precise, risultando un jolly fondamentale, che sia dalla panchina o dal primo minuto.

Alfonso Mascolo e Stefano Santoni
Alfonso Mascolo e Stefano Santoni

Pro Eureka-La Pianese 1-1
RETI: 30’ Mascolo (L), 28’ st Chirone (P).
Pro Eureka (4-3-1-2): Mancino 6, Nosenzo 6.5, Galietta 6 (23’ st De Paolis 6.5), Costa 6, Mariani 6.5, Francia 6.5, Ricotti 6.5 (1’ st Chirone 7), Piotto 6, Germano 6 (30’ st Burei 6), Niada 6, Taraschi 6 (39’ st Luz Dos Santos sv). A disp. Mattiello, Chiarle, Recano, Rolle, Trovato. All. Romagnino 6
La Pianese (4-4-2): Tunno 6, Ferraris 6, Malin 6.5, Baracco 6 (37’ st Dimasi sv.), Gueye 6.5, Fasari 6.5, Santoni 7 (45’ st Fucci sv.), Rosso 6, Monteleone 6.5 (19’ st Pasquero 6), Mascolo 7, Ventafridda 6 (30’ st Xhumaqi 6). A disp. Ignazzi, Cusenza, Pasqualini, Trisolino. All. Gamba 6
AMMONITI: 43’ st Chirone (P)
ARBITRO: Bertaina di Bra 6.5 Dirige senza commettere particolari errori.
ASSISTENTI: Gilli di Nichelino e De Giulio di Nichelino

LE PAGELLE DELLA PRO EUREKA
All. Romagnino 6 I suoi non entrano in campo nel primo tempo. Dà la carica giusta negli spogliatoi e pareggia.
Mancino 6 Riscatta l’errore sul gol di Mascolo con una grandissima parata sullo stesso 10 ospite.
Nosenzo 6.5 Buona prova per il classe ’97: spesso si spinge in avanti, assist per il pareggio.
Galietta 6 Tra i coetanei fa sempre la differenza, ma in prima squadra sembra un altro calciatore. 23’ st De Paolis 6.5 Entra e avvia l’azione per il pareggio. Dovrebbe avere più occasioni in Prima squadra.
Costa 6 Viene posizionato davanti alla difesa da Romagnino per disorientare l’offensiva avversaria.
Mariani 6.5 Partita del cuore per lui: la solita correttezza d’esempio per ogni calciatore presente.
Francia 7 Centrale di difesa spettacolare, chiude ogni spazio: l’unico che riesce a contrastare Mascolo.
Ricotti 6.5 Inspiegabile la sua sostituzione: ha disputato un ottimo primo tempo. Propositivo. 1’ st Chirone 7 Entra e cambia la partita, gran gol di testa.
Piotto 6 Tanta grinta e sostanza per l’8 di casa. Punto fermo per i settimesi.
Germano 6 Lotta con i centrali della Pianese, cerca ancora l’appuntamento con il primo gol. 30’ st Burei 6 Buon quarto d’ora per il giovane mediano.
Niada 6 Arriva più volte davanti alla porta, senza lasciare il segno sulla gara.
Taraschi 6 La voglia di vincere è la stessa da quando giocava nella Scuola Calcio.

La Pianese
La Pianese di Davide Gamba, alla sesta partita consecutiva senza vittoria

LE PAGELLE DELLA PIANESE
All. Gamba 6 Dopo l’incredibile parata di Mancino, i suoi non trovano la concentrazione.
Tunno 6 Le sue urla si sentono ad almeno dieci chilometri di distanza. Leader dentro e fuori dal campo.
Ferraris 6 Nella prima frazione dà vita a dei duelli incredibili con Ricotti. Non molla davvero mai.
Malin 6.5 A destra riesce più volte a trovare lo spazio giusto per avanzare. Giovane, ma già decisivo.
Baracco 6 Nel secondo tempo cede un po’ il passo alla stanchezza, complice anche il campo pesante.
Gueye 6.5 Sa usufruire intelligentemente dei suoi centimetri: difensore esemplare, bravo a raddoppiare.
Fassari 6.5 Puntuale a saltare più volte più in alto di tutti, non dando occasione alla Pro Eureka di intervenire sulle seconde palle.
Santori 7 Con Mascolo è il migliore in campo tra gli ospiti: nei tre metri è tra i migliori della categoria.
Rosso 6 Tanta grinta e voglia di vincere. D’esempio per tutta la squadra.
Monteleone 6.5 Buon primo tempo, cala nella ripresa e viene intelligentemente sostituito da Gamba. 19’ st Pasquero 6 Bravo ad entrare immediatamente in partita, interpretando gli schemi in maniera sufficiente.
Mascolo 7 Gol e tantissima voglia: è il più pericoloso nei diciotto metri. Si demoralizza dopo il miracolo di Mancino.
Ventafridda 6 Non incide come vorrebbe Gamba: la sua prova è comunque sufficiente. 30’ st Xhumaqi 6 Prova senza infamia e senza lode per il classe 2002. Ha, comunque, tanto margine di crescita.

LE PAROLE A FINE GARA: DAVIDE GAMBA E PASQUALE ROMAGNINO

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli